Tag: mondiale 2011

Superbike – Ruben Xaus firma a sorpresa con Ten Kate Honda

Il pilota spagnolo Ruben Xaus, dopo una stagione non certo esaltante in sella alla BMW, al termine del round di Magny Cours navigava ancora nell’incertezza di trovare un manubrio disponibile per il 2011 (dato l’acquisto di Leon Haslam al team tedesco). Tuttavia pochi giorni fa il team Ten Kate Honda ha annunciato proprio la firma con Xaus, decidendo quindi di schierare due moto (e non la sola di Jonathan Rea come si era dichiarato qualche tempo fa).

Il rider di Barcellona dichiara soddisfatto: ” E’ difficile per me descrivere quanto sono felice di poter correre con il Team Ten Kate, ammiro da molti anni la passione e la dedizione che mettono nel mondiale Superbike e rappresentano la vera essenza del campionato… Hanno dimostrato a tutti il loro valore, vincendo molti titoli mondiali ed hanno il mix giusto, fatto di abilità e desiderio di arrivare. Io so che posso centrare altre vittorie nel mondiale Superbike e porterò tutta la mia esperienza racing, maturata correndo con vari tipi di moto, per contribuire al raggiungimento del successo globale del team. Vorrei ringraziare Gerrit, Ronald e tutti i ragazzi della Honda per aver creduto in me e nelle mie potenzialità. Loro mi permetteranno di centrare i miei obiettivi e non vedo l’ora di scendere in pista, a fine mese, per il primo test”.

D’altra parte l’ingaggio di Xaus rappresenta un preciso scopo da parte del team Ten Kate: aiutare in tutti i modi Jonathan Rea ad assaltare il titolo mondiale 2011. Del resto l’enorme esperienza dello spagnolo (199 gare disputate con 35 podi) non può che contribuire allo sviluppo della CBR 1000 RR e soprattutto sarà una scelta strategica in più in vista della grande competitività della Superbike.

Beatrice Moretto

F1- Movimenti di sponsor

La compagnia di telecomunicazioni spagnola Telefonica sarà sponsor ufficiale della HRT a partire dalla prossima stagione. “Questa unione ci permetterà di rafforzare le nostre capacità di innovazione nel marketing e nella tecnologia”, ha affermato in un comunicato il proprietario della scuderia Jose Ramon Carabante; Juan Villalonga, capo della compagnia telefonica e già esperto del Circus avendo sponsorizzato la Minardi nel 1999 e la Renault nel 2005 e 2006, ha invece così commentato, “La F1 è da sempre associata all’innovazione, alla ricerca e alla tecnologia e l’ HRT deve essere rappresentata su questo livello. L’importante è la qualità degli sponsor non la quantità”.

A sponsor che arrivano si uniscono sponsor che se ne vanno e questa volta da una squadra di grande tradizione come la Williams. E’ notizia di questi giorni che la Royal Bank of Scotland lascerà il team dopo il Gp di Abu Dhabi, allo stesso modo la McGregor, la AirAsia e la storica Philips,” Siamo felici della nostra partnership con la Williams, quindi il nostro ritiro non ha nulla a che vedere con il rapporto con la squadra. La Philips ha deciso di lasciare la F1 per orientarsi in altri campi”, ha motivato la decisione Patrick Overwijk, sponsorship manager della Philips.

Quest’abbandono costerà molto al team di Grove vista l’importante presenza del nome del brand sull’alettone della FW32.

F1-Cambio Williams per la HRT nel 2011

 

La HRT userà il cambio Williams nel 2011. La collaborazione con la squadra inglese nasce soprattutto per l’esigenza di migliorare l’affidabilità, “Questa partnership tecnica segna un significativo passo in avanti per l’Hispania Racing a livello prestazionale”, ha affermato in un comunicato il boss Colin Kolles, “siamo molto contenti di lavorare con un team come la Williams che ha un grande passato e dei record”.

A ciò il direttore generale della scuderia di Grove Alex Burns ha aggiunto, “Era logico che si inizasse a lavorare insieme dato che montiamo motori Cosworth come loro. La nostra tecnologia del cambio si è ampiamente dimostrata competitiva e affidabile e quindi questo accordo sarà positivo per entrambe le aziende”.

 

F1- Cambio e idraulica Red Bull per la Lotus dal 2011

La Lotus utilizzerà cambio e sistema idraulico Red Bull a partire dal 2011. Ad affermarlo è il direttore tecnico dello storico marchio inglese Mike Gascoyne,”Questo accordo pluriennale è davvero un grosso passo avanti per noi sia in termini ingegneristici, sia a livello di ambizioni future; il cambio e il pacchetto idraulico  rivestono un ruolo decisivo per la performance della macchina non solo in pista ma anche in termini di design e questa collaborazione darà una mano importante ai nostri designer e areodinamici soprattutto alla luce del fatto che dall’anno prossimo con la rimozione del doppio diffusore la carrozzeria posteriore e le strutture meccaniche saranno fissate intorno alla scatola del cambio”.

Il boss della Red Bull Christian Horner ha invece così salutato la cooperazione, “Ci fa molto piacere che la Lotus abbia deciso di usare i sistemi Red Bull Technology a partire dalla prossima stagione; è una dimostrazione di quanto siamo già riusciti a raggiungere in poco tempo. Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare con loro”. 

F1- Sergio Perez alla Sauber con Kobayashi

La Sauber ha annunciato che sarà il messicano Sergio Perez ad affiancare Kamui Kobayashi per la stagione 2011 di Formula Uno. Il ventenne, che ha terminato il campionato di Gp2 al secondo posto alle spalle di Pastor Maldonado, diventerà il primo pilota del Messico a correre nel Circus dopo Hector Alonso Rebaque tra il 1977 e il 1981, “Sergio è in continua crescita e noi non vediamo l’ora di lavorare con lui”, ha detto il team principal Peter Sauber.

Per Perez, che ha iniziato a gareggiare con i kart a sei anni diventando poi il più giovane vincitore di una gara in Gp2 a 18 questo è, “Un sogno che diventa realtà. Anche se so che questa sarà una grande sfida e una bella responsabilità, sono felice di accettare e sono orgoglioso di poter rappresentare il mio Paese nella massima categoria motoristica”.

 La squadra svizzera, che al momento occupa l’ottavo posto nella classifica costruttori con 27 punti all’attivo, ha anche annunciato la partnership con la Telmex, gigante delle telecomunicazioni messicane di proprietà del miliardario Carlos Slim.  

F1- Gutièrrez terzo pilota Sauber dal 2011

Esteban Gutièrrez ha firmato con la Sauber. Il 19enne reduce dalla fresca vittoria del titolo in GP3 al volante della ART Grand Prix farà da terzo pilota alla scuderia svizzera a partire dal 2011, una scelta che Peter Sauber aveva già preso in considerazione dopo il test che il giovane aveva effettuato a Jerez nel dicembre dello scorso anno con la Bmw Sauber F1.09, “Esteban è estremamente maturo per l’età che ha. In qualità di pilota affiliato quest’anno aveva  fatto breccia nel cuore di tutto il team grazie alla sua modestia e al suo desiderio di imparare, inoltre abbiamo notato la sua intelligenza nell’affrontare le gare nella battaglia per il campionato di GP3 e siamo certi che continuerà a migliorare”. 

 Gutièrrez, che in questa stagione ha già avuto accesso al box e ai briefing tecnici, si è detto “grato” per questa nuova opportunità nonostante non avrà molte possibilità di testare visto l’attuale regolamento, “In Sauber ho imparato come funziona un team di F1, in più a inizio settembre ho partecipato al fitness camp con i due piloti ufficiali e ho potuto vedere come si preparano. Ringrazio Peter Sauber per aver avuto fiducia in me e nelle mie capacità”. 

F1- La Lotus avrà i motori Renault

La Lotus ha scaricato la Cosworth per legarsi con un contratto di due anni alla Renault per la fornitura di motore, cambio e KERS.

Ad affermarlo è stato il boss della scuderia Tony Fernandes al termine del Gp di Monza, che ai microfoni della BBC ha svelato i piani del team per il 2011, “Abbiamo trattato molto nelle ultime due settimane e ora siamo felici di annunciarne il buon esito. La nostra intenzione è di avanzare in griglia  per arrivare allo stesso livello di Red Bull e Ferrari e per fare ciò dovremo fare costanti passi in avanti”, miglioramenti che la collaborazione con il marchio francese sembra assicurare anche dal punto di vista dell’areodinamica.

Il weekend italiano ha portato poi un’altra novità, Fernandes ha infatti acquistato il nome Team Lotus dal proprietario David Hunt, fratello del compianto James. Questo gli permetterà di utilizzare il logo originale con le iniziali di Colin Chapman e altri benefici patrimoniali.

Tutto tace invece per quanto riguarda l’eventuale conferma dei due piloti.

F1- Ferrari salva da altre punizioni

 

Niente punizioni ulteriori alla Ferrari per il caso Hockenheim. L’ha deciso oggi la FIA, riunitasi a Parigi, che ha così confermato la sola pena pecuniaria di 100.000 euro cedendo anche alle richieste dei team che volevano veder eliminata la regola contro i giochi di squadra, norma che ha messo alla graticola per l’ennesima volta la casa di Maranello. 

Questa non è stata l’unica decisione presa dalla Federazione, nella mattinata infatti ha assicurato che non ci sarà nessuna new entry nel prossimo campionato perchè “nessuna scuderia che ha presentato richiesta dispone dei requisiti adeguati”. Scartate quindi le ipotesi Epsilon Euskadi e il ritorno di Jacques Villeneuve appoggiato dalla Durango. 

Infine è stato presentato il nuovo calendario che vede la presenza di ben 20 gare con la novità del Gp d’India previsto per il 30 ottobre. 

CALENDARIO 2011 

13 marzo- Bahrain
27 marzo – Australia 

10 aprile- Malesia
17 aprile- Cina
8 maggio – Turchia
22 maggio- Spagna
29 maggio- Monaco
12 giugno – Canada
26 giugno- Europa
10 luglio – Inghilterra
24 luglio – Germania
31 luglio – Ungheria
28 agosto – Belgio
11 settembre – Italia
25 settembre – Singapore
9 ottobre – Giappone
16 ottobre – Corea
30 ottobre – India
13 novembre – Abu Dhabi
27 novembre – Brasile

F1- Heidfeld tester Pirelli

 

 Nick Heidfeld ha lasciato il posto da terzo pilota Mercedes per diventare tester ufficiale della Pirelli, fornitore ufficiale dei pneumatici a partire dal prossimo Mondiale di F1.

L’avventura del pilota tedesco, che ha alle spalle una carriera decennale nel Circus, inizierà oggi al Mugello al volante di una Toyota TF109 della scorsa stagione.

“Il ruolo di test driver è importantissimo, per cui stavamo cercando un pilota di esperienza, che avesse corso in F1 di recente e dotato di capacità di analisi per dare le corrette informazioni agli ingegneri.  A fronte di ciò Nick ci è sembrata la persona più adatta”, ha affermato il direttore della Pirelli Motorsport Paul Hembery.

Le prime parole di Heidfeld sono state invece di ringraziamento alla sua ex squadra, la Mercedes Gp, “Prima di tutto voglio ringraziare Ross Brawn, Norbert Haug e Nick Fry per avermi dato l’opportunità di collaborare con la Pirelli. Sin da che è emersa questa possibilità ho subito avuto il loro appoggio”. 

Da parte loro sia Haug, sia Brawn sono concordi nel dire, ” Nick è un pilota di grande esperienza a livello tecnico e di corse. Nessuno meglio di lui avrebbe potuto occupare quella posizione. Noi lo ringraziamo per il suo contributo al nostro team negli ultimi nove mesi e gli auguriamo tutto il bene per questa nuova sfida”.

F1- La Toro Rosso conferma la line-up per il 2011

Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari confermati anche per il 2011. A dirlo è il boss della Toro Rosso Franz Tost, “Credo che i nostri piloti saranno preparati al meglio per la prossima stagione. Per questo abbiamo deciso di confermarli entrambi, inoltre la loro giovane età calza a pennello con il nostro compito, ossia essere il junior team della Red Bull. Sia Seb che Jaime hanno poca esperienza rispetto ai loro colleghi, per cui più tempo passano in pista meglio è e non solo per migliorare al volante ma anche per aumentare le capacità di dare il giusto feedback alla squadra a livello di regolazioni, il che è fondamentale per tirare fuori il meglio dal nostro pacchetto”.

Tost ha confidato che l’obiettivo di quest’anno è  l’ottava posizione nella classifica costruttori, “Credo che gli aggiornamenti sulla vettura sommati ai miglioramenti dei piloti e di tutto il team potranno giovarci nella parte rimanente della stagione per guadagnare più punti”.

Il team principal  ha infine confermato che per il momento non intendono fermare lo sviluppo della STR5 nonostante siano già in fase di preparativi per la nuova STR6.