Formula Uno – Interlagos Prove Libere 2: Vettel ancora davanti a Webber, problemi alla frizione per Massa

0

La seconda sessione di prove libere ad Interlagos, così come la prima, ha visto ancora il duello tra Sebastian Vettel e Mark Webber, vinto ancora una volta dal tedesco per 1 solo decimo.

Una Red Bull che si riconferma molto veloce sul giro singolo ma che sembra soffrire un po’ nei long run con il pieno di carburante, dove paga qualche decimo sul ritmo rispetto a Ferrari e McLaren.

La Ferrari ha deciso di puntare su un alto carico aerodinamico, simile a quello che si usa generalmente in Ungheria o nel Principato di Monaco, per migliorare nettamente la prestazione nel secondo settore, dove perderebbe moltissimo a parità di condizioni dalla Red Bull, a discapito della velocità di punta. Una scelta particolare quella degli uomini del cavallino che perde sul rettilineo quasi 10 Km/h dalla McLaren e poco più di 5 dalla Red Bull, vedremo se questa scelta pagherà.

Una Rossa comunque competitiva, con Alonso terzo e Felipe Massa in quinta posizione, ma in questa giornata poco affidabile: oltre al motore rotto dallo spagnolo nella prima sessione che comunque era prevedibile, il guasto tecnico alla frizione capitato al brasiliano preoccupa gli uomini di Maranello.

Il brasiliano ha concluso la sessione con quasi mezz‘ora d’anticipo per questo problema e non ha potuto provare al meglio le gomme soft, viste le sue difficoltà a portare in temperatura gli pneumatici non sarà facile per Massa ottenere una buona posizione in qualifica e dovrà affidarsi ai dati raccolti dal suo compagno di squadra.

Tra le due Ferrari, al quarto posto, la McLaren di Lewis Hamilton, sesto Kubica, settimo Button, ottavo Heidfeld, le due Mercedes di Rosberg e Schumacher terminano le prime 10 posizioni.

Jarno Trulli si conferma il pilota più veloce delle nuove scuderie, appena davanti al compagno di squadra Kovalainen; chiude lo schieramento la Virgin di Timo Glock.

Vincenzo Carlesimo

Classifica Prove Libere 2 Tempo Distacco Giri
1. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 1:11.968 28
2. Mark Webber (Red Bull-Renault) 1:12.072 + 0.104 34
3. Fernando Alonso (Ferrari) 1:12.328 + 0.360 36
4. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 1:12.656 + 0.688 33
5. Felipe Massa (Ferrari) 1:12.677 + 0.709 19
6. Robert Kubica (Renault) 1:12.882 + 0.914 37
7. Jenson Button (McLaren-Mercedes) 1:13.206 + 1.238 33
8. Nick Heidfeld (Sauber-Ferrari) 1:13.222 + 1.254 40
9. Nico Rosberg (Mercedes) 1:13.333 + 1.365 34
10. Michael Schumacher (Mercedes) 1:13.346 + 1.378 36
11. Rubens Barrichello (Williams-Cosworth) 1:13.520 + 1.552 37
12. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) 1:13.610 + 1.642 41
13. Nico Hülkenberg (Williams-Cosworth) 1:13.725 + 1.757 39
14. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) 1:13.741 + 1.773 32
15. Vitaly Petrov (Renault) 1:13.818 + 1.850 26
16. Vitantonio Liuzzi (Force India-Mercedes) 1:14.045 + 2.077 37
17. Sébastien Buemì (Toro Rosso-Ferrari) 1:14.304 + 2.336 33
18. Jaime Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) 1:14.578 + 2.610 37
19. Jarno Trulli (Lotus-Cosworth) 1:14.984 + 3.016 47
20. Heikki Kovalainen (Lotus-Cosworth) 1:15.101 + 3.133 43
21. Lucas di Grassi (Virgin-Cosworth) 1:15.433 + 3.465 35
22. Bruno Senna (HRT-Cosworth) 1:16.070 + 4.102 42
23. Christian Klien (HRT-Cosworth) 1:16.082 + 4.114 38
24. Timo Glock (Virgin-Cosworth) 1:16.150 + 4.182 35
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image