F1- FIA: Ok ai giochi di squadra

0

La FIA ha deciso di cancellare l’articolo 39.1 del regolamento che definisce ¨proibiti gli ordini di scuderia¨ e che era costato un’ingente multa alla Ferrari a seguito dell’episodio del Gp di Hockenheim quando Felipe Massa ricevette l’ordine via radio di  far passare Fernando Alonso .

Ciò nonostante, si legge nel comunicato redatto oggi a Monaco dal World Motorsport Council in occasione della definizione del regolamento 2011,”Qualunque azione pregiudizievole dell’interesse della competizione verrà punita secondo l’articolo 151c del Codice Sportivo Internazionale”.

Tra i punti in esame si è discusso anche dei possibili cambiamenti concernenti il  momento nel quale le monoposto possono superare la Safety Car, le penalità inflitte dai commissari e il  limite della larghezza della corsia di sorpasso, mentre è stato deciso che il Direttore di Gara potrà chiudere la pitlane nel corso della gara per motivi di sicurezza.

 Dal punto di vista tecnico invece, il cambio dovrà durare cinque Gp consecutivi e non più quatto;  resteranno invariate le condizioni sulle unità di propulsori a disposizione nell’arco della stagione; saranno introdotte nuove sanzioni per i piloti che non riusciranno ad utilizzare entrambe le mescole di gomme in caso di gara dichiarata “asciutta”; verrà garantita maggiore sicurezza per tutti i piloti con nuove prove di crash test per le barre anti-intrusione e per la deformazione della carrozzeria, infine verrà introdotta l’ala mobile.

Guardando più avanti, per il 2012, da quanto preannunciato, la F1 si orienterà verso una tutela maggiore dell’ambiente con l’ultilizzo ad esempio di carburante estratto dalle biomasse.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image