IndyCar – Test Sebring, day 3: Dixon in vetta, bene Barrichello

0

E’ stato Scott Dixon il più veloce nella terza giornata di test collettivi della IZOD IndyCar Series in scena sul Sebring International Raceway. Per lui il miglior tempo, 51.7932, è arrivato nella sessione mattutina. “Mi sentivo proprio bene in pista“, ha detto Dixon. “Ho guardato il mio cruscotto e quando ho visto il tempo mi sono chiesto se non ci fosse un errore, onestamente, perché è venuto abbastanza facilmente.” Il pilota neozelandese del Target Chip Ganassi Racing ha preceduto di poco più di tre decimi il compagno di squadra Dario Franchitti e di quattro il brasiliano Rubens Barrichello, alla prima uscita ufficiale da pilota del KV Racing Technology. “Sono come un bambino che gioca con un giocattolo, e deve scoprire ciò che il giocattolo è in grado di fare“, ha detto Barrichello. “E’ bello essere di nuovo su una pista che già conosco (grazie al test iniziale con il KV Racing Technology a fine gennaio). Ho già girato qui, quindi ho qualcosa in testa. Il problema più grosso per me è il fatto di correre senza le coperte che riscaldano i pneumatico, oltre a dover imparare le piste e insieme la nuova monoposto e i motori. Ho imparato molto velocemente le piste nel passato, ma è una situazione in cui ti trovi sempre un po’ a rincorrere.” Completano la top 5 Mike Conway (A.J. Foyt Racing) e Takuma Sato (Rahal Letterman Lanigan Racing). Vanno segnalate le due escursioni fuori pista di EJ Viso, in mattinata, e di Alex Tagliani, nel pomeriggio, ed i primi giri di pista per il Dragon Racing con Katherine Legge, che doveva girare i primi due giorni ma è stato fermato da problemi tecnici. “Era molto importante per noi girare il più possibile questo pomeriggio, e questo è stato possibile grazie alla squadra“, ha detto la Legge. “Con i  pneumatici vecchi eravamo competitivi con le altre vetture Lotus. Con le gomme nuove, ho spinto troppo. E’ qualcosa che devo imparare. Sono i primi giri che faccio. Mi si sento come a casa, nel luogo a cui appartengo. La squadra che Jay (Penske) ha costruito quest’anno è incredibile, ed è bello poter contare pure sull’esperienza di Sebastien (Bourdais).” In pista è scesa pure la brasiliana Ana Beatriz, alla guida della vettura dell’Andretti Autosport portata in pista i primi due giorni da James Hinchcliffe. Al momento si tratta soltanto di un test, ma non è da escludere che si possa arrivare ad un accordo perlomeno per la gara di San Paolo e per la 500 Miglia di Indianapolis. Venerdì in programma l’ultima giornata di test.

Questi i tempi alla fine della terza sessione di test:

  1. Scott Dixon (Target Chip Ganassi Racing) 51.7932
  2. Dario Franchitti (Target Chip Ganassi Racing) 52.1401
  3. Rubens Barrichello (KV Racing Technology) 52.2228
  4. Mike Conway (A.J. Foyt Racing) 52.2230
  5. Takuma Sato (Rahal Letterman Lanigan Racing) 52.4111
  6. Graham Rahal (Service Central Chip Ganassi Racing) 52.4956
  7. EJ Viso (KV Racing Technology) 52.6317
  8. JR Hildebrand (Panther Racing) 52.6868
  9. Charlie Kimball (Novo Nordisk Chip Ganassi Racing) 52.9339
  10. Tony Kanaan (KV Racing Technology) 53.2012
  11. Josef Newgarden (Sarah Fisher Hartman Racing) 53.2013
  12. Oriol Servia (Dreyer&Reinbold Racing) 53.3479
  13. Ana Beatriz (Andretti Autosport) 54.1478
  14. Alex Tagliani (Bryan Herta Autosport) 54.4135
  15. Katherine Legge (Dragon Racing) 54.5918
  16. Ed Carpenter (Ed Carpenter Racing) 54.6490

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image