FIA WTCC – Gran lotta tra le Chevrolet, Huff vince e Menu viene spinto fuori da Muller

0

dall’inviato Silvano Taormina

 

La prima gara del mondiale turismo a Monza potrebbe essere una di quelle che segnano una svolta nella stagione. L’argomento del giorno e la rivalità tra i piloti ufficiali della Chevrolet, tutti desiderosi di imporsi seppur con motivazioni diverse. Già dopo le qualifiche non erano mancate le polemiche, soprattutto da parte di Menu che si è sentito penalizzato dai compagni di squadra che non l’hanno aiutato nel gioco delle scie. La gara odierna ha riservato molti colpi di scena e una lotta bellissima tra Huff, Menu e Muller. Inavvicinabili per gli avversari, i tre non hanno potuto fare a meno di darsi battaglia. Dietro di loro si sono ben comportati Michelizs, primo tra gli indipendenti, e Monteiro, entrambi performanti ma mai in grado di avvicinare le vetture americane. Gara da dimenticare per Tarquini, costretto al ritiro. Poulsen e O’Young completano il podio del trofeo Yokohama. Vediamo nel dettaglio cosa è successo.

LA CRONACA – Al via lanciato scattano bene le tre Chevrolet, con Huff che precede Muller e Menu. Dietro di loro il gruppone, capitanato da Monteiro e Michelizs, passa indenne alla prima variante. Alla fine del primo giro Menu attacca con decisione Muller effettuando il sorpasso alla fine del primo giro. Nel frattempo iniziano a delinearsi delle lotte, in particolare tra O’Young, Coronel e Poulsen. Tarquini rientra ai box con evidenti problemi di natura meccanica. Al sesto giro si accende la lotta tra le Chevrolet ufficiali. Menu è sempre più arrembante e ci prova anche con Huff alla Ascari, ma i due entrano in contatto con l’inglese che si scompone ma riesce a mantenere la leadership. Alla prima variante Menu ci riprova ma viene sul popsteriore toccato da Muller. Dietro intanto O’Young passa Villa e Barth tocca Bennani alla Roggia. Il colpo di scena arriva all’ultimo giro quando Menu viene tamponato da Muller nel breve rettilineo che porta alla prima di Lesmo e dopo aver impattato all’interno va a fermarsi sulla ghiaia. Huff taglia per primo il traguardo davanti a Muller mentre Monteiro beffa in volata un buon Michelizs.

L’ordine d’arrivo di gara 1:

POS. PILOTA AUTO DIST.
1 HUFF Chevrolet Cruze 1.6T
2 MULLER Chevrolet Cruze 1.6T 1291
3 MONTEIRO SEAT Leon 2.0 TDI 4239
4 MICHELISZ BMW 320 TC 4269
5 CORONEL BMW 320 TC 4499
6 POULSEN BMW 320 TC 5509
7 O’YOUNG Chevrolet Cruze 1.6T 10506
8 VILLA BMW 320 TC 10798
9 ENGSTLER BMW 320 TC 11492
10 BARTH SEAT Leon 2.0 TDI 15366
11 BENNANI BMW 320 TC 18439
12 NYKJAER SEAT Leon 2.0 TDI 18873
13 TANIGUCHI Chevrolet Cruze 1.6T 19286
14 ORIOLA SEAT Leon 2.0 TDI 20070
15 DAHLGREN Volvo C30 30709
16 OKYAY BMW 320si 58046
17 SONDEREGGER BMW 320 TC 59018
18 MENU Chevrolet Cruze 1.6T 1 lap
19 FABIANI BMW 320si 1 lap
20 LEE BMW 320 TC 2 Laps
21 TARQUINI SEAT Leon 2.0 TDI 4 Laps
22 DUDUKALO SEAT Leon 2.0 TDI 7 Laps
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image