IndyCar – St.Petersburg, qualifiche: Power si conferma imbattibile

0

Confermandosi uno dei pretendenti al titolo e grande specialista dei circuiti stradali, Will Power ha fatto segnare la pole position e il nuovo record della pista di St.Petersburg in 1:01.3721. Il pilota australiano del Team Penske ha preceduto di meno di due decimi il compagno di squadra e connazionale Ryan Briscoe, mentre in seconda fila partiranno i due piloti dell’Andretti Autosport Ryan Hunter-Reay e James Hinchcliffe. Terza fila per Helio Castroneves e Simon Pagenaud (che era stato il più veloce nelle libere del mattino), che però sarà retrocesso di dieci posizioni in quanto ha cambiato il motore dopo le prove libere del venerdì. Al termine delle qualifiche quindi le prime cinque posizioni sono state occupate dai motori Chevrolet. Dopo la retrocessione di Pagenaud, dalla sesta posizione partirà il primo dei piloti di Ganassi, motorizzati Honda, Scott Dixon, che ha mancato la Firestone Fast Six per appena due millesimi. La quarta fila sarà occupata da Marco Andretti e Tony Kanaan, mentre la top 10 è completata da altri due piloti di Ganassi, il campione in carica Dario Franchitti e Graham Rahal. Rubens Barrichello comincerà dal 13° posto in griglia il suo debutto nella IZOD IndyCar Series, alle spalle del compagno di squadra EJ Viso. Alex Tagliani è stato il primo tra i cinque piloti Lotus e partirà diciassettesimo, mentre Sebastien Bourdais (che aveva fatto segnare il ventiduesimo tempo) partirà ultimo dopo che i commissari hanno cancellato i suoi due giri più veloci per aver causato l’uscita della bandiera rossa nell’ultimo minuto del primo turno delle qualifiche. Va segnalato che Castroneves ha avuto bisogno di un rapido cambiamento della sospensione posteriore dopo aver toccato il muro alla curva 9 durante la seconda fase delle qualifiche.

In giornata si sono disputate sia le qualifiche che la gara della Firestone Indy Lights. Partito dalla pole, il rookie francese Tristan Vautier ha conquistato la vittoria dopo aver condotto in testa tutta la gara, davanti al compagno di squadra al Sam Schmidt Motorsports Esteban Guerrieri. Il team campione in carica ha perso l’opportunità di occupare tutto il podio quando Sebastian Saavedra (AFS Racing/Andretti Autosport) ha superato il rookie Oliver Webb all’ultimo restart.

Griglia di partenza:

1 – Will Power – Team Penske – 1:01.3721
2 – Ryan Briscoe – Team Penske – 1:01.5357
3 – Ryan Hunter-Reay – Andretti Autosport – 1:01.9321
4 – James Hinchcliffe – Andretti Autosport – 1:01.9701
5 – Helio Castroneves – Team Penske – 1:01.9987
6 – Scott Dixon – Target Chip Ganassi Racing – 1:01.7636
7 – Marco Andretti – Andretti Autosport – 1:01.7895
8 – Tony Kanaan – KV Racing Technology – 1:01.8699
9  – Dario Franchitti – Target Chip Ganassi Racing – 1:01.9570
10 – Graham Rahal – Service Central Chip Ganassi Racing – 1:02.0233
11 – Mike Conway – A.J. Foyt Racing – 1:02.5084
12 – EJ Viso – KV Racing Technology – 1:02.5146
13 – Rubens Barrichello – KV Racing Technology – 1:02.2009
14 – Takuma Sato – Rahal Letterman Lanigan Racing – 1:02.6015
15 – Justin Wilson – Dale Coyne Racing – 1:02.2538
16 – Simon Pagenaud – Sam Schmidt Motorsports – 1:02.1095*
17 – Alex Tagliani – Bryan Herta Autosport – 1:02.6506
18 – JR Hildebrand – Panther Racing – 1:02.4426
19 – Josef Newgarden – Sarah Fisher Hartman Racing – 1:02.7155
20 – James Jakes – Dale Coyne Racing – 1:02.5271
21 – Simona de Silvestro – HVM Racing – 1:02.8218
22 – Charlie Kimball – Novo Nordisk Chip Ganassi Racing – 1:03.0437
23 – Oriol Servia – Dreyer&Reinbold Racing – 1:02.8771
24 – Ed Carpenter – Ed Carpenter Racing – 1:03.3591
25 – Katherine Legge – Dragon Racing – 1:04.1654
26 – Sebastien Bourdais – Dragon Racing – 1:05.6858

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image