F1 – Lo sponsor AT&T saluta la Williams

F1 – Lo sponsor AT&T saluta la Williams

La Williams continua a perdere pezzi e questa volta ad abbandonare il campo è il main sponsor AT&T. Il colosso americano della telefonia ha infatti deciso di interrompere il contratto quinquennale da circa 7 milioni di dollari a stagione con la storica scuderia inglese, a causa dei cattivi risultati ottentuti e delle prospettive future non esaltanti.

Il punto di rottura decisivo è stato il desiderio del team di prolungare la partnership di altri tre anni per circa 15 milioni di euro a stagione, contro invece il volere dell’azienda americana che puntava a 3,5 milioni e un ruolo di minor rilievo.

Dopo aver perso nel 2010 la Royal Bank of Scotland e la Philips, ma avendo guadagnato, a seguito della quotazione suoi mercati di Francoforte lo scorso marzo, l’appoggio della compagnia petrolifera venezuelana PDVSA legata a Pastor Maldonado, la Williams si è dovuta rimettere alla ricerca di un nuovo sponsor principale che probabilmente sarà la Qatar National Bank o, come si vocifera, un altro brand delle telecomunicazioni.

Chiara Rainis

Condividi:

Chiara Rainis

Lascia un commento