WSR – Budapest, ultim’ora: retrocesso Zampieri ingiustamente

WSR – Budapest, ultim’ora: retrocesso Zampieri ingiustamente

Ha dell’incredibile la penalizzazione che ha dovuto affrontare Daniel Zampieri al termine di gara 1. Unico italiano in gara, dopo l’uscita al primissimo giro di Leo, Daniel aveva resistito come meglio poteva ai ripetuti attacchi di Garcia, penalizzato da una vettura con poca aderenza (configurazione Downforce). Sta di fatto che giunti nella variante Garcia ha tentato l’attacco all’interno, affiancando così Zampieri. Il romano per non chiudere la porta in faccia al collega buttando la sua corsa ha allargato, tagliando la variante e superando così lo spagnolo.

Subito però Zampieri ha rallentato per cedere allo spagnolo la posizione conquistata con una manovra che da regolamento sarebbe irregolare. I commissari però non erano soddisfatti e hanno sommato 10″ al tempo di arrivo di Zampieri, che scivola così dall’ottava alla tredicesima posizione finale. Nulla di fatto quindi per i colori italiani.

Marco Borgo

Condividi:

Marco Borgo

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

3 commenti

samsam0 Scritto il10:53 - 4 Luglio 2010

Subito però Zampieri ha rallentato per cedere allo spagnolo la posizione conquistata con una manovra che da regolamento sarebbe irregolare.
e quindi era giusta la squalifica?
o forse volevi dire qualche altra cosa?

Davide Mainò Scritto il11:11 - 4 Luglio 2010

Voleva dire che la squalifica è ingiusta, perchè aveva subito rimediato “al torto” appena commesso…

samsam0 Scritto il11:41 - 4 Luglio 2010

ah ok ho capito cosa intendeva dire
l’avevo letta nel senso che avendo ridato la posizione con una manovra irregolare
invece intendeva dire che aveva resituito la posizione conquistata in seguito ad un manovra irregolare
tutto a posto grazie

Lascia un commento