Superbike – Monza, Gara 1: Laverty batte Biaggi e vola verso la sua prima vittoria

0

E’ tutto pronto sul tracciato di Monza per l’appuntamento con il Mondiale delle derivate di serie. Ancora una volta il protagonista della scena è l’Aprilia di Max Biaggi, che di nuovo stupisce tutti conquistando la pole a 332 km/h.

Al pronti via della gara, scatta benissimo la BMW di Troy Corser, seguito a ruota da Biaggi, Melandri e Laverty. Ed è proprio l’ irlandese che, al secondo giro, passa il compagno di squadra ed approfitta della scia di Biaggi per infilarsi in prima posizione. Il pilota romano cerca successivamente di avanzare Laverty sul traguardo, ma quest’ultimo gli resiste e lo batte in staccata, mentre anche Melandri aggancia i primi due.

La vera sfida però, sembra essere proprio quella tra Biaggi e Laverty, con Leon Haslam che nel frattempo porta la sua BMW in terza posizione. La lotta, infatti,  procede a ritmo sostenuto fra i due, fino a quando al decimo giro il pilota italiano sbaglia l’entrata dopo il traguardo e si fa passare da Haslam e Melandri. In pochi giri, però, Biaggi riesce a tenere testa ai due rivali, complice anche un dritto di Haslam al 13° giro.

Nonostante i vari sorpassi ed una lotta con la moto stessa, piuttosto nervosa e scomposta, il Corsaro non riesce a recuperare su Laverty che vola verso la sua prima vittoria nel mondiale Superbike. Il compagno di squadra Melandri è quarto, mentre Haslam conquista il terzo gradino del podio.

Beatrice Moretto

Servizio fotografico: Andrea Della Vedova

Superbike – Monza – Gara 1
1. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 31’09.584
2. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 31’11.159
3. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 31’12.662
4. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 31’12.839
5. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 31’21.396
6. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 31’21.955
7. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 31’22.864
8. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 31’27.003
9. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 31’27.153
10. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 31’28.004
11. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 31’29.615
12. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 31’29.989
13. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 31’36.277
14. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 31’48.013
15. Ruben Xaus (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 31’49.748
16. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 31’58.665
17. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 32’07.514
18. Fabrizio Lai (Echo Sport Racing Company) Honda CBR1000RR 32’12.623
RT. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 15’45.819
RT. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 10’46.955

Classifica: WORLDSBK.COM

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image