F3 Italia – Monza, test – Caldarelli subito davanti

0

Nella giornata di ieri le monoposto del campionato italiano di F3 sono nuovamente scese in pista, questa volta però sul tracciato di Monza. Nel primo turno le condizioni sono state rese difficili dall’acqua caduta in mattinata, mentre verso mezzogiorno le condizioni sono decisamente migliorate permettendo un netto miglioramento della prestazione sul giro nella sessione pomeridiana. Sei i team presenti sulla pista brianzola: Prema, BVM Target, RC Motorsport, Corbetta, Ombra e Ghinzani per un totale di dieci vetture.

Denominatore comune delle due sessioni è stato Andrea Caldarelli. Il pescarese del Prema Powerteam infatti ha preso il comando di entrambe le sessioni. Nella sessione del mattino Caldarelli ha siglato la miglior prestazione in 2’02.975, risultando l’unico a scendere sotto al muro dei due minuti e tre secondi. Secondo posto per Ramos, mentre al terzo posto si piazza Edoardo Liberati, che sta mettendo a frutto il primo anno di esperienza nella F3 tricolore dell’anno passato. Buon quarto posto di Giovesi, mentre Castellacci precede il compagno di squadra Andrea Roda.

Nella seconda sessione le condizioni della pista sono migliorate notevolmente e il team Prema piazza la doppietta con Liberati che si porta in seconda posizione dietro a Caldarelli. Terzo posto per Vittorio Ghirelli, che alle prime prese di contatto con la Dallara di F3 realizza davvero una prestazione degna di nota. Scivola al quarto posto Cesar Ramos, mentre il compagno di squadra Giovesi finisce ancora più indietro. Sorprende anche Giacomo Barri con il suo quinto tempo finale, mentre il suo compagno Cerqui sbatte all’Ascari a causa di una pozza d’acqua.

Venerdì 26 febbraio, 1° turno

1 – Andrea Caldarelli (Dallara-Fiat) – Prema – 2’02″975 – 35 giri
2 – Cesar Ramos (Dallara-Fiat) – BVM Target – 2’03”276 – 24
3 – Edoardo Liberati (Dallara-Fiat) – Prema – 2’04″291 – 37
4 – Kevin Giovesi (Dallara-Fiat) – BVM Target – 2’04”937 – 36
5 – Francesco Castellacci (Dallara-Fiat) – RC – 2’05″882 – 32
6 – Andrea Roda (Dallara-Fiat) – RC – 2’06″449 – 37
7 – Alex Fontana (Dallara-Fiat) – Corbetta – 2’08″062 – 22
8 – Giacomo Barri (Dallara-Fiat) – Ombra – 2’08”138 – 14
9 – Vittorio Ghirelli (Dallara-Fiat) – Ghinzani – 2’08”468 – 30
10 – Alberto Cerqui (Dallara-Fiat) – Ombra – 2’09”538 – 16

Venerdì 26 febbraio, 2° turno

1 – Andrea Caldarelli (Dallara-Fiat) – Prema – 1’48″966 – 50 giri
2 – Edoardo Liberati (Dallara-Fiat) – Prema – 1’49″267 – 51
3 – Vittorio Ghirelli (Dallara-Fiat) – Ghinzani – 1’49”740 – 58
4 – Cesar Ramos (Dallara-Fiat) – BVM Target – 1’49”806 – 54
5 – Giacomo Barri (Dallara-Fiat) – Ombra – 1’49”867 – 47.
6 – Andrea Roda (Dallara-Fiat) – RC – 1’51″417 – 47
7 – Francesco Castellacci (Dallara-Fiat) – RC – 1’51″540 – 49
8 – Kevin Giovesi (Dallara-Fiat) – BVM Target – 1’51”822 – 35
9 – Alex Fontana (Dallara-Fiat) – Corbetta – 1’52″557 – 51
10 – Alberto Cerqui (Dallara-Fiat) – Ombra – 1’54”923 – 16

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image