WSR – Draco, Adriano Morini lascia il motorsport

2

Con la fine della stagione 2010 della World Series by Renault, ennesima stagione scoppiettante, si sa, cominciano una serie di movimenti tra gli addetti ai lavori. Piloti che partono verso nuovi traguardi, piloti nuovi che arrivano desiderosi di fare strada. Team nuovi, personale e tecnici che vanno e vengono. Ma tra tutto questo “traffico” occorre fermarsi un attimo, perchè fra questo turbinio di persone c’è un uomo che non merita di passare inosservato, ma è un pezzo di storia del motorismo italiano che ha deciso di appendere le cuffie al chiodo.

Adriano Morini, team principal del Draco International dopo aver calcato per anni le piste di tutta Europa e non, ha deciso di ritirarsi dalle corse, anche se per uno come lui non sarà certo facile rimanere lontano dalle piste. La sua storia comincia praticamente quarant’anni fa, quando partiva alla volta dell’Inghilterra per realizzare il sogno che portava con sè nella valigia: sfondare nel mondo del Motorsport. Ma è dal 1979 che ha inizio la grande avventura che lo ha reso famoso agli addetti ai lavori, con la costituzione del team Morini impegnato in Formula 3, che dal 1989 si convertirà in Draco Racing.

Adriano Morini riesce negli anni successivi a realizzare quel desiderio che con testardaggine ammirevole porta a conclusione: la costruzione di una sua vettura da corsa. Ma ciò che lo ha reso ancor più conosciuto nel settore è la capacità di riconoscere e lanciare i giovani piloti verso la F1 ed i vertici del motorismo mondiale. Giusto per citarne qualcuno potremmo nominare Rubens Barrichello, Pedro Lamy, Ricardo Zonta, Esteban Tuero, Bruno Junqueira, Felipe Massa, Augusto Farfus, Markus Winkelhock, Pastor Maldonado e Bertrand Baguette. Le cifre parlano poi di oltre 90 piloti schierati in più di 400 gare che gli sono valse la conquista di ben 8 campionati europei.

A conclusione della stagione 2010, in cui ha portato in pista Nathanael Berthon e Julian Leal, Adriano Morini lascia il team Draco con la serenità di chi guardandosi alle spalle vede un passato privo di rimpianti, ma carico di soddisfazioni come lui stesso ha dichiarato. La gestione del team passa ora alla team Manager Nadia Morini, moglie di Adriano, per tanti anni al suo fianco dentro e fuori dalle piste. Ieri il team Draco si è stretto attorno al suo “big Boss” per festeggiare la chiusura di oltre quarant’anni di motorsport, mentre sempre ieri sono comparsi nei box di Barcellona anche i piloti che nel 2009 regalarono l’ultimo titolo al team italiano: Bertrand Baguette, andato a cercar fortuna in Indycar, e Marco Barba.

Nella foto, Adriano Morini in un fotomontaggio commemorativo creato dal Draco Racing.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

2 commenti

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image