STCC – Knutstorp: Rydell e Nykjaer si dividono le vittorie nel giorno del dominio Chevrolet, doppio podio per Kristofferson

0

a cura di Silvano Taormina

Sul tracciato di Knutstorp è andata in scena la seconda prova stagionale dello Scandinavian Touring Car Championship. Il tema del week-end è stato la lotta interna al Nika Racing, con Rickard Ryddel e Micheal Nykjaer che si son divisi le vittorie al volante delle loro Chevrolet Cruze. In qualifica è emerso il danese che, reo di non essersi posizionato correttamente sulla griglia di gara 1, è stato penalizzato con un passaggio obbligatorio lungo la pit-lane. Piuttosto che scontare la penalità, il campione in carica del trofeo Indipendenti del WTCC ha deciso di continuare in segno di protesta beccandosi la bandiera nera. Strada spianata così per Rydell, abile in ogni caso a transitare in testa alla prima curva. L’esperto pilota svedese non ha mollato la leadership nemmeno per un metro, resistendo agli attacchi dell’arrembante Kristoffersson. L’alfiere della Volkswagen, costretto ad un tour de force dato il concomitante impegno in Superstars a Donington, ha condotto una gara accorta pensando ad accumulare punti preziosi in ottica campionato. Terza posizione per Thomas Engstrom, al suo primo podio stagionale con la nuova Honda Civic. Top-five anche per le altre due Scirocco di Gene e Olsson. La Seat Leon di Santosh Berggren, settimo assoluto, ha conquistato la vittoria tra gli indipendenti davanti alle vetture gemelle di Robin Appelqvist e Niclas Olsson.

Nella seconda gara si è registrato il pronto riscatto da parte di Nykjaer. Il danese si è issato al comando sin dal via, regolando il compagno Rydell e Kristofferson. Le posizioni in zona podio sono rimaste congelate nell’arco di tutta la gara. Chi ha creato un po’ di movimento è stato Engstrom, risalito in quarta posizione dalla sesta sulla griglia. Alle sue spalle ha concluso il terzetto di Scirocco composto da Stureson, Olsson e Gene. Nuova vittoria tra gli indipendenti per Santosh Berggren, seguito dall’altra Leon di Niclas Olsson e dalla Mercedes Classe-C di Johansson. Appelqvist, al pari di Andersson, non è riuscito a prendere il via a causa di noie al motore.

L’ordine d’arrivo di gara 1
POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Rickard Rydell Chevrolet 20 giri
2 Johan Kristoffersson Volkswagen +0.726
3 Tomas Engström Honda +1.338
4 Patrik Olsson Volkswagen +1.753
5 Johan Stureson Volkswagen +4.105
6 Jordi Gené Volkswagen +8.269
7 Santosh Berggren Seat +18.530
8 Robin Appelqvist Seat +22.848
9 Niclas Olsson Seat +23.881
10 Andreas Ahlberg Audi +26.821
L’ordine d’arrivo di gara 2
POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Michel Nykjaer Chevrolet 20 giri
2 Rickard Rydell Chevrolet +0.376
3 Johan Kristoffersson Volkswagen +2.222
4 Tomas Engström Honda +6.361
5 Johan Stureson Volkswagen +7.151
6 Patrik Olsson Volkswagen +7.245
7 Jordi Gené Volkswagen +12.384
8 Santosh Berggren Seat +21.563
9 Niclas Olsson Seat +22.097
10 Tony Johansson Mercedes +33.813

LA CLASSIFICA – Kristofferson 83, Rydell 79, Stureson 50, Nykjaer 45, Olsson 40, Gene 34, Engstrom 27, Berggren 16.


Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image