F1 – Bahrain Prove Libere 3: Hamilton e Rosberg prove di pole position, Perez(3°) insegue. Testacoda di Vettel

0

BahrainFP3_Hamilton

Nella terza sessione di libere a Sakhir, in Bahrain, abbiamo nuovamente un altra doppietta del team Mercedes, squadra sempre più leader di questo mondiale, mentre Ferrari e Red Bull si trovano dietro anche alla Williams e alla Force India che ottiene la terza posizione con Sergio Perez, il team di Stoccarda medita la fuga in entrambi i campionati.

Rispetto alla giornata di ieri molto più vicini i tempi di Kimi Räikkönen rispetto ad Alonso, in queste libere 3 solo 3 decimi di gap a favore dello spagnolo quando ieri c’era un secondo, per cui la Ferrari potrà contare su entrambi i piloti nel tentativo di limitare la fuga delle freccie d’argento, testacoda per Vettel che chiude anzitempo la sessione mentre Ricciardo dovrà scontare 10 posizioni di penalità in griglia per l’unsafe release della gara della Malesia.

Ferrari e Red Bull quindi con qualche difficoltà di trazione e grip, difficoltà che non sembrano avere in Mercedes.

Tutti i piloti, ad eccezione di quelli della McLaren e della Williams, hanno già completato l’installation lap, il primo a realizzare un tempo è Adrian Sutil in 1:44.515, l’unico in pista nella prima fase della sessione; escono anche i piloti della Caterham: Ericsson si porta davanti a tutti in 1:42.360 mentre Kobayashi con il tempo di 1:46.423 è l’ultimo dei piloti con un giro cronometrato.

Prestazioni che scendono notevolmente con l’arrivo della Lotus, Maldonado(1:41.275) e Grosjean(1:41.832) abbassano il limite sotto l’1:42, meglio di loro fa però Ricciardo che ottiene un 1:39.672, seguito da Gutierrez(1:40.425); davanti all’australiano della Red Bull si porta a sorpresa Daniil Kvyat(1:38.666) con la Toro Rosso, che tiene dietro le due Ferrari, rispettivamente con Räikkönen(1:38.991) ed Alonso(1:39.187) in seconda e terza posizione.

Quinta la prima McLaren in pista, quella di Magnussen, 1:39.585 per il danese battutto però dal compagno di squadra Button(1:38.297) e da Nico Hülkenberg(1:38.422); la Force India si conferma competitiva in questa occasione anche con Sergio Perez, il messicano, infatti, sale sesto con il tempo di 1:38.818.

Lewis Hamilton con la sua Mercedes mette tutti d’accordo con l’1:37.340 inarrivabile per chiunque con il compound medio, l’unico che lo può impensierire è il compagno di squadra Rosberg, il quale però nel primo tentativo finisce largo alla curva 11 e deve rilanciarsi; Al secondo giro veloce il tedesco non sbaglia e conquista la vetta della classifica con la Mercedes che sembra sempre più padrona di questo mondiale.

A mezz’ora dal termine scendono in pista anche le Wiliams, terzo tempo per Bottas(1:38.124) che fa meglio di appena 10 millesimi sul compagno di squadra Massa(1:38.134).

Maldonado e Räikkönen escono in pista con le soft; ma il testacoda di Sebastian Vettel, con il 4 volte campione del mondo che perde il controllo della sua Red Bull, costringe sia il venezuelano sia il finlandese a rientrare ai box per le bandiere gialle; ritornata la bandiera verde è ancora uno show Mercedes: Hamilton(1:35.324) questa volta fa meglio di Rosberg(1:35.439) di poco più di un decimo, a sorpresa alle spalle delle frecce d’argento si porta Perez(1:35.868) mentre Hülkenberg non riesce a far meglio di 1:36.455.

Tra le due Force India si intromettono da qui alla fine le due Williams, rispettivamente con Bottas(1:36.116) davanti a Massa(1:36.364), Button(1:36.394) e Alonso(1:36.454), a completare la top ten, alle spalle di Hülkenberg, scivolato in ottava posizione, troviamo Kvyat(1:36.680) e Räikkönen(1:36.772).

Ennesima doppietta, dunque, per il team Mercedes alla ricerca di un’altra prima fila in qualifica e un 1-2 in gara che incrementerebbe di più il margine di punti sugli avversari in campionato; Alonso, il terzo classificato, e gli altri dovranno impedire che la fuga verso il titolo iridato del duo Mercedes abbia successo.

Vincenzo Carlesimo

Pos Num Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:35.324 12
2 6 Nico Rosberg Mercedes 1:35.439 + 0.115 12
3 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:35.868 + 0.544 10
4 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:36.116 + 0.792 10
5 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:36.364 + 1.040 8
6 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:36.394 + 1.070 8
7 14 Fernando Alonso Ferrari 1:36.454 + 1.130 12
8 27 Nico Hülkenberg Force India-Mercedes 1:36.455 + 1.131 11
9 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:36.680 + 1.356 16
10 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:36.772 + 1.448 13
11 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:36.822 + 1.498 8
12 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:37.030 + 1.706 11
13 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:37.119 + 1.795 11
14 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:37.325 + 2.001 18
15 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:38.089 + 2.765 24
16 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:38.400 + 3.076 17
17 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:38.736 + 3.412 15
18 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:38.880 + 3.556 21
19 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:38.971 + 3.647 18
20 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:39.208 + 3.884 17
21 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:39.225 + 3.901 8
22 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:39.597 + 4.273 14
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image