Gp2 Asia-Hulkenberg vince e passa il testimone

1

118427

Mentre serpeggiano le voci secondo cui la Serie asiatica di Gp2 proseguirà anche nella prossima stagione 2009-2010 nonostante la crisi finanziaria, giunge la notizia di una scelta che suona strana. Appare anomala infatti la decisione del giovane tedesco campione di F3 Euro Series, Nico Hulkenberg, vincitore della prima gara in notturna della Gp2 Asia, (tester con Williams F1 e fresco approdato in Gp2 Serie Asia con ottimi risultati in Bahrein on pole al debutto, quarto posto in entrambe le gare e Qatar con vittoria e pole in gara1 e terzo posto in gara2), di  lasciare la vettura del team Art a Maldonado per le restanti gare della Serie nonostante la posizione in campionato (25 punti  terzo posto in classifica insieme a Perez, dietro a Valsecchi e il leader Kobayashi) che potrebbe permettergli di lottare per il titolo fino in fondo.

E’ lo stesso Hulkenberg a parlarne: “Penso che non correrò le altre gare ma sarà Pastor a prendere il mio posto dopo Bahrein e Qatar”. Mentre l’ex pilota Super Aguri Sakon Yamamoto finirà la stagione con la seconda vettura messa a disposizione del team Art.

Kobayashi dal canto suo,  ammette gli errori commessi a Losail e si prepara a fronteggiare i rivali Valsecchi e Perez. Tanto l’italiano infatti che il messicano si sono fatti notare in queste gare, mostrando una notevole consistenza ed ora, senza la presenza di Hulkenberg, potrebbero essere soltanto loro i contendenti ed avversari del leader giapponese.

 

 

E.M.

Condividi in

Autore

1 commento

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image