Tag: mondiale 2011

F1- In forse il futuro di Webber alla Red Bull

Dubbi sul futuro di Mark Webber. L’australiano si sente trattato da seconda scelta all’interno del team e lo ha palesato addirittura nel team radio appena tagliato il traguardo di un GP di Silverstone dominato dall’inizio alla fine dicendo, “Non male per una seconda guida…!”.

 La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stata la decisione presa sabato di dare a Sebastian Vettel la versione aggiornata dell’ala anteriore, mentre a lui quella più vecchia, “Ieri non ero contento”, ha affermato Webber nel dopogara, “Non ero favorevole a ciò che era stato deciso; alcuni dei piloti mi hanno offerto la loro ala, Seb invece non l’ha fatto. Non avrei mai firmato per un altro anno di contratto se avessi saputo che le cose andavano così…” 

Per uno che sta per compiere 34 anni è un atteggiamento un po’ infantile…

F1- Pirelli fornitore unico

 

La Pirelli sarà il fornitore unico delle gomme per il Mondiale di Formula Uno. L’accordo raggiunto con la FIA comprende il periodo tra il 2011 e il 2013; per la casa italiana, che ha quindi battuto la Michelin per succedere alla Bridgestone, si tratta dell’ennesimo successo dopo la conquista del monopolio nel Mondiale Rally e Superbike.

La Federazione ha anche preso alcune decisioni in merito al regolamento attuale, ultimamente messo sotto accusa per la poca chiarezza. Con effetto immediato, nessuna vettura potrà sorpassare prima di aver passato la prima linea della Safety Car quando quest’ultima rientra ai box. Se la SC sarà ancora in pista all’inizio dell’ultimo giro, o fatta uscire nel corso dell’ultimo giro, entrerà in pit lane alla fine del passaggio e le vetture prenderanno la bandiera a scacchi normalmente, senza sorpassi.
 Ogni vettura guidata in maniera inutilmente lenta, imprevedibile, o che possa essere ritenuta potenzialmente pericolosa per gli altri piloti, verrà segnalata ai commissari. Questo accadrà indipendentemente dal fatto che la vettura sia in pista, all’ingresso della pit lane o in pit lane. Per assicurare che le vetture non siano condotte in maniera inutilmente lenta nei giri di rientro o nei giri di schieramento prima del via, i piloti dovranno stare al di sotto del tempo imposto dalla FIA dalla linea della Safety Car alla fine dei box e quella prima dell’ingresso della pit lane. Il tempo massimo verrà stabilito dal direttore di gara ad ogni evento prima delle libere, ma potrà essere aggiornato durante l’evento se necessario.

Dal 2011 invece, ogni pilota il cui miglior tempo in qualifica ecceda il 107% del miglior crono in Q1 non verrà autorizzato a prendere parte alla gara. In casi eccezionali, che potranno includere il completamento di un giro idoneo durante le libere, i commissari potranno permettere alla vettura di prendere il via. In caso di due o più piloti ammessi in questo modo, l’ordine in griglia sarà deciso dai commissari.
 Parti della carrozzeria potranno essere attivate dal pilota in ogni momento prima dell’inizio della gara con il solo scopo di migliorare le chance di sorpasso durante la corsa e dopo che il pilota ha completato due giri. Il pilota potrà attivare il movimento durante la gara solo quando riceverà la notifica di abilitazione dall’elettronica di controllo. Sarà abilitata solo se il pilota è a meno di un secondo dietro all’avversario in una delle posizioni predeterminate in ogni circuito. Il sistema verrà poi disabilitato quando il pilota toccherà i freni dopo il suo utilizzo. La FIA potrà, dopo aver consultato tutti i concorrenti, apportare modifiche ai tempi per assicurare che lo scopo originario del sistema sia raggiunto. Con l’eccezione delle parti necessarie per i particolari di carrozzeria comandabili dal pilota, ogni sistema (F-DUCT), strumento o procedura che usi un movimento del pilota di modo da alterare le caratteristiche della vettura sarà proibito.

F1- Webber rinnova con la Red Bull

Mark Webber sarà al volante della Red Bull anche nella prossima stagione. Lo ha annunciato lunedì mattina il manager della scuderia Chris Horner, “La decisione di proseguire con Mark è stata semplice. E’ un uomo importante per il team e al momento è all’apice della carriera essendo anche il leader del Mondiale Piloti. La squadra è quindi estremamente contenta di affermare che la line-up Vettel- Webber è confermata per la terza stagione consecutiva”.

Mark Webber ha poi aggiunto alcuni particolari dell’accordo, “Abbiamo iniziato molto presto a parlare del rinnovo e già a Barcellona ero pronto per firmare. Qui mi sento molto bene, ho un ottimo rapporto con tutto il team. E’ incredibile far parte di una squadra che ha fatto così tanti passi avanti tanto da essere nella posizione di giocarsi il campionato.Spero che insieme potremo ottenere molti successi e raggiungere in nostro obiettivo principale che è vincere il mondiale”.