Superbike – Magny Cours, qualifica 1: gli italiani danno spettacolo, Lanzi il migliore

1

La stagione 2010 del mondiale Superbike sta volgendo al termine ed incontra il suo ultimo appuntamento nel round di Magny Cours, Francia: dopo aver incoronato Max Biaggi campione del mondo ad Imola, i piloti si apprestano a scendere in pista per lasciare il segno nell’ultimissimo tratto di campionato. I più agguerriti di tutti in territorio francese sono senz’ombra di dubbio gli italiani: in prima posizione della qualifica 1 troviamo infatti Lorenzo Lanzi su Ducati del team DFX Corse in 1′ 38.856; segue l’altra Ducati ufficiale di Michel Fabrizio, mentre “the roman emperor” Max Biaggi porta la sua Aprilia RSV 4 in terza posizione. Strabiliante quarto tempo per l’aretino Luca Scassa, altra Ducati privata del Supersonic Racing team: i 4 made in Italy staccano tempi quasi fotocopia, separati da pochissimi decimi se non centesimi.

A rompere il dominio tricolore si inserisce in 5° posizione Cal Crutchlow, mentre anche la Ducati ufficiale di Noriyuki Haga trova un buon risultato chiudendo con il sesto crono; settimo tempo, invece, per il coriaceo Troy Corser in sella alla BMW, mentre Carlos Checa, dopo la doppietta di Imola, passa sul traguardo ottavo. Chiudono la top ten ancora un buonissimo Tom Sykes su Kawasaki e Leon Haslam, scommettiamo non particolarmente vivace dato il mondiale sfumato il week end scorso.

Il nord irlandese Jonathan Rea conquista oggi solo il 15° crono: il pilota di Ten Kate Honda non aveva infatti corso le gare di Imola a causa della rottura del polso (e una spalla piuttosto malandata) rimediata nelle libere del mattino, ma comunque decide di giocarsela e scendere in pista qui nell’ultimo round SBK, anche se probabilmente  non lo vedremo particolarmente in forma.

Beatrice Moretto

Hannspree World Superbike Championship 2010

Magny Cours, qualifica 1

1  57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1’38.856
2  84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1’38.927
3  3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1’38.972
4  99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 1’39.000
5  35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 1’39.058
6  41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1’39.091
7  11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1’39.119
8  7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1’39.138
9  66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1’39.207
10  91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1’39.238
11  96 Smrz J. (CZE) Aprilia RSV4 Factory 1’39.260
12  52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 1’39.360
13  67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 1’39.370
14  50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 1’39.431
15  65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1’39.454
16  111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1’39.566
17  76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 1’40.704
18  15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1’41.488
19  5 Lowry I. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1’41.651
20  95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 1’41.669
21  33 Lai F. (ITA) Honda CBR1000RR 1’41.881

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

1 commento

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image