NASCAR – Phoenix: Vince Edwards, la corsa al titolo si accende

0

Dopo una striscia di 70 gare senza vittorie, Carl Edwards torna al successo imponendosi nella Kobalt Tools 500, penultima gara della stagione della NASCAR Sprint Cup, disputatasi domenica al Phoenix International Raceway. La gara è stata caratterizzata dalla strategia ai box. Il leader del campionato Denny Hamlin ha dominato la corsa, conducendo in testa 190 giri prima di cedere il comando ad Edwards. Ma nel finale il pilota del Joe Gibbs Racing è stato costretto a cedere anche il secondo posto per fermarsi per rifornire a 14 giri dalla fine. Jimmie Johnson e Kevin Harvick, i suoi rivali per il titolo, sono riusciti invece ad arrivare fino in fondo senza dover effettuare una sosta supplementare ed hanno così guadagnato punti preziosi in campionato. Il quinto posto di Johnson, il sesto di Harvick ed il dodicesimo di Hamlin mette ore i tre piloti in una situazione in cui Hamlin guida la classifica con 15 punti di vantaggio su Johnson e 46 su Harvick quando manca una sola gara alla fine della stagione, che si disputerà domenica sull’Homestead-Miami Speedway. “E’ piuttosto deludente“, ha detto Hamlin, visibilmente deluso a fine gara. “E’ difficile non essere felici quando ti presenti in testa alla classifica all’ultima gara. Ma oggi potevamo guadagnare molti punti. Si è trattato di un problema di cattiva strategia alla fine. Non potevo controllarla. Ho fatto tutto quello che dovevo fare oggi. Di solito noi abbiamo il miglior consumo di carburante. Cosa sia successo oggi non riesco a capirlo.” “Abbiamo fatto bene per tutto il giorno, i nostri pit stop sono stati fenomenali e ci hanno tenuto fuori dai guai nel finale“, ha detto invece Johnson, che ancora una volta ha ricevuto al pit l’aiuto dell’equipaggio di Jeff Gordon, come avvenuto nello scorso fine settimana. “Abbiamo dovuto fare qualcosa di magico per arrivare fino alla fine col carburante. Adesso sono carico in vista dell’ultima gara.”

Edwards ha invece chiuso un weekend in cui ha dominato tutte le prove libere, ottenuto la pole position e vinto anche la gara della Nationwide Series. “Ero convinto di avere la macchina migliore, ma poi sono arrivati Denny Hamlin, Kyle Busch e Jimmie Johnson“, ha commentato il pilota del Roush Fenway Racing. “Giocarsela sul consumo di carburante è stato un po’ stressante, ma alla fine ha funzionato.” Edwards ha tagliato il traguardo con 4,77 secondi di vantaggio su Ryan Newman, spezzando una striscia di gare senza vittorie che partiva dalla gara di Homestead nel novembre 2008, riuscendo a vincere per la 17esima volta nella sua carriera. Joey Logano e Greg Biffle hanno chiuso al terzo e quarto posto rispettivamente, seguiti da Johnson e Harvick. Matt Kenseth, Mark Martin, Kurt Busch e Jamie McMurray hanno completato la top 10.

Classifica finale:

  1. Carl Edwards
  2. Ryan Newman
  3. Joey Logano
  4. Greg Biffle
  5. Jimmie Johnson
  6. Kevin Harvick
  7. Matt Kenseth
  8. Mark Martin
  9. Kurt Busch
  10. Jamie McMurray

Classifica del campionato:

  1. Denny Hamlin 6462
  2. Jimmie Johnson -15
  3. Kevin Harvick -46
  4. Carl Edwards -264
  5. Matt Kenseth -311
  6. Jeff Gordon -338
  7. Kyle Busch -347
  8. Greg Biffle -349
  9. Tony Stewart -388
  10. Kurt Busch -429
  11. Clint Bowyer -434
  12. Jeff Burton -504
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image