WRC – Spagna Day 1: Loeb – Ogier, sfida al millesimo

0

Promosso a pieni voti l’esperimento degli organizzatori del Rally di Catalunya, di creare una prima tappa mista terra-asfalto. La sicurezza dei piloti nell’affrontare entrambi i fondi con lo stesso tipo di pneumatici non ne ha risentito e lo spettacolo ringrazia. Infatti a fine giornata tutto è ancora apertissimo, con un’altra riproposizione di quella sfida di generazioni che ci ha accompagnato per quasi tutta la stagione: il maestro, già campione del mondo, Sebastien Loeb, e l’allievo Sebastien Ogier. Liberi da ogni condizionamento di campionato, i due hanno tratto il massimo dalle loro Citroen C4, chiudendo divisi da soli 3″8 a favore del sette volte iridato. Tutto è ancora aperto dunque, ma è logico pensare che da domani, quando si metteranno definitavamente le gomme sull’asfalto, Loeb sarà in grado di fare la differenza, dominando alla sua maniera.

Apertissima anche la battaglia per il terzo gradino del podio, con Jari-Matti Latvala e Petter Solberg divisi da soli 2″5. Entrambi hanno dimostrato il loro eccellente stato di forma, con il primo che si è confermato il pilota di punta tra le Ford e Solberg che, se ancora ce ne fosse bisogno, ha dato la prova di come una vettura ufficiale se la meriterebbe ancora, portando la sua C4 privata anche alla conquista di due prove speciali. Sarà comunque difficile per i due andare a riprendere chi li precede, dato che sono venti i secondi che li dividono dalla vetta.

Sotto tono invece, come d’altronde gran parte della loro stagione, Mikko Hirvonen e Dani Sordo, rispettivamente in quinta e sesta piazza, ma con distacchi oramai prossimi al minuto. Dietro a loro il trio di Focus private di Villagra, Wilson e Ken Block, un trio al quale senza l’infelice incidente di ieri nello shake-down, Kimi Raikkonen avrebbe potuto stare davanti.

Nel Mondiale Junior infine, giunto all’ultima prova stagionale, il locale Lemes si è portato davanti a tutti. Ma a tenere banco è la sfida per il titolo tra Aaron Burkart e Hans Weijs Jr. Quest’ultimo è chiamato alla difficile impresa di rimontare sette punti al tedesco, ma la seconda piazza attuale non gli basta. Per puntare al trionfo dovrà riuscire a colmare il distacco di 44″ che lo separa da Lemes, un’impresa che senza clamorosi colpi di scena pare alquanto ardua.

Classifica al termine della prima tappa:

1. Sebastien Loeb – (Citroen C4 WRC ) – 1:25’26.8
2. Sebastien Ogier – (Citroen C4 WRC)  – +3.8
3. Jari-Matti Latvala – (Ford Focus WRC) – +19.9
4. Petter Solberg – (Citroen C4 WRC) – +22.4
5. Mikko Hirvonen – (Ford Focus WRC) – +42.4
6. Dani Sordo – (Citroen C4 WRC) – +54.7
7. Matthew Wilson – (Ford Focus WRC) – +2’46.9
8. Federico Villagra – (Ford Focus WRC) – +3’21.2
9. Ken Block – (Ford Focus WRC) – +3’42.8
10. Henning Solberg – (Ford Fiesta S2000) – +4’21.6

William Marzi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image