DTM – Zandvoort: Augusto Farfus vince la gara, Rockenfeller il campionato

0

ZandvoortR_Farfus_Rockenfeller

A cura di Vincenzo Carlesimo

Augusto Farfus domina il gran premio di Zandvoort conquistando il suo terzo successo stagionale ma il suo sforzo è stato reso vano da un’altra gran gara di Mike Rockenfeller che chiudendo in seconda posizione si laurea campione del DTM 2013.

Il brasiliano fin dalla partenza ha conquistando la leadership con Marco Wittmann scattato dalla pole dietro a guardargli le spalle da Mike Rockenfeller, quest’ultimo però non ha atteso molto per sferrare l’attacco deciso verso il giovane pilota BMW portandosi alle spalle del brasiliano ricucendo il gap ad ogni passaggio.

Trovandosi Rockenfeller alle sue spalle Augusto Farfus sapeva che un successo sarebbe stato irrisorio per le sue chance di conquistare il campionato, in quanto al tedesco bastava un secondo posto, ma ha continuato a spingere e con una strategia migliore del suo rivale aveva addirittura incrementato il vantaggio a 20 secondi; nel finale, però, la Safety Car entrata per l’incidente tra Jamie Green e Dirk Werner ha rimescolato le carte rendendo molto interessanti gli ultimi due giri di gara.

Chi è stato sicuramente fondamentale per Mike Rockenfeller nell’ultima fase è stato Timo Scheider, il bicampione del DTM nonostante abbia un po’ rallentato quello che a breve sarebbe diventato il vincitore del campionato 2013 uscendogli davanti alla seconda sosta, dopo avergli giustamente lasciato strada libera gli ha coperto le spalle tenendo testa ai piloti Bmw dietro di lui.

Mattias Ekström sfruttando le gomme option e l’ingresso della Safety Car ne approfitta per dare spettacolo negli ultimi giri superando diverse vetture come Albuquerque, Hand, Tambay e Marco Wittmann finendo poi ai margini del podio quarto.

Gary Paffett e Miguel Molina concludono la top ten; l’inglese conquista un po’ di punti per la Mercedes in uno dei week-end più brutti forse della storia del team di Stoccarda in questo campionato, stagione davvero deludente questa per una squadra che ha puntato sulle prestazioni di F1 forse facendosi superare sia da Audi sia da Bmw che da inizio anno fino alla fine hanno duellato per il campionato.

Speriamo un 2014 migliore per rendere questo campionato ancora più competitivo, si era così felici di avere 3 marchi diversi ma se uno deve far da spettatore non è cambiato poi molto rispetto agli anni passati.

Bruno Spengler dopo una gara abbastanza in ombra perde tantissime posizioni dopo il rientro ai box della Safety Car chiudendo addirittura ultimo, non è mai bello perdere il numero 1 in questo modo senza lottare e onorarlo fino all’ultima gara, inoltre poteva esser d’aiuto a Farfus mettendosi tra lui e il tedesco dell’Audi ma evidentemente ha perso un po’ di motivazioni in questa gara: tra l’altro il franco canadese è stato sempre immischiato nel traffico, al centro di diversi duelli e quindi non è riuscito a risalire la classifica come forse si sarebbe aspettato. Sapendo che ormai Rockenfeller era matematicamente campione, il crollo finale forse è comprensibile. Anche lui come la Mercedes, lo aspettiamo a grandissimi livelli del 2014.

Mike Rockenfeller corona una stagione strepitosa conquistando il suo primo titolo DTM con l’Audi che nell’arco della stagione si è dimostrata superiore al resto del gruppo, perlomeno da metà stagione in poi dopo il crollo della Bmw, soprattutto con gli episodi che hanno estromesso di fatto Spengler dalla lotta per difendere il titolo, gran finale di stagione per Farfus che dimostra di poter vincere anche in un’altra categoria che non sia il WTCC, cosa che invece non riesce a fare invece Andy Priaulx che anche oggi chiude 19°.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Giri
1. Augusto Farfus BMW Team RBM Castrol EDGE 1:13:26.294 44
2. Mike Rockenfeller Audi Sport Team Phoenix Schaeffler + 1.603 44
3. Timo Scheider Audi Sport Team Abt AUTO TEST + 2.149 44
4. Mattias Ekström Audi Sport Team Abt Sportsline Red Bull + 3.383 44
5. Marco Wittmann BMW Team MTEK Ice-Watch + 3.652 44
6. Adrien Tambay Audi Sport Team Abt ultra + 3.834 44
7. Joey Hand BMW Team RBM + 4.444 44
8. Filipe Albuquerque Audi Sport Team Rosberg Financial Services + 5.060 44
9. Gary Paffett Mercedes AMG EURONICS + 6.795 44
10. Miguel Molina Audi Sport Team Phoenix + 7.023 44
11. Martin Tomczyk BMW Team RMG Performance Zubehör + 7.397 44
12. Pascal Wehrlein Mercedes AMG + 7.415 44
13. Jamie Green Audi Sport Team Abt Sportsline Red Bull + 8.068 44
14. Edoardo Mortara Audi Sport Team Rosberg Playboy + 9.992 44
15. Christian Vietoris Mercedes AMG + 10.596 44
16. Robert Wickens Mercedes AMG STIHL + 11.117 44
17. Daniel Juncadella Mercedes AMG stern + 11.558 44
18. Timo Glock BMW Team MTEK DEUTSCHE POST + 12.043 44
19. Andy Priaulx BMW Team RMG Crowne Plaza Hotels + 12.890 44
20. Bruno Spengler BMW Team Schnitzer Bank + 21.301 44
21. Dirk Werner BMW Team Schnitzer SAMSUNG Ritirato 37
22. Roberto Merhi Mercedes AMG THOMAS SABO Ritirato 1
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image