WTCC – Annunciata l’Entry list: A sorpresa non c’è la Lada, nuovo punteggio stile F1

0

E’ stata diramata la lista dei partecipanti del Mondiale WTCC, un campionato che nonostante l’abbandono della Seat ufficiale e la riduzione delle vetture della Bmw, resta sempre molto affascinante.

La vettura iberica parteciperà lo stesso nel 2010 con una vettura clienti, con Tarquini che cercherà di difendere il numero 1, ora che non avrà concorrenza interna con Yvan Muller, passato in Chevrolet e con il quale probabilmente dovrà ancora lottare quest’anno, insieme ai due piloti Bmw: Priaulx e Farfus.

“Siamo orgogliosi di esser riusciti a mantenere una buona qualità in un ambiente molto impegnativo a livello economico” – dichiara Marcello Lotti, promotore del WTCC – “Sono rimasti la maggior parte dei Team e dei piloti abituali della serie, che garantiscono la continua crescita della popolarità di questo sport.”

“Siamo grati alla Bmw e alla Chevrolet, che hanno rinnovato la loro fiducia confermando il loro progetto di partecipare al campionato; ringrazio anche la Seat perché, anche se non sarà presente con il Team ufficiale, garantirà la presenza in pista con il team clienti, al quale fornirà il miglior sostegno tecnologico possibile.“

A sorpresa la mancata iscrizione della Lada, vettura partita la scorsa stagione in difficoltà e poi grazie all’aiuto di Thompson, che ha aiutato molto il team russo nello sviluppo, era riuscita ad ottenere dei buoni risultati sia con l’inglese sia con Van Lagen.

“Siamo sorpresi e delusi, perché nel 2009 la Lada aveva programmato un impegno di restare nella serie per 3 anni, questo è un problema che deve risolvere la Fia.”

Oltre ai Team Seat, Bmw e Chevrolet ci sarà anche il debutto del Zengo-Dension Team che gareggerà con delle Seat Leon TDI e l’inglese Bamboo Engineering che utilizzerà la Chevrolet Lacetti.

“Sono soddisfatto di vedere giovani e nuovi team partecipare al campionato” – aggiunge Lotti –“L’ingresso di nuovi team con la Bambolo Engineering e la Zengo -Dension, dei giovani promettenti come Michelisz e Vaulkhard e la partecipazione completa di piloti che arrivano da nuove regioni (Bennani dal Marocco e O’Young dalla Cina) dimostrano la reputazione mondiale del WTCC.”

Il Wtcc, così come la F1 e il Rally, adotterà il nuovo punteggio promosso dal presidente FIA Jean Todt: 25 punti per il primo, 18 per il secondo, 15 per il terzo, 12, 10, 8, 6, 4, 2, 1 punto per il decimo.

Per le prime gare in Brasile e Messico il peso base di ogni singola vettura sarà il seguente:

Vettura: Peso
Seat Leon Tdi 1170 kg
Bmw 320si 1155
Chevrolet Cruze 1150
Seat Leon 1150
Chevrolet Lacetti 1140

Vincenzo Carlesimo

Entry List: Team Vettura
1. Gabriele Tarquini SR Sport Seat Leon Tdi
2. Tom Coronel SR Sport Seat Leon Tdi
3. Tiago Monteiro SR Sport Seat Leon Tdi
4. Jordi Genè SR Sport Seat Leon Tdi
5. Nobert Michelisz Zengo-Dension Seat Leon Tdi
6. Yvan Muller Chevrolet (RML) Chevrolet Cruze
7. Robert Huff Chevrolet (RML) Chevrolet Cruze
8. Alain Menu Chevrolet (RML) Chevrolet Cruze
10. Augusto Farfus Bmw(RBM) Bmw 320si
11. Andy Priaulx Bmw (RBM) Bmw 320si
15. Franz Engstler Team Engstler Bmw 320si
16. Andrei Romanov Team Engstler Bmw 320si
17. Michel Nykjaer Sunred Seat Leon Tdi
19. Harry Vaulkhard Bamboo Chevrolet Lacetti
20. Darryl O’Young Bamboo Chevrolet Lacetti
21. Mehdi Bennani Wiechers-Sport Bmw 320si
23. Marin Colak Colak Racing Seat Leon
24. Kristian Poulsen Poulsen Motorsport Bmw 320si
25. Sergio Hernandez Proteam Motorsport Bmw 320si
26. Stefano D’Aste Proteam Motorsport Bmw 320si
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image