Tag: De Val

Renault Alps – Barcellona, Libere: la Prema batte tutti

a cura di Marco Borgo

Alla sua seconda partecipazione al campionato di Formula Renault Alps, e di ritorno dalla trasferta del Nec a Spa a cui hanno preso parte per proseguire il lavoro di sviluppo e messa a punto delle vetture, il team vicentino Prema Powerteam ha comandato le libere sul circuito di Barcellona, sede della tappa conclusiva della stagione 2012.

Il brasiliano Bruno Bonifacio ha infatti preceduto il compagno Luca Ghiotto sulla pista catalana, relegando gli inseguitori ad oltre tre decimi. Terzo posto per Victor Franzoni, leader nella mattinata con la pista bagnata. Dietro al brasiliano troviamo lo svizzero Michael Heche del team BVM, anche quest’ultimo al debutto nell’Alps così come la Cram di Giorgio Roda e l’AV Formula che schiera tre vetture.

Mossa davvero impeccabile quella dell’organizzazione: ospitando sulla stessa pista sia Alps ed Eurocup a cui molti concorrono parallelamente, ha impedito agli iscritti all’europeo di prendere parte alle libere dell’Alps, evitando così favoritismi e concedendo a tutti due uniche sessioni di libere (e non quattro per quelli iscritti anche all’Eurocup).

Barcellona, Libere (riepilogativa)

1. Bruno Bonifacio – Prema Powerteam – 1’46.248
2. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – 0.129
3. Victor Franzoni – Koiranen Motorsport – 0.318
4. Michael Heche – BVM Target – 0.433
5. Gabriel Casagrande – Mark Burdett Motorsport – 0.724
6. Stefano De Val – GSK Motorsport – 0.986
7. Emanuele Zonzini – AV Formula – 1.011
8. Tristan Papavoine – Arta engineering – 1.385
9. Tatiana Calderon – AV Formula – 1.431
10. Nicola De Val – GSK Motorsport – 1.532
11. Giorgio Roda – Cram competition – 2.273
12. Alexey Chuklin – Team Torino – 2.479
13. Gustavo Lima – Koiranen Motorsport – 2.491
14. Denis Nagulin – AV Formula – 3.069
15. Alex Bosak – One racing – 3.610
16. Alex Abogado – Team Torino – 4.473
17. Andrea Baiguera – Brixia – 4.585
18. Patrick Kujala – Koiranen Motorsport – senza tempo*
19. Esteban Ocon – Koiranen Motorsport – senza tempo*
20. Daniil Kvyat – Koiranen Motorsport – senza tempo*
21. Stefan Wackerbauer – Koiranen Motorsport – senza tempo*
22. Hans Villemi – Koiranen Motorsport – senza tempo*
23. Alex Loan – Arta engineering – senza tempo*
24. Aurelien Panis – RC Formula – senza tempo*
25. Oscar Tunjo – Tech1 racing – senza tempo*
26. Roman Mavlanov – Tech1 racing – senza tempo*
27. Alexander Albon – Epic racing – senza tempo*
28. Konstantin Tereshchenko – Interwetten – senza tempo
29. Guilherme Silva – Interwetten – senza tempo*
30. William Vermont – Arta enginering – senza tempo*
31. Leo Roussel – Arta engineering – senza tempo*
32. Norman Nato – RC Formula – senza tempo*
33. Felipe Fraga – Tech1 racing – senza tempo*
34. Paul-loup Chatin – Tech1 racing – senza tempo*

*Senza tempo: piloti iscritti anche al campionato europeo

Renault Alps – Mugello, Qualifica: Kvyat impressiona, Bonifacio 2°

a cura di Marco Borgo

Daniil Kvyat ha agguantato entrambe le pole per le due gare del Mugello della Formula Renault Alps, penultimo round della stagione 2012 della categoria cadetta. Il russo ha fatto segnare distacchi abissali in qualifica, superiori ai sette decimi da chi lo segue in classifica, e proprio sulla pista italiana potrebbe mettere una seria ipoteca al titolo se ripeterà il copione già visto al RedBullring.

Al secondo posto si classifica Bruno Bonifacio, pilota del team Prema Powerteam che al rientro nella serie della Fast Lane promotion dopo quattro anni di assenza ha subito trovato il bandolo della matassa alle nuove (per loro!) monoposto e piazzato entrambi i piloti nelle primissime posizioni anche in qualifica. Luca Ghiotto infatti ha chiuso in quarta posizione così come nelle libere. Tra i due “Prema Boys” si è inserito Norman Nato, chiamato a difendere la propria leadership di campionato dalle prestazioni di Kvyat. Il francese si trova in testa a soli tre punti di vantaggio da Kvyat che nell’ultima trasferta austriaca ha ricucito un distacco cospicuo con due vittorie nette.

Quinta prestazione per Paul Loup Chatin, anch’egli migliorato in qualifica, davanti a Iaquinta e a Orudzhev, pilota del team AV Formula che aveva fatto meglio ieri nelle libere. Chiude la top ten il trio Koiranen composto da Victor Franzoni, Patrick Kujala e Stefan Wackerbauer. A Ridosso della top Ten Stefano De Val. E’ finito invece nelle ultime file Emanuele Zonzini, altro pilota esordiente,  dopo che nelle libere di ieri aveva chiuso nella top ten potendo registrare oggi solo due giri cronometrati. Ancora peggio è andata a Felipe Fraga che ha potuto contare solo su un giro veloce.

Mugello, Qualifica

1. Daniil Kvyat – Koiranen Motorsport – 1’44.159
2. Bruno Bonifacio – Prema Powerteam – 0.712
3. Norman Nato – RC Formula – 0.866
4. Luca Ghiotto – Prema Powerteam – 0.914
5. Paul-Loup Chatin – Tech1 racing – 0.998
6. Simone Iaquinta – Torino Motorsport – 1.260
7. Egar Orudzhev – AV Formula – 1.295
8. Victor Franzoni – Koiranen Motorsport – 1.352
9. Patrick Kujala – Koiranen Motorsport – 1.362
10. Stefan Wackerbauer – Koiranen Motorsport – 1.462
11. Stefano De Val – GSK Motorsport – 1.537
12. Guilherme Silva – Interwetten – 1.552
13. Roman Mavlanov – Tech1 racing – 1.558
14. Aurelien Panis – RC Formula – 1.586
15. Alex Albon – EPIC Racing – 1.603
16. Hans Villemi – Koiranen Motorsport – 1.696
17. Michael Heche – BVM Target – 1.738
18. Leo Roussel – Arta engineering – 2.010
19. William Vermont – Arta engineering – 2.028
20. Gabriel Casagrande – Mark Burdett Motorsport – 2.412
21. Alex Loan – Arta engineering – 2.450
22. Tatiana Calderon – AV Formula – 2.748
23. Nicola De Val – GSK Motorsport – 2.825
24. Tristane Papavoine – Arta engineering – 3.254
25. Konstantin Tereschenko – Interwetten – 3.508
26. Alex Bosak – One Racing – 3.946
27. Emanuele Zonzini – AV Formula – 4.082
28. Felipe Fraga – Tech1 racing – 4.136
29. Andrea Baiguera – Brixia – 4.529
30. Alex Abogado – Torino Motorsport – 4.557
31. Gustavo Lima – Koiranen Motorsport – 5.692

Renault Alps – Red Bull Ring, qualifica: Franzoni firma la pole

 

a cura di Marco Borgo

Il brasiliano Victor Franzoni ha siglato la pole sul tracciato austriaco di Zeltweg, il rinnovato Red Bull Ring che questo week end ospita la Formula Renault Alps. Il driver del team Koiranen ha preceduto di ben sette decimi Alexander Albon del team Epic, oltre ai compagni di squadra Patrick Kujala e Daniil Kvyat.

Più staccato l’altro pilota seguito dal Red Bull Young driver program, il tedesco Stefano Wackerbauer, ottavo e dietro al nostro pilota Nicola De Val. Chiudono la top teHamas Villemi e Roman Mavlanov al quale è stato cancellato il miglior giro cronometrato.

Red Bull Ring, qualifica (top ten)

1. Victor Franzoni – Koiranen Motorsport – 1’40.503
2. Alexander Albon – Epic racing – o.720
3. Patrick Kujala – Koiranen Motorsport – 0.878
4. Oscar Tunjo – Tech1 racing – 1.208
5. Daniil Kvyat – Koiranen Motorsport – 1.685
6. William Vermont – Arta engineering – 1.749
7. Nicola De Val – Gsk Motorsport – 1.797
8. Stefan Wackerbauer – Koiranen Motorsport – 1.815
9. Hans Villemi – Koiranen Motorsport – 1.875
10. Roman Mavlanov – Tech1 racing – 1.911
 
20120901-115739.jpg

Renault Alps – Red Bull ring, libere: Daniil Kvyat e Oscar Tunjo i più veloci nelle prove libere

La Formula Renault 2.0 ALPS, dopo la pausa estiva, riaccende i motori sul circuito austriaco del Red Bull Ring, questo fine settimana teatro del quinto appuntamento della stagione. Un inizio di weekend bagnato, con la pioggia che non ha dato tregua in tutti e tre i turni di prove libere in programma.

Nella sessione della mattina ad imporsi è stato Daniil Kvyat (Koiranen Motorsport), reduce dal successo messo a segno in Gara 1 sul tracciato di Spa alla fine di giugno e particolarmente a suo agio sui saliscendi delle colline stiriane. Alle spalle del russo si è portato il brasiliano del team Interwetten.com Guilherme Silva, seguito a sua volta dal transalpino Esteban Ocon (compagno di squadra dello stesso Kvyat). “Solo” 11esimo il leader della classifica Norman Nato, portacolori della RC Motorsport.

Seconda sessione sotto il segno di Oscar Tunjo, in Belgio autore della sua prima vittoria. Un’affermazione che ha rilanciato il pilota della Tech1 Racing anche nella classifica di campionato. Da segnalare l’esposizione di numerose bandiere rosse per l’uscita di pista di alcune monoposto, tra cui quella di Stefano De Val (GSK Grand Prix), che ha riportato la rottura del braccetto della sospensione posteriore, ma non prima di mettersi in evidenza facendo segnare il settimo responso assoluto.

Nel pomeriggio condizioni atmosferiche ancora avverse e nuovamente Kvyat davanti a tutti, nonostante non sia riuscito ad abbassare il suo precedente miglior crono di 1’46”873, rimasto pertanto imbattuto sino alla fine.

Domani intenso programma con le qualifiche, della durata di mezz’ora, a partire dalle ore 09.50 e Gara 1 alle ore 17.15. Lo start di Gara 2 è fissato per domenica alle 13.50.

Prove Libere 1 (top-5): 1. Daniil Kvyat RUS (Koiranen Motorsport) 1’46”873; 2. Guilherme Silva BRA (Interwetten.com) 1’47”445; 3. Esteban Ocon FRA (Koiranen Motorsport) 1’47”650; 4. Oscar Tunjo COL (Tech1 Racing) 1’48”131; 5. Alexander Albon GBR (Epic Racing) 1’48”230.

Prove Libere 2 (top-5): 1. Oscar Tunjo COL (Tech1 Racing) 1’52”129; 2. Daniil Kvyat RUS (Koiranen Motorsport) 1’52”270; 3. Stefan Wackerbauer GER (Koiranen Motorsport) 1’54”232; 4. Esteban Ocon FRA (Koiranen Motorsport) 1’54”415; 5. William Vermont FRA (Arta Engineering) 1’54”419.

Prove Libere 3 (top-5): 1. Daniil Kvyat RUS (Koiranen Motorsport) 1’49”255; 2. Esteban Ocon FRA (Koiranen Motorsport) 1’50”084; 3. Stefan Wackerbauer GER (Koiranen Motorsport) 1’50”863; 4. Hans Villemi EST (Koiranen Motorsport) 1’50”941; 5. William Vermont FRA (Arta Engineering) 1’51”237.

Renault Alps – Red Bull ring, libere 1: sotto la pioggia il più veloce è Daniil Kvyat

Inizio bagnato sulla pista del Red Bull Ring, per la Formula Renault 2.0 ALPS. A fare segnare il miglior tempo sotto la pioggia, al termine del primo turno di prove libere, è stato Daniil Kvyat, autore di 1’46”873. Il russo del team Koiranen Motorsport ha completato in tutto 19 tornate, rifilando un distacco di 572 millesimi al brasiliano del team Interwetten.com, Guilherme Silva.

Terzo responso per il giovane francese Esteban Ocon, compagno di squadra di Kvyat, alle cui spalle si è confermato al “top” il colombiano Oscar Tunjo (Tech1 Racing), reduce dal successo ottenuto sul circuito belga di Spa-Francorchamps alla fine del mese di giugno.

In evidenza anche il britannico Alex Albon, quinto con la vettura della Epic Racing davanti al transalpino William Vermont (Arta Engineering). Quindi i due russi Konstantin Tereschchenko (Interwetten.com) e Roman Mavlanov (Tech1 Racing) ed il tedesco Stefan Wackerbauer (Koiranen Motorsport). A chiudere i primi dieci Nicola De Val (GSK Grand Prix). 11esimo responso per il leader del campionato Norman Nato (RC Formula).

Prove libere 1 (top-10)

1. Daniil Kvyat (Koiranen Motorsport) 1’46″873
2. Guilherme Silva (Interwetten.com) 1’47″445
3. Esteban Ocon (Koiranen Motorsport) 1’47″650
4. Oscar Tunjo (Tech1 Racing) 1’48″131
5. Alexander Albon (Epic Racing) 1’48″230
6. William Vermont (Arta Engineering) 1’48″395
7. Konstantin Tereschchenko (Interwetten.com) 1’48″567
8. Roman Mavlanov (Tech1 Racing) 1’48″735
9. Stefan Wackerbauer (Koiranen Motorsport) 1’49″382
10. Nicola De Val (GSK Grand Prix) 1’49″468