F1 – Spagna, gara: Maldonado riporta la Williams alla vittoria

0

BARCELLONA 13.05.2012 Cinque gare per cinque vincitori, non è un film ma qualcosa di meglio. Pastor Maldonado riporta il team Williams alla vittoria a distanza di 8 anni dall’ultimo successo colto in Brasile da un altro sudamericano: Juan Pablo Montoya. Oggi sarà quindi una giornata da ricordare per Pastor, partito timidamente dalla pole e sopravanzato già alla prima curva dall’idolo locale Alonso. Il venezuelano però non si è demotivato e nel corso del secondo cambio gomme è riuscito a sopravanzare lo spagnolo, complice il gran lavoro fatto in casa Williams. Da quel momento fino alla fine la lotta con Alonso è stata serrata, soprattutto dopo il terzo ed ultimo cambio gomme che ha proiettato lo spagnolo negli scarichi del driver Williams fino al termine della gara.

Alle loro spalle Kimi Raikkonen ed il team Lotus hanno provato a fare da guastafeste in un modo atipico. Il finnico ha ritardato la terza ed ultima sosta confidando in un ulteriore stop dei rivali, salvo poi rimontare più di venti secondo allo spagnolo e chiudere ad appena sei decimi dal secondo posto.

Termina ai margini del podio Romain Grosjean confermando la qualità del team Lotus. Alle sue spalle chiude un’altra sorpresa di giornata: Kamui Kobayashi. Il giapponese è stato autore di una gara eccellente ed ha messo in mostra sorpassi interessanti come quello su Button a metà gara, salvo poi difendere la propria posizione dalla rimonta di Sebastian Vettel, il quale ha rimediato un drive-trough per non aver rispettato il regime di bandiere gialle introdotto dopo lo scontro tra Schumacher e Senna avvenuto al tredicesimo passaggio. L’accaduto verrà valutato dai commissari nel post gara, ma come mostrato dai replay il tedesco ha colpito in pieno il brasiliano alla prima curva.

In casa Mercedes quindi si conta il solo settimo posto ottenuto da Rosberg, peraltro insidiato fino all’ultimo giro da uno straodinario Lewis Hamilton, in grado di risalire dall’ultima all’ottava piazza complice una strategia basata su due soli cambi gomme. Ad ogni modo l’inglese è riuscito a far meglio del compagno di squadra Button, peraltro ultimo tra i piloti non doppiati. In casa McLaren con l’errore in qualifica hanno così buttato via un’ottima occasione per la vittoria visto e considerato lo stato di grazia di Lewis.

L’ultimo posto della Top Ten viene colto da Nico Hulkenberg il quale precede un Mark Webber opaco ed in evidente difficoltà fin da ieri. In casa RedBull restano tanti punti interrogativi da chiarire, a partire dal cambio dell’ala anteriore avvenuto su entrambe le vetture nel corso della gara. Nonostante questo la classifica iridata continua a guardare verso i campioni in carica, ma in concomitanza con la Ferrari di Fernando Alonso.

L’altra Ferrari, quella di Massa, giunge al traguardo in quindicesima posizione, alle spalle delle Toro Rosso e di Pual Di Resta. Il brasiliano ha peraltro rimediato un drive-trough per lo stesso motivo di Sebastian Vettel.

Il circus tornerà a correre tra due settimane nella splendida cornice del Principato di Monaco. Di seguito si riporta l’ordine d’arrivo.

 

 

Pos Pilota Team Durata
 1.  Maldonado     Williams-Renault           1h39:09.145
 2.  Alonso        Ferrari                    +     3.195
 3.  Raikkonen     Lotus-Renault              +     3.884
 4.  Grosjean      Lotus-Renault              +    14.799
 5.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +  1:14.641
 6.  Vettel        Red Bull-Renault           +  1:17.576
 7.  Rosberg       Mercedes                   +  1:27.919
 8.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +  1:28.100
 9.  Button        McLaren-Mercedes           +  1:25.200
10.  Hulkenberg    Force India-Mercedes       +     1 lap
11.  Webber        Red Bull-Renault           +     1 lap
12.  Vergne        Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
13.  Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
14.  Di Resta      Force India-Mercedes       +     1 lap
15.  Massa         Ferrari                    +     1 lap
16.  Kovalainen    Caterham-Renault           +     1 lap
17.  Petrov        Caterham-Renault           +     1 lap
18.  Glock         Marussia-Cosworth          +    2 laps
19.  De la Rosa    HRT-Cosworth               +    3 laps

Giro veloce: Grosjean, 1:26.250

Non classificati/ritirati:

Pilota Team Al giro
Perez         Sauber-Ferrari               38
Pic           Marussia-Cosworth            36
Karthikeyan   HRT-Cosworth                 23
Senna         Williams-Renault             13
Schumacher    Mercedes                     13

Classifiche iridate:

Piloti: Costruttori: 
 1.  Vettel        61        1.  Red Bull-Renault          109
 2.  Alonso        61        2.  McLaren-Mercedes           98
 3.  Hamilton      53        3.  Lotus-Renault              84
 4.  Raikkonen     49        4.  Ferrari                    63
 5.  Webber        48        5.  Williams-Renault           43
 6.  Button        45        6.  Mercedes                   43
 7.  Rosberg       41        7.  Sauber-Ferrari             41
 8.  Grosjean      35        8.  Force India-Mercedes       18
 9.  Maldonado     29        9.  Toro Rosso-Ferrari          6
10.  Perez         22       
11.  Kobayashi     19       
12.  Di Resta      15       
13.  Senna         14       
14.  Vergne         4       
15.  Hulkenberg     3       
16.  Schumacher     2       
17.  Massa          2       
18.  Ricciardo      2

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image