Tag: ETEC Motorsport

TRS – Dalle corse virtuali a quelle reali, la storia di Jann Mardenborough

Mardenborough

A cura di Silvano Taormina

Jann Mardenborough si appresta a debuttare nel mondo delle monoposto. Il pilota inglese ha raggiunto l’accordo con il team ETEC Motorsport per prendere parte alla Toyota Racing Series New Zealand. Il percorso che lo ha portato a raggiungere tale obiettivo è del tutto inusuale e non ha precedenti nella storia delle corse automobilistiche. Un paio di anni addietro Mardenborough si è aggiudicato la Nissan GT Academy, competizione on-line organizzata dalla casa giapponese insieme alla Sony, che ha visto sfidarsi alla Play Station ben 160000 contendenti da tutto il mondo. Il premio in palio era un test al volante di una Nissan 307Z in configurazione GT4. Dopo aver ben figurato in occasione del suddetto test, Mardenborough ha preso parte al British GT3 Championship aggiudicandosi anche un successo assoluto nella classe GT3 al volante di una GT-R3 del team RJN in equipaggio con Chris Buncombe. Adesso ci prova anche con le vetture a ruote scoperte con l’obiettivo di non sfigurare contro i colleghi che hanno fatto una lunga gavetta in kart e hanno già alle spalle alcune stagioni in monoposto. Al suo fianco ci saranno i già annunciati Tanart Sathienthirakul e Tatiana Calderon.

TRS – Sathienthirakul e la Calderon i primi due piloti del team ETEC Motorsport

A cura di Silvano Taormina

Finalmente anche il team ETEC ha iniziato a svelare le proprie carte. Dopo i recenti annunci da parte di M2 Competition, Victory Racing e Giles Motorsport, la compagine diretta da Trevor Sheumack ha rilevato i nomi dei primi due piloti con in quali affronterà la stagione 2013 della Toyota Racing Series.

Il primo alfiere sarà Tanart Sathienthirakul, ventenne tailandese alla seconda esperienza nel monomarca neozelandese dopo la partecipazione all’edizione 2012 tra le fila del team M2 Competition. Dopo una stagione vissuta nelle retrovie nella Formula Renault NEC proverà a rifarsi cercando di migliorare il quattordicesimo posto finale ottenuto ad inizio anno. Al suo fianco ci sarà Tatiana Calderon, la giovane pilota colombiana che quest’anno ha partecipato alla Formula 3 Open con il team di Emilio De Villota. Il suo sarà un debutto assoluto e pertanto proverà a conquistare lo scettro nella combattuta classe riservata ai rookie. A breve la squadra australiana comunicherà i nomi degli altri piloti che completeranno la propria line-up.

TRS – Taupo, gara 1: King e Hill fanno sventolare l’Union Jack, Van Asseldonk resiste a Marciello e completa il podio

a cura di Silvano Taormina

Suona l’inno inglese sul circuito di Taupo, sede della terza gara stagionale della Toyota Racing Series. A conquistare il successo è stato Jordan King, autore della pole in mattinata e vero mattatore della gara. Il pilota del team M2 Competition ha condotto per tutti i 15 giri in programma regolando il connazionale Josh Hill. Il figlio e nipote d’arte ha sopravanzato sin dal via Auer, scattato dalla seconda posizione, ma non è riuscito a impensierire King tagliando il traguardo con un ritardo poco superiore ai due secondi. A completare il podio troviamo l’olandese Van Asseldonk che per tutta la gara ha dovuto controllare Raffaele Marciello, quarto sotto la bandiera a scacchi. Il giovane portacolori del Ferrari Driver Academy, risolti alcuni dei problemi di assetto che lo avevano rallentato nelle prime due gare, ha provato in tutti i modi a sopravanzare l’avversario ma la conformazione del circuito non lo ha aiutato. Chiude la top-five il leader di campionato Nick Cassidy.

Sesta posizione per Damon Leitch, autore di una bella rimonta dalla sesta fila, mentre alle sue spalle ha chiuso Lucas Auer, ancora una volta non in grado di concretizzare la favorevole posizione in griglia di partenza. Completano la top-ten Berthon, Serrales e Bonifacio, quest’ultimo non in grado di replicare le ottime performance mostrate nei giorni scorsi. Michela Cerruti ha condotto una gara regolare e priva di sbavature che l’ha vista concludere in quindicesima posizione.

POS. PILOTA TEAM DIST.
1 Jordan King M2 Competition 15 giri
2 Josh Hill ETEC Motorsport + 2″245
3 Hannes van Asseldonk Giles Motorsport + 4″454
4 Raffaele Marciello M2 Competition + 4″776
5 Nick Cassidy Giles Motorsport + 6″747
6 Damon Leitch Victory Motor Racing + 7″728
7 Lucas Auer Giles Motorsport + 9″731
8 Nathanel Berthon M2 Competition + 13″422
9 Felix Serralles Giles Motorsport + 14″112
10 Bruno Bonifacio Giles Motorsport + 15″768
11 Jono Lester ETEC Motorsport + 19″131
12 Dmitry Suranovich Victory Motor Racing + 21″294
13 Shabaan Engineer ETEC Motorsport + 26″050
14 Tanart Sathienthirakul M2 Competition + 26″050
15 Michela Cerruti Victory Motor Racing + 43″455
16 Chris Vlok Victory Motor Racing + 53″507
17 Victor Sendin ETEC Motorsport + 1’01″265
18 Sheban Siddiqi M2 Competition + 1’14″808
Melvin Moh ETEC Motorsport DNF

TRS – Teretonga, gara 1: Josh Hill vince una gara rocambolesca davanti a Leitch e Lester, sfortuna per Marciello

a cura di Silvano Taormina

Josh Hill si è aggiudicato la vittoria nella prima gara del week-end di Teretonga, sede della prova inaugurale della Toyota Racing Series 2012. Il pilota del team ETEC Motorsport è stato bravo ad approfittare degli errori altrui in una gara caratterizzata da colpi di scena, meteo instabile e safety-car. Al via uno scroscio di pioggia bagna leggermente la pista e il primo a farne le spese è il poleman Lucas Auer che in mattinata aveva ottenuto il miglior tempo in qualifica davanti a Jordan King e al nostro Raffaele Marciello. L’austriaco del Giles Motorsport ha commesso un errore nella lunga piega a sinistra che segue il traguardo e, una volta intraversato, è stato colpito violentemente da Marciello. Entrambi sono stati costretti al ritiro.

La direzione gara manda in pista la safety-car per permette ai commissari di mettere in sicurezza la pista. Al restart Hill si ritrova al comando dopo essere scattato dalla quarta posizione, seguito da Van Asseldonk e Jordan. Questi ultimi danno spettacolo lottando corpo a corpo ma poco dopo entrano in contatto e sono costretti al ritiro. Entra di nuovo in pista la vettura di sicurezza ma nel giro di qualche minuto viene esposta la bandiera rossa in quanto gli steward sono impossibilitati a rimuovere le due monoposto incidentate. Lo stop forzato della gara decreta la vittoria di Josh Hill, al suo primo successo nella serie. Completano il podio i due piloti di casa Damon Leitch e Jono Lester, anch’essi abili a sfruttare le sfortune altrui. Ottima prova da parte di Nathanel Berthon, atterrato in nuova Zelanda soltanto ieri e già capace di mettere in mostra le proprie doti velocistiche con una gran rimonta dalla sedicesima posizione. Chiude la top-five il russo Suranovich. Ci sia aspettava qualcosa di più da Felix Serrales, solamente sesto al traguardo davanti all’ottimo Victor Sendin. Dietro di loro Cassidy, decisamente sottotono dopo le buone prestazioni messe in mostra nelle libere, e Bonifacio. Michela Cerruti ha coronato il suo esordio in monoposto con un ottimo decimo posto finale .

I piloti torneranno in pista domani per disputare le altre due gare del week-end. La griglia di gara due è stata decretata seguendo l’ordine del secondo miglior tempo ottenuto da ogni pilota in qualifica. A scattare dalla pole sarà ancora un volta Lucas Auer davanti ai due britannici Jordan King e Josh Hill.

L’ordine d’arrivo di gara 1:

POS. PILOTA TEAM DIST.
1 Josh Hill ETEC Motorsport 15 giri
2 Damon Leitch Victory Motor Racing +0.861
3 Jono Lester ETEC Motorsport +1.895
4 Nathanel Berthon M2 Competition +2.949
5 Dmitry Suranovich Victory Motor Racing +3.735
6 Felix Serralles Giles Motorsport +4.553
7 Victor Sendin ETEC Motorsport +5.168
8 Nick Cassidy Giles Motorsport +6.232
9 Bruno Bonifacio Giles Motorsport +6.823
10 Michela Cerruti Victory Motor Racing +7.188
11 Shabaan Engineer ETEC Motorsport +8.881
12 Chris Vlok Victory Motor Racing +10.102
13 Tanart Sathienthirakul M2 Competition +11.025
14 Sheban Siddiqi M2 Competition +12.533
Non classificato
Lucas Auer Giles Motorsport
Raffaele Marciello M2 Competition
Jordan King M2 Competition
Hannes van Asseldonk Giles Motorsport
Melvin Moh ETEC Motorsport

TRS – Teretonga, test: Van Asseldonk detta legge sin dall’inizio, buone performance per Raffaele Marciello

a cura di Silvano Taormina

Con le prime sei sessioni di test sul circuito di Teretonga si è aperta ufficialmente la stagione 2012 della Toyota Racing Series. I primi tre turni da sessanta minuti si sono svolti nella giornata di mercoledì e hanno visto scendere in pista prevalentemente i debuttanti. Il miglior tempo è stato ottenuto dall’olandese Hannes Van Asseldonk, portacolori del team Giles Motorsport, che ha preceduto di 0.4s i compagni di team Felix Serrales e Lucas Aurer. Alle loro spalle si sono piazzati Josh Hill e il locale Damon Leitch, tra i pochi ad aver già girato sul piccolo tracciato del Southland. Ottima sesta prestazione per il nostro Raffaele Marciello, alla prima presa di contatto con la serie kiwi. Il giovane alfiere del Ferrari Driver Academy ha sfruttato i test per accumulare esperienza al volante della Tatuus e a fine giornata si è piazzato davanti al team-mate Jordan King. Chiudono la top-ten altri due ex-Formula Abarth, ovvero il brasiliano Bruno Bonifacio e l’ucraino Dmitry Suranovich. Più indietro Michela Cerruti, la ragazza romana che ha accresciuto la propria esperienza al volante di una monoposto dopo la soddisfacente stagione nella Superstar Series.

Le altre tre sessioni di test, questa volta da trenta minuti ciascuna, si sono svolte giovedì quando in Italia era ancora notte. In questa occasione sono scesi in pista tutti i protagonisti della serie ad eccezione del campione in carica Mitch Evans, impegnato in alcune attività promozionali ad Hampton Downs, e il francese Nathanel Berthon, ancora in volo dall’Europa. Le prove sono state caratterizzate da condizioni climatiche instabili che hanno concesso ai piloti di provare anche le coperture da bagnato. A svettare è stato ancora una volta Hannes Van Asseldonk, incappato in un testacoda a metà sessione. Alle spalle dell’olandese si è piazzato l’austriaco Auer che ha confermato le buone performance mostrate il giorno precedente. Top-three anche per il neozelandese Damon Leitch che ha preceduto Serrales, Hill e King. Raffaele Marciello ha concluso in settima posizione pur mantenendosi sempre tra i primi cinque. Il casertano ha aumentato il proprio feeling con la vettura in vista delle prime sessioni ufficiali. Ancora un’ottima prestazione da parte di Bruno Bonifacio, ottavo assoluto, che ha preceduto il sorprendente Victor Sendin, al debutto assoluto in monoposto. Ancora in top-ten Dmitry Suranovich. Quattordicesima posizione per Michela Cerruti che ha accumulato kilometri su kilometri con la vettura del Victory Motor Racing.

I tempi cronometrati di mercoledì:

NUM. PILOTA TEAM DIST.
1 Hannes van Asseldonk Giles Motorsport 53″983
2 Felix Serralles Giles Motorsport +0.436
3 Lucas Auer Giles Motorsport +0.488
4 Josh Hill ETEC Motorsport +0.585
5 Damon Leitch Victor Motor Racing +0.773
6 Raffaele Marciello M2 Competition +0.800
7 Jordan King M2 Competition +1.213
8 Bruno Bonifacio Giles Motorsport +1.284
9 Dmitry Suranovich Victor Motor Racing +1.408
10 Shabaan Engineer ETEC Motorsport +1.430
11 Victor Sendin ETEC Motorsport +1.534
12 Michela Cerruti Victor Motor Racing +2.193
13 Tanart Sathienthirakul M2 Competition +2.355
14 Sheban Siddiqi M2 Competition +3.595

I tempi cronometrati di giovedì:

NUM. PILOTA TEAM TIME
1 Hannes van Asseldonk Giles Motorsport 54”476
2 Lucas Auer Giles Motorsport 54”847
3 Damon Leitch Victor Motor Racing 55”024
4 Felix Serralles Giles Motorsport 55”037
5 Josh Hill ETEC Motorsport 55”293
6 Jordan King M2 Competition 55”314
7 Raffaele Marciello M2 Competition 55”373
8 Bruno Bonifacio Giles Motorsport 55”496
9 Victor Sendin ETEC Motorsport 55”478
10 Dmitry Suranovich Victor Motor Racing 55”538
11 Nick Cassidy Giles Motorsport 55”614
12 Shabaan Engineer ETEC Motorsport 55”714
13 Jono Lester ETEC Motorsport 55”759
14 Michela Cerruti Victor Motor Racing 56”552
15 Tanart Sathienthirakul M2 Competition 55”596
16 Chris Vlok Victor Motor Racing 56”659
17 Melvin Moh ETEC Motorsport 57”271
18 Sheban Siddiqi M2 Competition 57”569

TRS – Ecco il calendario e l’entry list ufficiale della Toyota Racing Series, al via anche Raffaele Marciello e Michela Cerruti

a cura di Silvano Taormina

Mancano solo pochi giorni all’inizio della stagione 2012 della Toyota Racing Series, il principale campionato per monoposto della Nuova Zelanda. Mai come quest’anno lo schieramento di partenza presenta un livello decisamente elevato, con numerosi piloti provenienti dall’Europa che sfruttano la pausa invernale per tenersi in allenamento e accumulare esperienza.

IL CALENDARIO – Il campionato si articolerà in cinque prove, ognuna delle quali composta da tre gare, che si susseguiranno l’una con l’altra senza alcuna sosta tra la metà di gennaio e l’inizio di febbraio. La tappa inaugurale si svolgerà sul piccolo circuito di Teretonga, a circa 8 kilmetri da Invercargill, nella regione del Southland. La settimana successiva si approderà a Timaru, altro circuito breve (2.4 km di lunghezza) ma dall’elevato valore tecnico. Il giro di boa avverrà a Taupo, tracciato noto agli addetti ai lavori europei in quanto per due anni ha ospitato la defunta A1 GP. Si procederà con l’appuntamento di Hampton Down, l’autodromo più moderno di tutta l’Oceania. Il campionato si concluderà a Manfeild Park, sede del New Zealand Grand Prix.

DATA CIRCUITO LUNG. REGIONE
15 gennaio Teretonga 2,62 km Southland
22 gennaio Timaru 2,4 km Canterbury
29 gennaio Taupo 3,32 km Waikato
5 febbraio Hampton Downs 2,63 km Waikato
12 febbraio Manfeild 4,51 km Manawatu

I PROTAGONISTI – Come sottolineato in precedenza, l’entry list 2012 presenta dei nomi interessanti, molti dei quali noti agli appassionati del vecchio continente. A partire dai rappresentanti del nostro Paese, Raffaele Marciello e Michela Cerruti. Il giovane alfiere del Ferrari Driver Academy punta a migliorare le proprie doti nei duelli corpo a corpo con gli avversari e gareggerà tra le file del M2 Competition. Il pilota di origini casertane dividerà il box con un pezzo da novanta, ovvero Nathanel Berthon, in arrivo direttamente dalla World Series e con qualche esperienza in GP2. Con loro ci saranno anche Jordan King, proveniente dalla Formula Renaul Uk, l’inglese di origine indiana Sheban Siddiqi, lo scorso anno nella Formula ADAC Master con il team Motopark, e il tailandese Tanart Sathienthirakul, alla sua prima esperienza in monoposto.

La Cerruti parteciperà alla Toyota Racing Series con l’obiettivo di acquisire esperienza al volante di una monoposto in vista del suo probabile debutto in GP3 con il team Trident. La ragazza romana farà parte del team Victory Motor Racing e avrà come compagni di squadra l’ucraino Dmitry Suranovich, nel 2011 in Formula Abarth con Euronova, e con i locali Chris Vlok e Damon Leitch.

Sarà nuovamente della partita il campione in carica Mitch Evans, la vera sorpresa dell’ultima edizione della GP3, che guiderà una delle sei vetture del Giles Motorsport. I suoi cinque compagni di squadra sono tutti di scuola europea, a partire dal connazionale Nick Cassidy, in arrivo dalla Formula Abarth. Dalla serie promossa da Aci/CSAI proviene anche il brasiliano Bruno Bonifacio, ex alfiere del Prema Powerteam. Le altre tre Tatuus saranno a disposizione di Felix Serrales, neo acquisto del Fortec per il British Formula 3 Championship, dell’austriaco Lucas Auer, campione in carica della JK Racing Series con Eurointernational, e infine dell’olandese Hannes Van Asseldonk, altra vecchia conoscenza della Formula Abarth e protagonista del Formel 3 tedesco nel 2011.

Box stracolmo anche per l’ETEC Motorsport che avrà come punta di diamante Josh Hill, figlio del campione del mondo di Formula 1 Damon Hill, alla sua seconda esperienza della serie neozelandese. Al suo fianco ci saranno il pilota di casa Jono Lester, il malese Melvin Moh che ritorna in pista dopo quattro anni di inattività, l’indiano Shaban Engineer e il giovanissimo Victor Sendin, francese al debutto assoluto in monoposto dopo una lunga gavetta in kart.

L’entry list ufficiale:

NUM. NOME TEAM NAT.
1 Mitch Evans Giles Motorsport Nuova Zelanda
2 Nick Cassidy Giles Motorsport Nuova Zelanda
4 Chris Vlok Victory Motor Racing Nuova Zelanda
5 Bruno Bonifacio Giles Motorsport Brasile
6 Felix Serralles Giles Motorsport Porto Rico
7 Jono Lester ETEC Motorsport Nuova Zelanda
8 Melvin Moh ETEC Motorsport Malesia
9 Victor Sendin ETEC Motorsport Francia
10 Josh Hill ETEC Motorsport Regno Unito
11 Shahaan Engineer ETEC Motorsport India
15 Lucas Auer Giles Motorsport Austria
16 Hannes van Asseldonk Giles Motorsport Paesi Bassi
20 Dmitry Suranovich Victory Motor Racing Ucraina
42 Jordan King M2 Competition Regno Unito
43 Tanart Sathienthirakul M2 Competition Tailandia
51 Sheban Siddiqi M2 Competition Regno Unito
52 Nathanaël Berthon M2 Competition Francia
53 Raffaele Marciello M2 Competition Italia
87 Damon Leitch Victory Motor Racing Nuova Zelanda
88 Michela Cerruti Victory Motor Racing Italia