Tag: Alexander Sims

F3

F3 Euro Series- Hockenheim, gara2: la prima di Merhi; Juncadella e Mortara si confermano

 

Ottima la partenza con la quale Merhi prende la testa della corsa, approfittando dell’esitazione di Juncadella e passando poi Da Costa al terzo giro, lasciandosi alle spalle Bottas. Da dietro il duo Signature mette pressione e scala rapidamente le posizioni, questa volta con l’italiano davanti al tedesco che mette dietro il finlandese Laine, autore di una buona partenza.

Merhi, una volta conquistata la leadership, incrementa il suo vantaggio, lasciando dietro il gruppo in una prova notevole di carattere, dopo un inizio assai esitante in questa stagione. Intanto alle sue spalle la lotta si accende fra i rookie Da Costa e Juncadella che favoriscono l’avanzata di Bottas che però commette un errore e si ritrova settimo. La caccia di Juncadella a Da Costa è aperta ed ha la peggio il pilota Motopark che si ritrova penalizzato con il drivetrough mentre continua il fine settimana difficile per Sims che, causa problemi alla sua vettura, non riesce a resistere alla pressione di Pla e scivola poi nelle retrovie.

Mortara resta davanti al compagno di squadra a concludere il podio dietro a Juncadella e Merhi. Il gruppo Motopark si fa notare in questo fine settimana, piazzando tre rookie nella top ten.

Così al traguardo

1 – Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) – Mucke – 25 giri 39’44″989
2 – Daniel Juncadella (Dallara-Mercedes) – Prema – 0″599
3 – Edoardo Mortara (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1″412
4 – Marco Wittmann (Dallara-Volkswagen) – Signature – 2″104
5 – Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) – ART – 4″246
6 – Jim Pla (Dallara-Mercedes) – ART – 21″689.
7 – Adrian Quaife-Hobbs (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 29″361
8 – Alexander Sims (Dallara-Mercedes) – ART – 29″773
9 – Antonio Felix Da Costa (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 32″499
10 – Matias Laine (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 45″991
11 – Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) – Zeller – 53″559
12 – Luis Sa Silva (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’06″260.
13 – Nicolas Marroc (Dallara-Mercedes) – Prema – 2 giri

Giro più veloce: Valtteri Bottas 1’34″407

ritirati

Jimmy Eriksson
Esteban Gutierrez
Carlos Munoz
Laurens Vanthoor

La classifica di campionato

1.Mortara 27; 2.Wittmann 26; 3.Merhi 18; 4.Juncadella 13; 5.Sims 12; 6.Bottas 9; 7.Quaife-Hobbs 7; 8.Da Costa 4; 9.Pla 3; 10.Vanthoor 2.

F3

F3 Euro Series- Hockenheim, gara1: Wittmann e la doppietta Signature

 

Sul circuito di Hockenheim si conferma il team Signature, con i suoi alfieri Wittmann e Mortara, un duo italo-tedesco leader delle qualifiche e delle prove in questo secondo appuntamento di stagione. Tiene il passo Valtteri Bottas che non perde di vista gli avversari e mette a segno importanti  punti concludendo con un ottimo podio, nonostante la difficoltà di gestire negli ultimi giri alcuni fastidiosi problemi al motore che lo hanno costretto ad abbassare la prestazione.

Per Wittmann si tratta della prima vittoria in categoria, ed è una soddisfazione notevole visti gli ottimi risultati raggiunti fino ad ora. I motorizzati Volkswagen hanno avuto ragione su tutti gli avversari fino ad ora, confermando le alte aspettative e l’investimento della nota casa tedesca in questa categoria.E dire che la partenza di Wittmann non era stata delle migliori e il pilota tedesco era stato superato da Juncadella, poi autore di un errore al secondo giro che ha permesso al duo Signature di piazzarsi alla testa del gruppo mettendo in tasca anche un notevole vantaggio sugli avversari.Fra i noti, lo spagnolo Merhi conclude al quarto posto mentre il team Art, dopo il pasticcio di Sims nel duello con Vanthoor al primo giro, mette a segno anche la sesta piazza con una rimonta indemoniata di Gutierrez. E dire che avrebbe potuto anche avere la meglio sull’ottimo Quaife-Hobbs.

Fra i rookie, con buona prestazione dello squadrone Motopark, DaCosta, Juncadella, Laine, Marroc ed Eriksson fanno ben sperare e si mettono in lizza per il via di domani mattina: a griglia invertita, ciascuno potrà dire le sua.

Così al traguardo di gara1

1. Marco Wittmann – Signature – 28.16.473
2. Edoardo Mortara – Signature – + 6.411
3. Valtteri Bottas – ART Grand Prix – + 11.487
4. Roberto Merhi – Mucke Motorsport – + 12.027
5. Adrian Quaife-Hobbs – Motopark – + 14.355
6. Esteban Gutierrez – ART Grand Prix – + 16.371
7. Antonio Felix Da Costa – Motopark – + 19.245
8. Daniel Juncadella – Prema – + 21.712
9. Matias Laine – Motopark – + 26.183
10. Nicolas Marroc – Prema – + 26.378
11. Jimmy Eriksson – Motopark – + 37.116
12. Luis Sà Silva – Motopark –  + 1.07.132
13. Jim Pla – ART Grand Prix – + 1.15.664
14. Carlos Munoz – Mucke Motorsport – + 1.16.203
15. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – 3 giri

Ritirati
16. Laurens Vanthoor – Signature – 1 giro
17. Alexander Sims – ART Grand Prix – 1 giro

F3

F3 Euro Series- Paul Ricard, gara2: la carica di Sims e tante rimonte

Alexander Sims, dopo il podio meritatissimo di ieri, anche in gara2 fa la sua bella figura aggiudicandosi la gara partendo dal sesto posto. Davanti a Merhi dopo sette giri, il pilota inglese è stato capace di mantenere la posizione guadagnata prima incrementando il vantaggio e quindi amministrando con abilità. Insieme a Sims anche Mortara ha replicato la bella prestazione di gara1, agguantando il secondo posto dopo un mirabile doppio sorpasso ai danni di Merhi e Wittmann all’ultimissimo giro. ancora una gara difficile per Valtteri Bottas, che, dopo una partenza non precisa è costretto a recuperare. Finisce comunque a punti ma non certo soddisfatto della prestazione. Bene i rookie Vanthoor (da ultimo a quinto) e Juncadella, altro pilota in rimonta dopo la partenza problematica, conclude comunque al settimo posto e suo è anche il giro più veloce.
1 – Alexander Sims (Dallara-Mercedes) – ART – 14 giri 26’56″953
2 – Edoardo Mortara (Dallara-Volkswagen) – Signature – 7″477
3 – Marco Wittmann (Dallara-Volkswagen) – Signature – 8″557
4 – Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) – Mucke – 9″519
5 – Laurens Vanthoor (Dallara-Volkswagen) – Signature – 10″338
6 – Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) – ART – 11″615.
7 – Daniel Juncadella (Dallara-Mercedes) – Prema – 14″501
8 – Antonio Felix Da Costa (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 16″665
9 – Adrian Quaife-Hobbs (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 17″328
10 – Nicolas Marroc (Dallara-Mercedes) – Prema – 18″581
11 – Jim Pla (Dallara-Mercedes) – ART – 19″457
12 – Carlos Munoz (Dallara-Mercedes) – Mucke – 22″123.
13 – Matias Laine (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 31″250

Giro più veloce: Daniel Juncadella 1’54″311

La classifica dopo il primo fine settimana

1.Mortara 15; 2.Sims, Wittmann 12; 4.Merhi 7; 5.Juncadella 6; 6.Quaife-Hobbs 3; 7.Pla, Vanthoor 2; 9.Bottas, Da Costa 1.

F3

F3 Euro- Paul Ricard, gara1:Mortara torna e vince; gara amara per Bottas

 

Edoardo Mortara inizia la nuova stagione di F3 Euro Series, ma di fatto continua da dove aveva cominciato, con il successo a Macau lo scorso novembre e con la stagione 2008 al top. Il pilota italiano si esalta in questa categoria e mette a frutto il massimo delle sue doti, sbaragliando gli avversari ed approfittando della penalità a Bottas si invola verso i suoi primi punti in classifica, certo, per fare ancora meglio e puntare a vincere tutto. E ad essere in formissima è tutto il team Signature che già ieri con Wittmann aveva conquistato il podio virtuale e che oggi si issa davanti a tutti grazie ad una bella gara del tedesco. Mortara dal canto suo è stato autore di una partenza ottima, subito secondo al via, quindi nelle primissime fasi ha superato con successo il poleman Juncadella che terminerà al quarto posto. Sul podio Sims che conqueista il terzo posto dopo uana qualifica difficile ma una buona condotta di gara. Completa la top five Roberto Merhi, incolore fino ad ora nei test ed in qualifica.
Buona la prestazione dei rookie Quaife-Hobbs e Pla, in lotta fra loro per il sesto posto.

Antonio Felix da Costa agguanta gli ultimi punti disponibili e la pole per domani, davanti a Valtteri Bottas, sfortunato per via della penalità inflittagli durante il pit stop. E dire che il finlandese era partito molto bene ed avrebbe certamente puntato alla vittoria non fosse stato per un errore di allineamento ai box.

1 – Edoardo Mortara (Dallara-Volkswagen) – Signature – 19 giri 36’15″649
2 – Marco Wittmann (Dallara-Volkswagen) – Signature – 0″788
3 – Alexander Sims (Dallara-Mercedes) – ART – 6″036
4 – Daniel Juncadella (Dallara-Mercedes) – Prema – 10″923
5 – Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) – Mucke – 21″151
6 – Adrian Quaife-Hobbs (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 27″346.
7 – Jim Pla (Dallara-Mercedes) – ART – 28″130
8 – Antonio Felix Da Costa (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 32″912
9 – Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) – ART – 38″787
10 – Matias Laine (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 47″603
11 – Nicolas Marroc (Dallara-Mercedes) – Prema – 54″546

Giro veloce: Marco Wittmann 1’53″533.

out

9° giro – Carlos Munoz
5° giro – Laurens Vanthoor

F3

F3 Euro Series-A tutto rookie: Juncadella al top

 

 

Il giovanissimo pilota di Prema spiazza la concorrenza e battaglia con Vanthoor, Wittmann e Bottas aggiudicandosi la prima pole della stagione. Problemi invece per la vettura dell’inglese Sims che si ritrova con le marce sbagliate nel pacchetto del cambio e si trova ad affrontare una gara in difficoltà. Il team Art è comunque positivo e Valtteri Bottas spera in chance anche in relazione al ribaltamento della griglia in gara2.

Molto bene Mortara che segna i migliori tempi nel primo settore del tracciato.

 1.  Daniel Juncadella       Prema      D/M  1m52.624s
2.  Laurens Vanthoor        Signature  D/V  1m52.750s  + 0.126s
3.  Marco Wittmann          Signature  D/V  1m52.754s  + 0.130s
4.  Valtteri Bottas         ART        D/M  1m52.781s  + 0.157s
5.  Edoardo Mortara         Signature  D/V  1m52.834s  + 0.210s
6.  Alexander Sims          ART        D/M  1m53.453s  + 0.829s
7.  Carlos Munoz            Mucke      D/M  1m53.593s  + 0.969s
8.  Nicolas Marroc          Prema      D/M  1m53.672s  + 1.048s
9.  Adrian Quaife-Hobbs     Motopark   D/V  1m53.709s  + 1.085s
10.  Roberto Merhi           Mucke      D/M  1m53.742s  + 1.118s
11.  Jim Pla                 ART        D/M  1m53.988s  + 1.364s
12.  Antonio Felix Da Costa  Motopark   D/V  1m54.581s  + 1.957s
13.  Matias Laine            Motopark   D/V  1m55.098s  + 2.474s

F3

F3 Euro Series- Test Valencia: Munoz e la carica dei rookie

 

Come lo scorso anno a stupire era stato il trio finlandese Bottas-Maki-Mustonen e quelli che allora erano rookie, come lo stesso Valtteri Bottas, l’inglese Alexander Sims e Roberto Merhi, in questi giorni di test a Valencia, alla F3 Euro Series si affacciano i volti nuovi di Munoz, Juncadella e Vanthoor dopo la bella prestazione anche di Da Costa la scorsa settimana a Barcellona.

Munoz ha fatto segnare il miglior tempo, seguito da Juncadella (che riporta il team Prema nelle prime posizioni come non si vedeva da tempo), Vanthoor, Sims e Bottas. Settimo Da Costa con Motopark mentre fatica in questi test il rookie finlandese e suo compagno di squadra Matias Laine. D’altra parte “i test sono fatti per provare molti settaggi e le diverse componenti”, come ci tiene a precisare Valtteri Bottas un po’ deluso di non essere riuscito ad agguantare la leadership.

1 – Carlos Munoz (Dallara-Volkswagen) – Mucke – 1’28″101 – 97 giri
2 – Daniel Juncadella (Dallara-Mercedes) – Prema – 1’28″106 – 86
3 – Laurens Vanthoor (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’28″236 – 107
4 – Alexander Sims (Dallara-Mercedes) – ART – 1’28″297 – 75
5 – Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) – ART – 1’28″300 – 83
6 – Marco Wittmann (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’28″394 – 109.
7 – Antonio Felix Da Costa (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’28″433 – 103
8 – Edoardo Mortara (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’28″505 – 102
9 – Nicolas Marroc (Dallara-Mercedes) – Prema – 1’28″556 – 82
10 – Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) – Mucke – 1’28″597 – 81
11 – Jim Pla (Dallara-Mercedes) – ART – 1’28″773 – 69
12 – Adrian Quaife-Hobbs (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’28″791 – 94
13 – Matias Laine (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’28″978 – 77.

F3

F3 Euro Series- I test a Barcellona mostrano i talenti

 

I primi test collettivi sul circuito di Barcellona hanno dato ufficialmente inizio alla nuova stagione di F3 Euro Series e messo in luce i giovani che parteciperanno nel corso del campionato 2010, evidenziando abilità e talenti anche per i rookie. Chi è stato capace di mettersi in vista è il portoghese Felix Da Costa, sempre entro la top five in questa due giorni di test, ma anche il compagno di squadra Quaife-Hobbes, Carlos Munoz e Daniel Juncadella hanno fatto la loro parte. Le conferme sono arrivate da Bottas, Merhi, Sims e Wittmann oltre al pilota italiano Edoardo Mortara, che, fresco vincitore del Master di Macau, è  tornato in questa Serie che tanta soddisfazione gli ha dato nel corso del 2008. Continua la partnership con Volkswagen che si è mostrato un marchio costruttore in netta crescita in questa Serie, tanto da costituire proprio con Mortara dal 2008 una certezza.

La sfida è tutta aperta, il talento assicurato. Una garanzia nonostante le voci secondo le quali, forse, questo sarà l’ultimo anno per la Serie.
Così i tempi del  primo e del secondo giorno

1 – Adrian Quaife-Hobbs (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’39″417.
2 – Daniel Juncadella (Dallara-Mercedes) – Prema – 1’39″471
3 – Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) – ART – 1’39″605
4 – Carlos Munoz (Dallara-Mercedes) – Mucke – 1’39″609
5 – Antonio Felix Da Costa (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’39″672
6 – Alexander Sims (Dallara-Mercedes) – ART – 1’39″834
7 – Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) – Mucke – 1’39″844.
8 – Marco Wittmann (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’39″884
9 – Edoardo Mortara (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’39″903
10 – Laurens Vanthoor (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’39″903
11 – Jim Pla (Dallara-Mercedes) – ART – 1’40″027
12 – Matias Laine (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’40″277
13 – Nicolas Marroc (Dallara-Mercedes) – Prema – 1’41″336
1 – Edoardo Mortara (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’38″778.
2 – Roberto Merhi (Dallara-Mercedes) – Mucke – 1’39″149
3 – Alexander Sims (Dallara-Mercedes) – ART – 1’39″226
4 – Carlos Munoz (Dallara-Mercedes) – Mucke – 1’39″271
5 – Laurens Vanthoor (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’39″272
6 – Valtteri Bottas (Dallara-Mercedes) – ART – 1’39″272
7 – Antonio Felix Da Costa (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’39″292
8 – Marco Wittmann (Dallara-Volkswagen) – Signature – 1’39″329.
9 – Adrian Quaife-Hobbs (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’39″409
10 – Daniel Juncadella (Dallara-Mercedes) – Prema – 1’39″640
11 – Matias Laine (Dallara-Volkswagen) – Motopark – 1’40″005
12 – Nicolas Marroc (Dallara-Mercedes) – Prema – 1’40″119
13 – Jim Pla (Dallara-Mercedes) – ART – 1’40″304

F3

F3 Euro Series- ART pronta per la partenza

 

Il team ART mette in pista le sue promesse per la stagione 2010.

 Jim Pla, quinto la scorso anno in F.BMW, (dove ha corso anche le due stagioni precedenti), è stato annunciato infatti quale terzo pilota della squadra francese detentrice del titolo con Jules Bianchi e Valtteri Bottas (best rookie 2009). Dopo aver messo a segno l’ingaggio del giovane britannico Alexander Sims, ottimo al debutto nella Serie nel corso del 2009 e nel duello personale con l’altro rookie Valtteri Bottas, ART porta all’esordio il secondo pilota proveniente dalla F.BMW a tutt’oggi sullo schieramento di partenza.

F3 Euro Series- Art fa il colpo di mercato con Sims

AU522293

Art stupisce con una potente zampata di mercato, affiancando il giovane inglese
Alexander Sims (con Mucke lo scorso anno) al finlandese Valtteri Bottas.
Con la partenza di Jules Bianchi, il team vincitore di due campionati EuroSeries consecutivi (con il francese nel
2009 e nel 2008 con Nico Hulkenberg,), Art accoglie ora sotto lo stesso tetto due giovani piloti che nel corso della passata stagione si sono contesi fino all’ultima gara il primato di rookie dell’anno.

La competizione si presenta aperta ed estremamente agguerrita, dal momento che entrambi i piloti (recentemente in pista a confronto anche nel Grand Prix di Macau) si sono mostrati all’altezza e sono saliti a podio in momenti culminanti, dando filo da torcere anche ai colleghi più illustri.

F3

F3 Euro Series- Hockenheim, gara2: vince Vernay davanti a Zanella e Bortolotti

 

 

 

 

2607

 

In una gara convulsa che ha messo i piloti in difficoltà per le condizioni incerte ed altalenanti di un tracciato pressochè bagnato dalla pioggia per buona parte della gara, Vernay riesce a fare tesoro della sua strategia e arrivare a vincere in un finale mozzafiato.  Partito bene sul bagnato, mentre la pista si asciugava, il pilota francese di Signature è stato capace di amministrare bene le gomme e il vantaggio grazie anche alla bagarre alle sue spalle. Al pit stop, l’ultimo e decisivo, passa Zanella e ottiene la vittoria.

Da notare la partenza e l’ottima condotta per Zanella e Bortolotti che si ritrova sul podio al suo ritorno in categoria. È Van Der Zande a tenere la testa del gruppo per buona parte della gara mentre la pista gradualmente andava asciugandosi e  dietro di lui Bottas, Waldschmidt e Merhi montavano gomme da bagnato. Il pilota olandese si ritrova però  presto ad avere a che fare con l’agguerrito Sims che, nel puntare al titolo rookie, si lancia in una rimonta forsennata dopo essere partito dai box e aver visto sfumare la possibilità di ottenere punti necessari per strappare a Bottas il primato di esordiente.

Poi al venticinquesimo giro la collisione con Geronimi mette fuori gioco sia l’olandese sia impedisce al britannico di conquistare i punti sperati; allo svizzero Zanella non sembra vero poter raggiungere il podio!
Dietro di lui arriva Vernay, che, molto veloce in tutte le condizioni e favorito dalla sapiente scelta di pit stop, vince all’ultimo giro. Terzo Bortolotti con Carlin.
Situazioni diverse per Wittmann, fra i primi per buona parte della gara ma in difficoltà con le slick, e per il finlandese Bottas che comunque conclude quinto in un’ottima prova con gomme da bagnato fino alla fine. Merhi finisce oltre la top ten per problemi alla sospensione; settimo il neo campione e vincitore di gara1 Jules Bianchi.

 
 
 
 1.  Jean Karl Vernay      Signature       D/V   40m50.329s
 2.  Christopher Zanella   Motopark        D/M     + 0.723s
 3.  Mirko Bortolotti      Carlin          D/V     + 9.301s
 4.  Marco Wittmann        Mucke           D/M    + 13.055s
 5.  Valtteri Bottas       ART             D/M    + 20.948s
 6.  Esteban Gutierrez     ART             D/M    + 30.929s
 7.  Jules Bianchi         ART             D/M    + 41.830s
 8.  Henkie Waldschmidt    SG              D/M    + 44.788s
 9.  Stefano Coletti       Prema           D/M    + 54.309s
10.  Adrien Tambay         ART             D/M    + 54.523s
11.  Johan Jokinen         Kolles & Heinz  D/V  + 1m00.248s
12.  Pedro Enrique         Manor           D/M      + 1 lap
13.  Roberto Merhi         Manor           D/M     + 4 laps
14.  Alexander Sims        Mucke           D/M     + 5 laps
15.  Jake Rosenzweig       Carlin          D/V     + 5 laps
16.  Renger van der Zande  Motopark        D/M     + 6 laps
17.  Tiago Geronimi        Signature       D/V     + 6 laps
 
Non classificati:
 
     Edoardo Mortara       Kolles & Heinz  D/V  15 laps
     Victor Garcia         Prema           D/M  10 laps
     Mika Maki             Signature       D/V  10 laps
     Nico Monien           Mucke           D/M  10 laps
     Basil Shaaban         Prema           D/M  10 laps
     Andrea Caldarelli     SG              D/M  6 laps
     Tom Dillmann          HBR             D/M  1 lap