WTCC – Coronel riporta in alto la rientrante ROAL Motorsport, suo il miglior tempo nella prima sessione di libere a Curitiba

WTCC – Coronel riporta in alto la rientrante ROAL Motorsport, suo il miglior tempo nella prima sessione di libere a Curitiba

Si sono svolte sul circuito di Curitiba le prime due sessioni di prova che hanno inaugurato il WTCC 2011. Dopo un primo shakedown in mattinata, dominato dal portoghese Monterio, si è svolto il primo turno di libere che ha visto svettare Tom Coronel con il crono di 1:23.090. L’olandese, da molti indicato come il principale rivale delle Chevrolet, ha preceduto proprio due delle quattro Cruze scese in pista, ovvero quelle di Rob Huff e del campione del mondo Yvan Muller che hanno accusato un distacco di circa sette decimi.

Subito dietro al trio di testa si è installato a sorpresa Fredy Barth, primo degli indipendenti con la Seat Leon della SR-Sport, seguito da Gabriele Tarquini e dall’idolo di casa Carlos Bueno al volante della quarta Cruze schierata occasionalmente dal team campione del mondo. Chiudono la top ten i due piloti del team Liqui Moly, Poulsen e il titolare Engstler, seguiti dalla debuttante (in pianta stabile nel mondiale) Volvo di Robert Dahlgren e da Tiago Monteiro.

Non hanno preso parte alla prima sessione di libere la BMW dell’atteso debuttante Javier Villa, bloccato da noie elettriche, e il russo Dudukalo autore di un incidente senza conseguenze durante lo shakedown.

Seppure a fronte della buona prestazione ottenuta,  il primo impatto per Tom Coronel non è stato dei migliori che confessa: “Mi sentivo come un pilota da rodeo allo shakedown mattina, ho dovuto chiedere scusa a Roberto [Ravaglia] al quale ho appena detto  ‘mi dispiace non posso guidare questa macchina’. Avere un ex-pilota come Roberto come capo squadra funziona davvero; è molto difficile per me, ma questa mattina mi ha calmato e mi ha detto di non preoccuparmi”.

Soddisfazione anche per Fredy Barth, leader tra gli indipendenti: “E ‘la prima volta che ho guidato la vettura dopo il mio incidente a Macao lo scorso anno, ad essere onesto non so davvero dove siamo in termini prestazioni; ho messo un altro set di gomme alla fine, ma non erano nuove di zecca; siamo nella posizione in cui eravamo l’anno scorso con i nostri turbo diesel, ma questa è la vita “.

Ecco la classifica:

Pos  Pilota              Team              Tempo      Distacco
 1.  Tom Coronel         ROAL BMW          1m23.090s
 2.  Rob Huff            Chevrolet         1m23.713s  + 0.623s
 3.  Yvan Muller         Chevrolet         1m23.796s  + 0.706s
 4.  Fredy Barth         SUNRED SEAT       1m23.864s  + 0.774s
 5.  Gabriele Tarquini   SUNRED SEAT       1m24.003s  + 0.913s
 6.  Carlos Bueno        Chevrolet         1m24.338s  + 1.248s
 7.  Kristian Poulsen    Engstler BMW      1m24.369s  + 1.279s
 8.  Franz Engstler      Engstler BMW      1m24.373s  + 1.283s
 9.  Robert Dahlgren     Polestar Volvo    1m24.379s  + 1.289s
10.  Tiago Monteiro      SUNRED SEAT       1m24.474s  + 1.384s
11.  Michel Nykjaer      SUNRED SEAT       1m24.678s  + 1.588s
12.  Alain Menu          Chevrolet         1m24.691s  + 1.601s
13.  Pepe Oriola         SUNRED SEAT       1m24.881s  + 1.791s
14.  Darryl O'Young      Bamboo Chevrolet  1m25.230s  + 2.140s
15.  Mehdi Bennani       Proteam BMW       1m25.503s  + 2.413s
16.  Marchy Lee          KK BMW            1m25.562s  + 2.472s
17.  Yukinori Taniguchi  Bamboo Chevrolet  1m26.745s  + 3.655s
18.  Fabio Fabiani       Proteam BMW       1m31.591s  + 8.501s

 

 

Silvano Taormina

Condividi:

Silvano Taormina

Lascia un commento