F. Abarth – Varano: Niederhauser fa il bello e il cattivo tempo, in gara 2 prima vittoria per Camplese

0

a cura di Silvano Taormina

Il piccolo circuito di Varano ha ospitato il secondo appuntamento stagionale della Formula Aci/Csai, la categoria addestrativa fortemente voluta dalla federazione e intitolata alla memoria di Michele Alboreto. Solo diciotto le vetture in griglia, a testimonianza del fatto che il numero dei partecipanti è nettamente calato rispetto allo scorso quando, sullo stesso circuito, si dovette procedere con una gara di ripescaggio per decretare lo schieramento di partenza dato che i piloti iscritti erano nettamente di più rispetto a quelli che l’omologazione della pista consente di ammettere.

Sin dalle qualifiche si è subito capito che il mattatore del week-end sarebbe stato Patric Niederhauser. E cosi è stato: miglior tempo nelle libere, pole position, vittoria in gara 1 e secondo posto in gara 2. Il forte pilota del team Jenzer ha come valore aggiunto l’esperienza accumulata nella categoria lo scorso anno, quando giunse secondo alle spalle di Brando Maisano. Per gli avversari c’è stato poco da fare, nemmeno Barrabeig e Sirotkin, che lo hanno accompagnato sul podio in gara 1, sono riusciti ad impensierirlo, tagliando in traguardo con più di dieci secondi di distacco. Ottima quarta posizione per Nicolas Costa che ancora una volta si dimostra veloce ed aggressivo ma ancora manca di quello spunto che gli permetterebbe di lottare costantemente con i primi. Il brasiliano della Cram ha messo in atto una bella lotta con il sudafricano De Beer, quinto al traguardo. Sesta posizione per il primo degli italiani, Lorenzo Camplese, mentre le due lady della serie, Vicky Piria e Alessandra Brena, hanno concluso nelle retrovie.

In gara 2, con la griglia di partenza invertita, a scattare dalla pole è il giapponese Kuroda che in partenza si fa beffare da Camplese ma pochi giri dopo riesce a riprendersi la leadership fino a quando, al tredicesimo giro, è costretto al ritiro a causa della rottura di una sospensione che gli provoca anche una violenta uscita di pista. Nel frattempo Niederhauser inizia a recuperare posizioni su posizioni fino a quando approfitta di un lungo di Sirotkin, fino a quel momento in lotta con Ghiotto per la seconda posizione, per portarsi in zona podio. Poco dopo anche il portacolori della Prema commette un errore fatale che consente all’austriaco di portarsi in seconda posizione. Camplese taglia per primo il traguardo davanti alla coppia del team Jenzer Motorsport formata da Niederhauser e Sirotkin. Concludono nella top-five anche Barrabeig e il giovanissimo Visoiu. Da segnalare il contatto tra De Beer e Agostini nel corso del 24° giro e il testacoda di Giorgio Roda. Ritiri anche per la Piria e per Lorenzo Foglia.

L’ordine d’arrivo di gara 1:

1 – Patrick Niederhauser – Jenzer – 27 giri 29’13″292
2 – Gerrard Barrabeig – BVM Target – 10″000
3 – Sergey Sirotkin – Jenzer – 13″389
4 – Nicolas Costa – Cram – 14″264
5 – Roman De Beer – Victoria – 15″948
6 – Lorenzo Camplese – BVM Target – 17″984
7 – Yoshitaka Kuroda – Euronova – 19″097
8 – Riccardo Agostini – Villorba – 20″340
9 – Michael Heche – BVM Target – 23″487
10 – Antonio Spavone – JD – 28″636
11 – Mario Marasca – BVM Target – 44″286
12 – Emanuele Zonzini – Composit – 44″788
13 – Giorgio Roda – Cram – 52″309
14 – Vicky Piria – Prema – 57″013
15 – Alessandra Brena – Euronova – 58″610
16 – Robert Visoiu – Jenzer – 1 giro
17 – Daniele Orsini – Emmebi – 1 giro
18 – Lorenzo Foglia – Diegi – 3 giri
Non classificato
15° giro – Luca Ghiotto

L’ordine d’arrivo di gara 2:

1 – Lorenzo Camplese – BVM Target – 27 giri 29’35″000
2 – Patrick Niederhauser – Jenzer – 2″621
3 – Sergey Sirotkin – Jenzer – 4″087
4 – Gerrard Barrabeig – BVM Target – 7″617
5 – Robert Visoiu – Jenzer – 8″847
6 – Nicolas Costa – Cram – 9″331
7 – Michael Heche – BVM Target – 11″432.
8 – Emanuele Zonzini – Composit – 20″213
9 – Antonio Spavone – JD – 39″695
10 – Marco Marasca – BVM Target – 41″415
11 – Alessandra Brena – Euronova – 43″372
12 – Daniele Orsini – Emmebi – 43″951
Non classificati
24° giro – Riccardo Agostini
24° giro – Roman De Beer
23° giro – Luca Ghiotto
20° giro – Giorgio Roda
13° giro – Yoshitaka Kuroda
7° giro – Vicky Piria
7° giro – Lorenzo Foglia

La classifica piloti dopo il week-end di Varano:

1.Niederhauser 64; 2.Heche 35; 3.Costa 34; 4.Sirotkin 30; 5.Barrabeig 25; 6.De Beer 24; 7.Camplese, Agostini 19; 9.Visoiu 14; 10.Ghiotto 11.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image