FIA F3 – Michele Beretta arcivia le vicissitudini di Hockenheim

FIA F3 – Michele Beretta arcivia le vicissitudini di Hockenheim

FIA F3, MICHELE BERETTA ARCHIVIA LE VICISSITUDINI DI HOCKENHEIM E GUARDA AL ROUND DI PAU
Fine settimana alquanto insolito quello vissuto da Michele Beretta e dal Team Eurointernational nel secondo appuntamento del FIA Formula 3 European Championship a Hockenheim lo scorso weekend.

[adrotate group=”10″] Il giovane pilota lecchese è stato infatti più volte penalizzato in maniera eccessiva dai commissari di gara, compromettendo quanto di buono mostrato in pista e i miglioramenti già evidenti rispetto al primo appuntamento di Silverstone; sia in qualifica che in gara infatti, Beretta è stato più volte nel mirino della Direzione Gara impedendogli così di conquistare un buon risultato, sicuramente alla portata visti i riscontri cronometrici fatti segnare sul circuito tedesco al volante della Dallara-Mercedes.

Fortunatamente il circus della F3 europea sarà nuovamente in pista il prossimo fine settimana, il modo migliore per voltare pagina ed archiviare quanto successo in Germania: sarà il circuito cittadino di Pau infatti ad ospitare il terzo appuntamento della serie cadetta, sicuramente uno tra gli appuntamenti più difficili della stagione.

Michele Beretta: “Sono dispiaciuto e arrabbiato per quanto successo a Hockenheim, sinceramente le penalità ricevute hanno compromesso tutto il lavoro fatto nel corso del weekend. Non ci resta che pensare già a Pau, una pista molto difficile che ho conosciuto solo al simulatore, sarà senza dubbio uno dei round più tosti dove occorrerà accumulare più chilometri possibili nelle prove libere per prendere confidenza: in un circuito cittadino cambia tutto e bisognerà stare molto molto attenti ad ogni aspetto, l’obiettivo come sempre è quello di portare a casa punti importanti per il campionato. ”

Andrea Piccini (4Motorsport): “Le penalità ricevute da Michele a Hockenheim sono state a mio avviso sin troppo eccessive, dato che non ha causato situazioni pericolose ma ha solo oltrepassato i limiti della pista alla curva 1. Togliergli i tempi della qualifica e penalizzarlo di 15 posizioni in griglia – una cosa, francamente, mai vista! – ha compromesso tutto il weekend.

Ora si va a Pau, probabilmente l’appuntamento più delicato e difficile della stagione: abbiamo lavorato al simulatore per far conoscere a Michele il circuito, sarà però importante guidare il più a lungo possibile nelle prove per prendere il ritmo con le differenti curve del tracciato francese.”

[adrotate group=”12″]

I 2.760 metri del circuito pirenaico vedranno i piloti della F3 scendere in pista a partire da venerdì 9 Maggio con le due sessioni di prove libere alle 11:10 e 11:55; nel pomeriggio le qualifiche alle 16:40. Sabato Gara 1 (11:15) e Qualifica 2 (15:40). Domenica spazio alle altre due gare, rispettivamente alle 11:15 e 15:15; come di consuetudine, le gare saranno trasmesse in diretta dal canale satellitare Motors TV oppure potranno essere seguite in live streaming sul sito ufficiale della serie www.fiaf3europe.com

Condividi:

Jelena Kozomara

Lascia un commento