Tag: San Carlo Honda Gresini

MotoGP – Marco Simoncelli con Gresini anche nel 2012

Una delle pedine fondamentali del mercato piloti 2012 è stata “piazzata” in questi giorni: Marco Simoncelli, infatti, ha rinnovato il suo impegno con HRC e con il team San Carlo Honda Gresini anche per l’anno prossimo. Il pilota di Coriano continuerà quindi ad avere un trattamento da vero e proprio pilota ufficiale, rimanendo però appoggiato al team Gresini; SuperSic avrà a disposizione la nuova RC213V factory, e tutto il supporto tecnico di Honda per disputare un’intera stagione ai massimi livelli.

Soddisfatto dal rinnovo, Marco Simoncelli dichiara: “Vestire un altro anno i colori del team San Carlo Honda Gresini alla guida della Honda RC213V è per me motivo di grande soddisfazione. Rientrare nel progetto voluto e supportato dalla Honda HRC in collaborazione con il team San Carlo Honda Gresini trasmette in me sicurezza e mi dà le giuste motivazioni per poter dimostrare di far parte del gruppo dei protagonisti della MotoGP. Il 2012 sarà per me un anno importante e voglio regalare a tutti quelli che hanno creduto in questo progetto forti emozioni“.

Il parco dei piloti ufficiali Honda per il 2012 è quindi al completo: Stoner e Pedrosa continueranno in HRC, mentre Simoncelli sarà di casa al team Gresini. Il grande escluso della situazione resta quindi Andrea Dovizioso: attualmente le voci del paddock lo vedono molto vicino alla firma con Lucio Cecchinello al posto di Toni Elias.

Fonte: MOTOGP.COM

Beatrice Moretto

Moto Gp – Gresini sprona la Moto gp a tagliare i costi

honda-gresini

La Moto gp deve tagliare i costi come sta facendo la F1, queste sono le parole di Fausto Gresini, team manager della Honda clienti.

Il motomondiale non ha perso nessun costruttore com’è successo nei rally e in F1, ma bisogna agire ora per salvaguardare il futuro, per prevenire gli effetti che questa crisi economica mondiale potrebbe portare, o ha già portato in altri sport.

“Non possiamo continuare così” ha affermato Gresini in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, “in F1 è stato necessario imporre dei limiti e credo che dovremmo fare altrettanto. Non possiamo più aspettare, potremmo essere già in ritardo per le giuste contromisure. Bisogna agire subito.” Il team manager della Honda clienti propone dei cambiamenti che dovrebbero essere attuati.

“Si dovrebbe ridurre i costi del 30%, ho delle idee che ci permetterebbero di risparmiare il 20% : Bisogna avere una moto in meno nel garage, quattro sono troppe, basta una sola moto di riserva per entrambi i piloti. Questo porterebbe un doppio risparmio, sia di spazio per il trasporto, sia sui meccanici, ne servirebbero di meno.”

“Niente più freni in carbonio, si deve usare quelli in acciaio che usano tutte le moto stradali, in modo da risparmiare 250 mila euro” afferma Gresini, proponendo anche di congelare i motori per 4 o 5 anni in modo da concentrare le spese solo sulla moto. “ Ci vorrebbe un motore che dura più a lungo che resiste per più chilometri limitando i giri: 17 mila sarebbero l’ideale, così come fanno in F1 con il motore che rimane lo stesso per anni, concentrando tutte le spese sul veicolo.”

Vincenzo Carlesimo