Motogp – Phillip Island, prove libere: Lorenzo non molla nemmeno sul bagnato

0

Il tracciato di Phillip Island, terzultima prova del Motomondiale, accoglie i piloti della Moto Gp con una forte pioggia che costringe l’organizzazione a rimandare l’inizio delle prime prove libere di circa due ore, segnate comunque da pista bagnata e condizioni particolarmente difficili.

A mondiale conquistato, Jorge Lorenzo comunque non accenna a fermarsi e si impadronisce del giro più veloce in 1′ 41.146; segue il padrone di casa Casey Stoner, che per 3 anni consecutivi ha vinto il Gp di casa, mentre anche il compagno di squadra Nicky Hayden dà segnali di ripresa dopo le prestazioni non esaltanti di Motegi e Sepang, conquistando il terzo tempo. Dalla quarta alla settima posizione troviamo, invece, una schiera di piloti italiani, nell’ordine Marco Simoncelli (4°), Marco Melandri (5°), Andrea Dovizioso (6°) e solo con il 7° tempo Valentino Rossi. Proprio il Dottore, dopo le critiche verso la sovrapposizione con la F1 a Sepang, polemizza ancora con il calendario, affermando: ” E’ stata una giornata difficilissima. Abbiamo aspettato 2 ore che smettesse di piovere, ma poi era bagnato e faceva un gran freddo. Bisogna venire in Australia a marzo, quando qui è estate. Sono condizioni al limite per un turno di prove “. Inoltre, il campione di Tavullia si rivela preoccupato in vista delle gara: se le condizioni meteo dovessero rimanere uguali, si presenterebbero problemi con le gomme, in quanto con pista bagnata che via via si asciuga le gomme rain non durerebbero, mentre con le slick sarebbe particolarmente pericoloso.

Tornando ai risultati delle libere, da segnalare il ritorno in pista di Dani Pedrosa, il quale giustamente non cerca rischi e fa segnare il 16° tempo; prestazione alquanto insolita, invece, per Ben Spies: Texas Terror ha percorso, infatti, solamente tre giri, rimanendo a fine turno in ultima posizione.

Beatrice Moretto

2010 Moto Gp World Championship

Phillip Island, prove libere

1 99 Jorge LORENZO SPA Fiat Yamaha Team Yamaha 296.7 1’41.146
2 27 Casey STONER AUS Ducati Team Ducati 304.8 1’41.480 0.334 / 0.334
3 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 296.4 1’41.631 0.485 / 0.151
4 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 290.8 1’41.881 0.735 / 0.250
5 33 Marco MELANDRI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 297.1 1’41.982 0.836 / 0.101
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 304.5 1’42.271 1.125 / 0.289
7 46 Valentino ROSSI ITA Fiat Yamaha Team Yamaha 296.6 1’42.626 1.480 / 0.355
8 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 288.1 1’43.013 1.867 / 0.387
9 14 Randy DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP Honda 294.4 1’43.476 2.330 / 0.463
10 65 Loris CAPIROSSI ITA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 289.8 1’43.984 2.838 / 0.508
11 36 Mika KALLIO FIN Pramac Racing Team Ducati 293.6 1’44.179 3.033 / 0.195
12 7 Hiroshi AOYAMA JPN Interwetten Honda MotoGP Honda 297.5 1’44.704 3.558 / 0.525
13 40 Hector BARBERA SPA Paginas Amarillas Aspar Ducati 290.7 1’45.695 4.549 / 0.991
14 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 277.8 1’46.160 5.014 / 0.465
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Pramac Racing Team Ducati 271.9 1’48.127 6.981 / 1.967
26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 265.4 1’51.210 10.064 / 3.083
11 Ben SPIES USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 249.8 1’58.613 17.467 / 7.403
Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image