F1- Bahrain – Gara: Vettel beffato, trionfo Ferrari

4

BAHRAIN 14.03.2010 Buona la prima. Fernando Alonso trionfa nel deserto del Bahrain cogliendo la sua prima vittoria in rosso. Alle sue spalle un ottimo Felipe Massa completa l’ottantesima doppietta Ferrari, e Lewis Hamilton a completare il podio.

Amaro in bocca, invece, per Sebastian Vettel in testa fin quando una noia ad uno scarico lo ha costretto ad abdicare in favore di Fernando. Approfittano delle situazione anche Massa ed Hamilton, ma il tedesco riesce comunque a chiudere al quarto posto. La RedBull in questo modo si conferma veloce ma fragile.

Leggermente distaccata dal trio Ferrari-McLaren-RedBull, la nuova Mercedes capitanata da Michael Schumacher. Il settevolte campione del mondo, sesto, è sembrato ancora un po’ arruginito, ma allo stesso tempo non è stato eccessivamente lontano dalle prestazioni del compagno Rosberg, quinto. Il team di Ross Brawn però sembra pagare almeno un secondo nel passo gara.

Prestazioni opache per Button e Webber, entrambi bloccati dalle due Mercedes. Il campione del mondo in carica non è riuscito mai ad impensierire Schumacher, seppur il potenziale della McLaren fosse migliore. Il pilota australiano invece, dopo una partenza poco felice riesce a chiudere in ottava posizione.

Grandissima prestazione di Vitantonio Liuzzi, nono, che riesce ad aggiudicarsi i primi punti stagionali, così come Barrichello decimo. Chiudono la classifica Kubica e Sutil, entrambi penalizzati contatto tra loro avvenuto nelle fasi iniziali, seguiti da Alguersuari, Hulkemberg, Kovalainen, Buemi e Trulli.

Giornata da dimenticare per le Sauber. Sia De La Rosa che Kobayashi non giungono al termine della gara per problemi tecnici, così come Virgin e Hispania. Chandhok sbatte dopo due giri, e termina la propria gara con largo anticipo, certamente per motivi non tecnici. L’altro debuttante del giorno, Vitaly Petrov abbandona la gara dopo 13 giri a causa di un problema alla sospensione.

Valerio Lo Muzzo

L’ordine d’arrivo:

Pos  Driver        Team                       Time
 1.  Alonso        Ferrari                    1h39:20.396
 2.  Massa         Ferrari                    +    16.099
 3.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    23.182
 4.  Vettel        Red Bull-Renault           +    38.713
 5.  Rosberg       Mercedes                   +    40.263
 6.  Schumacher    Mercedes                   +    44.180
 7.  Button        McLaren-Mercedes           +    45.260
 8.  Webber        Red Bull-Renault           +    46.308
 9.  Liuzzi        Force India-Mercedes       +    53.089
10.  Barrichello   Williams-Cosworth          +  1:02.400
11.  Kubica        Renault                    +  1:09.093
12.  Sutil         Force India-Mercedes       +  1:22.958
13.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +  1:32.656
14.  Hulkenberg    Williams-Cosworth          +     1 lap
15.  Kovalainen    Lotus-Cosworth             +     1 lap
16.  Buemi           Toro Rosso-Ferrari         +    3 laps
17.  Trulli             Lotus-Cosworth             +    3 laps

Fastest lap: Alonso, 1:58.287
Condividi in

Autore

4 commenti

  1. salve sono una new entry, e mi farebbe piacere scambiare delle opinioni sulle gare di f1. Naturalmente la mia fede è per le rosse. Tornando a bomba sul gp, malgrado la vittoria di Alonso ho visto una buona redbull. E’ vero che x vincere nel mix deve essere compresa anche l’affidabilità, ma il problema avuto da Vettel mi sembra di facile soluzione. Siccome le nuove regole frenano le prove x lo sviluppo nell’arco della stagione, non mi sento tanto tranquillo. Ho intravisto un buon mix di velocita e stabilità nella redbull. Ma speriamo bene ed aspettiamo la pross. ma specialmente il ritorno alle gare europee.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image