WTCC – Le dichiarazioni dei protagonisti e tutte le classifiche di campionato dopo il week-end di Salisburgo

0

Ecco le dichiarazioni dei protagonisti e tutte le classifiche di campionato al termine del week-end di Salisburgo, sesta prova stagionale del FIA WTCC.

Rob Huff (RML, Chevrolet Cruze), vincitore in Gara 1 e secondo in Gara 2: “É stata una delle gare più difficili della mia vita perché ho passato più tempo a guardare lo specchietto retrovisore che davanti. É stata dura tenere a bada Yvan [Muller] che mi pressava costantemente dato che ad un certo punto sembrava in grado di sopravanzarmi. Fortunamente sono riuscito a resistere. In Gara 2 ho avuto uno scatto migliore rispetto ai miei compagni. Potevo permettermi di spingere ancora di più ma poi dai box mi hanno comunicato che Alain [Menu] e Alex [MacDowall] hanno subito delle forature e pertanto ho dovuto rallentare. Yvan rallentato pure per mantenere la sua posizione ed è stato davvero sfortunato, ha bucato propria quando ha iniziato ad andare più piano. Io ho subito la foratura solo quando mancavano pochi metri al traguardo e così Stefano [D’Aste] è stato abile a scegliere una traiettoria migliore per passare in testa. Non posso fare altro che complimentarmi con lui”.

Stefano D’Aste (Wiechers Sport, BMW 320TC), vincitore in Gara 2 sia nell’assoluta che nella classe Indipendenti: “Devo dire che è stata proprio una gara pazzasca. Tom [Coronel] ed io abbiamo fatto un buon lavoro nella prima parte della gara, poi sono arrivate le Chevrolet e non c’è stato nulla da fare per evitare il sorpasso. Anche se stavano spingendo fortunatamente non sono riusciti a scappare. All’ultimo giro ho visto Yvan [Muller] uscire di pista e sono andato su una linea diversa per passare Tom [Coronel] Rob [Huff]. Quando ho tagliato il traguardo in realtà non sapevo che fosse l’ultimo giro, ho chiesto a Dominik Greiner [team manager del Wiechers Sport, ndr] quanti giri mancavano e lui mi ha detto che avevo vinto”.

La classifica piloti
POS. PILOTA PUNTI
1 Yvan Muller 206
2 Rob Huff 198
3 Alain Menu 175
4 Tom Coronel 116
5 Gabriele Tarquini 111
6 Norbert Michelisz 90
7 Pepe Oriola 87
8 Stefano D’Aste 84
9 Mehdi Bennani 43
10 Franz Engstler 38
11 Tiago Monteiro 35
12 Alberto Cerqui 25
13 Aleksei Dudukalo 22
14 Alex MacDowall 21
15 Rickard Rydell 14
16 James Nash 12
17 Darryl O’Young 11
18 Tom Chilton 7
19 Tom Boardman 4
20 Gabor Weber 3
La classifica costruttori
POS. BRAND PUNTI
1 Chevrolet 495
2 BMW 338
3 SEAT 313
La classifica indipendenti
POS. PILOTA PUNTI
1 Pepe Oriola 90
2 Norbert Michelisz 80
3 Stefano D’Aste 69
4 Franz Engstler 50
5 Mehdi Bennani 41
6 Alex MacDowall 38
7 Alberto Cerqui 34
8 Darryl O’Young 24
9 Aleksei Dudukalo 17
10 Gabor Weber 12
11 Pasquale Di Sabatino 12
12 Tom Boardman 7
13 Charles Kaki NG 6
14 Isaac Tutumlu Lopez 3
15 Andrea Barlesi 3
La classifica team
POS. TEAM PUNTI
1 ROAL Motorsport 94
2 Tuenti Racing Team 86
3 Lukoil Racing Team 67
4 Zengö Motorsport 59
5 Wiechers-Sport 53
6 Liqui Moly Team Engstler 31
7 Proteam Racing 29
8 bamboo-engineering 20
9 Team Aon 16
10 Special Tuning Racing 13
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image