NASCAR – Talladega: vince Bowyer, la corsa al titolo si infiamma

0

Clint Bowyer si è imposto nella Amp Energy Juice 500 precedendo il compagno di squadra Kevin Harvick, in quella che era la quartultima prova della stagione della NASCAR Sprint Cup. Bowyer si è portato in testa per nove volte per un totale di 19 giri sui 188 in programma, ottenendo la quarta vittoria della sua carriera e la seconda vittoria della stagione. “Mi sentivo abbastanza bene nel finale. Sapevo che avevo Juan dietro di me e sapevo che mi avrebbe spinto“, ha detto Bowyer. “Spero che i tifosi si siano divertito. Sicuramente ci siamo divertiti noi che eravamo in macchina. E’ impressionante aver vinto a Talladega.” Tutti e tre i contendenti al titolo sono comunque rimasti vicini in classifica: Harvick ha chiuso al secondo posto, mentre Jimmie Johnson e Denny Hamlin hanno terminato al settimo e nono posto. “Sarà una battaglia impressionante fino all’ultima gara di Homestead“, ha commentato Johnson. In un finale tipico del Talladega Superspeedway,  la gara si è chiusa in regime di caution ed ha visto i commissari dover aspettare di rivedere i filmati per dichiarare il vincitore, a seguito di uno spettacolare incidente che ha visto coinvolto A.J. Allmendinger all’inizio del giro finale. Come da regolamento NASCAR, una volta che il leader ha superato la bandiera bianca per affrontare l’ultimo giro la gara può finire sotto caution se si verifica un incidente. La disquisizione è stata quindi se le bandiere gialle fossero uscite prima che il leader attraversasse la linea d’arrivo e su chi fosse primo all’inizio dell’ultimo giro.

Harvick si è detto felice di aver chiuso secondo dopo essere sopravvissuto a due contatti che gli hanno danneggiato l’anteriore della sua auto. Il risultato di Talladega gli ha permesso di avvicinare Johnson in campionato, ed ora i primi tre sono divisi solo da 38 punti. “Sapevo che Reutimann era alle mie spalle e mi avrebbe potuto aiutare“, ha detto Harvick. “Lui mi spingeva da dietro, e quello era il momento giusto per ricevere quell’aiuto. E’ stata una bella lotta tra me e Clint. Non sapevamo chi avesse vinto. Sapevo che l’avevo superato, ma non sapevo quando la caution era uscita.” Juan Pablo Montoya ha chiuso al terzo posto, dopo essere partito dalla pole position e aver condotto la gara otto volte per 18 giri totali. “La migliore chance che avevo di vincere la gara era quella di spingere Bowyer per poi provare a fare una mossa“, ha detto Montoya. “Qui è molto difficile, perché ogni volta succede qualcosa fuori all’ultimo giro. Se fai una mossa, c’è il rischio di combinare qualcosa e finire indietro.” Gara difficile per Hamlin, che durante la gara si è anche trovato con un giro di ritardo dal gruppo di testa. Una caution al momento giusto gli ha permesso di tornare a pieni giri e di tenere in vita le sue possibilità di titolo. La top 5 è stata completata da David Reutimann e Joey Logano, mentre sesto ha chiuso Martin Truex Jr. Dale Earnhardt Jr ha condotto il maggior numero di giri in testa ma è stato messo ko da un contatto con Jeff Burton. Jeff Gordon (ottavo) e Brad Keselowski (decimo) hanno completato la top 10. La gara ha visto cambiare leader per 87 volte, il secondo cambio di leadership più elevato nella storia della categoria.

Classifica finale:

  1. Clint Bowyer
  2. Kevin Harvick
  3. Juan Montoya
  4. David Reutimann
  5. Joey Logano
  6. Martin Truex Jr.
  7. Jimmie Johnson
  8. Jeff Gordon
  9. Denny Hamlin
  10. Brad Keselowski

Classifica del campionato:

  1. Jimmie Johnson 6149
  2. Denny Hamlin -14
  3. Kevin Harvick -38
  4. Jeff Gordon -207
  5. Kyle Busch -230
  6. Carl Edwards -247
  7. Tony Stewart -317
  8. Matt Kenseth -324
  9. Kurt Busch -350
  10. Jeff Burton -352
  11. Greg Biffle -361
  12. Clint Bowyer -367
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image