Indycar – Texas – Libere 1 – Wheldon e Panther sorprendono tutti

0

panther

Dan Wheldon è il pilota che svetta in prima posizione dopo le prime prove libere, dalla durata di circa tre quarti d’ora, dell’edizione 2009 del Texas Motor Speedway. Il britannico della Panther-Delphi ha percorso il suo miglior giro alla media  di 215.783 miglia orarie, subito dietro Danica Patrick, distaccata di circa un decimo di secondo, a 214.884. Nella prima sessione di prove della “Bombardier Learjet 550K” Penske e Ganassi seguono distaccate di poco: Briscoe è terzo, Castroneves sesto, in mezzo al duo biancorosso Marlboro, troviamo l’accoppiata Ganassi con Franchitti davanti al compagno di scuderia neozelandese.

Wheldon punta a diventare il quarto pilota della Panther a trionfare  in questa  difficile gara che si disputa su un’ovale di quasi un miglio e mezzo, la cui caratteristica peculiare  è l’elevato banking delle curve – “Sta diventando sempre più difficile vincere una gara in questa serie. Ci siamo districati egregiamente oggi, ma potrebbe non bastare. Un tempo una prestazione cosi’ positiva era sintomo di un grande distacco in termini di decimi in vista della gara dal resto della truppa. Oggi le potenzialità della gran parte delle squadre sono cresciute e tutti sono molto vicini fra loro. Non si riesce più a “leggere” la gara fin dalle prime prove. Un tempo mi sarei sentito al sicuro dopo questo “tempone”…” – le dichiarazioni a caldo di Wheldon.

Danica, invece, si accontenta di guardare al lavoro fatto giorno per giorno, senza preoccuparsi del futuro anche se imminente, la gara di sabato notte. La driver della Andretti Green Racing, galvanizzata dagli ultimi splendidi risultati, è quinta assoluta in classifica  generale. Commenta cosi’ la giornata di oggi – “La settimana è iniziata come meglio non si poteva credere. La vettura sembrava veloce e agevole da guidare in mezzo al traffico. Abbiamo messo su il set-up del 2008 della macchina di Marco (lo scorso anno protagonista di un incidente con Ryan Hunter-Reay al penultimo giro mentre entrambi lottavano per la seconda e terza posizione ndr).

Dopo le libere anche Briscoe sembra confortato dalla consapevolezza di avere un buon passo gara – “Abbiamo compiuto molti giri per simulare il comportamento della vettura in gara. Nel complesso la scuderia è sembrata consistente con entrambi i piloti. Siamo in forma, ma non smagliante, ci resta da colmare il piccolo gap che ci distanzia dalla vetta.

Graham Rahal è settimo, Doornbos tredicesimo per quanto riguarda la Newman Haas. Tony Kanaan si piazza in ottava posizione davanti al resto dell’Andretti Green, Andretti decimo, Mutoh undicesimo. Il brasiliano è distanziato di più di un secondo dalla Dallara n°7 di Danica – “Stanotte siamo stati protagonisti in negativo” – dice uno sconsolato Kanaan – “La 7-Eleven ha portato in pista lo stesso set-up di Indianapolis, però siamo andati incontro ad alcuni imprevisti e per ora è il buio. Certo, abbiamo una idea vaga della causa del problema, però ci sarà da lavorare in maniera ardua per riuscire a risalire la china”.

Sorprende Milka Duno che entra nella Top Ten. Anche Foyt IV non sfigura con Foyt Racing.

Ultimo EJ Viso in ventitreesima posizione. Non compie nessun giro la 3G di Jaques Lazier.

Lo scorso anno la gara ha regalato emozioni e ha vissuto di alcuni highlights: il duello tra la AGR di Kanaan e la Penske di Castroneves, affiancati ininterrottamente per una trentina di tornate; l’incidente rocambolesco a due giri dal termine fra due piloti in lizza per il secondo posto, Marco Andretti e Ryan Hunter-Reay, allora in Rahal-Letterman. Allo stato delle cose di oggi solamente Castroneves può aspirare ad una vittoria. L’edizione 2008, rientra nel corposo e ricco palmares di trofei vinti dal futuro campione Scott Dixon.

Pos Vett.
Pilota Team Tempo Gap Dal primo
Velocità
1. 4 Dan Wheldon Panther Racing 24.274 215.783
2. 7 Danica Patrick Andretti Green Racing 24.376 0.102 0.102 214.884
3. 6 Ryan Briscoe Team Penske 24.402 0.026 0.128 214.652
4. 10 Dario Franchitti Chip Ganassi Racing 24.427 0.025 0.153 214.433
5. 9 Scott Dixon Chip Ganassi Racing 24.431 0.004 0.157 214.399
6. 3 Helio Castroneves Team Penske 24.441 0.010 0.167 214.311
7. 02 Graham Rahal Newman/Haas/Lanigan Racing 24.451 0.010 0.177 214.224
8. 11 Tony Kanaan Andretti Green Racing 24.503 0.052 0.229 213.767
9. 23 Milka Duno Dreyer & Reinbold Racing 24.529 0.026 0.255 213.539
10. 26 Marco Andretti Andretti Green Racing 24.547 0.018 0.273 213.387
11. 27 Hideki Mutoh Andretti Green Racing 24.555 0.008 0.281 213.317
12. 20 Ed Carpenter Vision Racing 24.570 0.015 0.296 213.185
13. 06 Robert Doornbos* Newman/Haas/Lanigan Racing 24.596 0.026 0.322 212.958
14. 14 AJ Foyt IV AJ Foyt Enterprises 24.639 0.043 0.365 212.592
15. 2 Raphael Matos* Luczo Dragon Racing 24.659 0.020 0.385 212.420
16. 34 Alex Tagliani Conquest Racing 24.676 0.017 0.402 212.274
17. 67 Sarah Fisher Sarah Fisher Racing 24.678 0.002 0.404 212.250
18. 21 Ryan Hunter-Reay Vision Racing 24.709 0.031 0.435 211.990
19. 5 Mario Moraes KV Racing Technology 24.709 0.000 0.435 211.989
20. 18 Justin Wilson Dale Coyne Racing 24.711 0.002 0.437 211.972
21. 24 Mike Conway* Dreyer & Reinbold Racing 24.748 0.037 0.474 211.656
22. 43 Tomas Scheckter Dreyer & Reinbold Racing 24.780 0.032 0.506 211.384
23. 13 EJ Viso HVM Racing 24.791 0.011 0.517 211.282

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image