WTCC – Monza, qualifiche: Terza pole consecutiva per Huff nel dominio Chevrolet, bene Michelisz quarto

0

dall’inviato Silvano Taormina

 

Terza pole consecutiva per Rob Huff in questa stagione. Il forte pilota inglese è riuscito ancora una volta ad ottenere il miglior crono in qualifica, precedendo i due compagni di squadra Yvan Muller e Alain Menu. I tre piloti della casa americana sono stati abili ad aiutarsi a vicenda, sfruttando i lunghi rettilinei monzesi per effettuare dei passaggi in scia e quindi godere di una velocità più elevata durante i giri lanciati. In questo gioco ha tentato di insidiarsi anche una quarta Cruze, quella privata affidata al Darryl O’Young, ma il pilota di Honk Kong ha commesso un errore e pertanto ha dovuto abortire il proprio giro.

Dietro al trio Chevrolet ha concluso un ottimo Micheliszs, finalmente a suo agio con la BMW 320TC della Dension Racing. Alle sue spalle la prima delle Seat Leon, quella del portoghese Tiago Monteiro e la Chevrolet di O’Young. Chiudono la top ten Poulsen, Coronel, Bennani e Tarquini, quest’ultimo autore di un piccolo errore che non gli ha permesso di andare oltre la decima posizione.

Il nuovo regolamento, che prevede l’inversione delle prime dieci posizioni ottenute in Q1 per determinare la griglia di gara 2, ha permesso a Tiago Monteiro di ottenere una inaspettata partenza al palo nella seconda manche. Alle sue spalle troviamo il solito Rob Huff che ha rischiato di rimanere fuori dalla top-ten ottenendo in extremis il nono tempo. Dalla seconda fila scatteranno i due campioni del mondo Tarquini e Muller.

La griglia di partenza di gara 1:

Robert Huff (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 1’59″034
Yvan Muller (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 1’59″131
Alain Menu (Chevrolet Cruze) – RML – 1’59″433
Norbert Michelisz (Bmw 320 TC) – Zengo – 1’59”458
Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’59″574
Darryl O’Young (Chevrolet Cruze) – Bamboo – 1’59″886
Kristian Poulsen (BMW 320 TC) – Engstler – 2’00″010
Tom Coronel (BMW 320 TC) – ROAL – 2’00″244
Mehdi Bennani (BMW 320 TC) – Proteam – 2’00″930
Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’01″073
Javier Villa (BMW 320 TC) – Proteam – 2’00″803
Pepe Oriola (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’00″861
Franz Engstler (BMW 320 TC) – Engstler – 2’00″912
Michel Nykjær (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’00″971
Yukinori Taniguchi (Chevrolet Cruze) – Bamboo – 2’01″534
Robert Dahlgren (Volvo C30) – Polestar – 2’01″823
Fredy Barth (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’02″008
Aleksei Dudukalo (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’02″009
Marchy Lee (BMW 320 TC) – Deteam KK – 2’04″088
Urs Sonderegger (BMW 320 TC) – Wiechers – 2’04”682
Ibrahim Okyay (BMW 320SI) – Borusan Otomotiv – 2’04”790.
Fabio Fabiani (BMW 320si) – Proteam – 2’08″789

La griglia di partenza di gara 2:

Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’00″549
Robert Huff (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 2’00″515
Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’00″511
Yvan Muller (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 2’00″382
Mehdi Bennani (BMW 320 TC) – Proteam – 2’00″287
Alain Menu (Chevrolet Cruze) – RML – 2’00″279
Darryl O’Young (Chevrolet Cruze) – Bamboo – 2’00″030
Kristian Poulsen (BMW 320 TC) – Engstler – 2’00″005
Norbert Michelisz (Bmw 320 TC) – Zengo – 1’59”961
Tom Coronel (BMW 320 TC) – ROAL – 1’59″907
Javier Villa (BMW 320 TC) – Proteam – 2’00″803
Pepe Oriola (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’00″861
Franz Engstler (BMW 320 TC) – Engstler – 2’00″912
Michel Nykjær (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’00″971
Yukinori Taniguchi (Chevrolet Cruze) – Bamboo – 2’01″534
Robert Dahlgren (Volvo C30) – Polestar – 2’01″823
Fredy Barth (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’02″008
Aleksei Dudukalo (Seat Leon TDI) – Sunred – 2’02″009
Marchy Lee (BMW 320 TC) – Deteam KK – 2’04″088
Urs Sonderegger (BMW 320 TC) – Wiechers – 2’04”682
Ibrahim Okyay (BMW 320SI) – Borusan Otomotiv – 2’04”790
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image