Tag: Jerez

GP2 – Jerez, test collettivi: Calado conquista l’ultimo giorno di test

_R6T6907

a cura di Alessandro Roca.

James Calado firma la miglior prestazione di quest’ultima giornata di test. La giornata è stata caratterizzata dalla pista bagnata per la pioggia caduta durante la notte. Motivo per il quale il team debuttante Hilmer Motorsport, ha fatto fare un solo giro al mattatore di questa sessione di test pre-campionato: Tom Dillmann. Il francese, infatti, ha chiuso in ultima posizione generale, pur mantenendo il miglior tempo assoluto di questi tre giorni. Alle spalle di Calado, spunta Simon Trummer, che porta in alto il nome Rapax. Terzo e costante in questi test, Fabio Leimer, seguito dall’altra Rapax di Stefano Coletti. Appaiate in quinta e sesta posizione le due DAMS di Richelmi ed Ericsson. Settimo la Carlin guidata da Jolyon Palmer, seguito dal rookie Mitch Evans, vincitore della GP3 dello scorso anno. Chiudono la top ten Leal e l’ottimo Kevin Giovesi, ultimo uscito dalla ormai scomparsa F.3 Italia.

Classifica giorno 3: 
1. James Calado – ART Grand Prix – 1’24″659
2. Simon Trummer – Rapax – 1’25″045
3. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’25″133
4. Stefano Coletti – Rapax – 1’25″138
5. Stephane Richelmi – Dams – 1’25″148
6. Marcus Ericsson – Dams – 1’25″269
7. Jolyon Palmer – Carlin – 1’25″276
8. Mitch Evans – Arden International – 1’25″309
9. Julian Leal – Racing Engineering – 1’25″318
10. Kevin Giovesi – Venezuela GP Lazarus – 1’25″497
11. Robin Frijns – Trident Racing – 1’25″572
12. Daniel Abt – ART Grand Prix – 1’25″695
13. Johnny Cecotto – Arden International – 1’25″829
14. Sergio Canamasas – Caterham Racing – 1’25″833
15. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – 1’25″862
16. Felipe Nasr – Carlin – 1’25″883
17. Ma Qing Hua – Caterham Racing – 1’25″896
18. Daniel De Jong – MP Motorsport – 1’25″959
19. Adrian Quaife-Hobbs – MP Motorsport – 1’26″031
20. Nathanael Berthon – Trident Racing – 1’26″049
21. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – 1’26″133
22. Rio Haryanto – Barwa Addax – 1’26″767
23. Tom Dillmann – Hilmer Motorsport – 2’04″851

Twitter: @AlessandroRoca

GP2 – Jerez, test collettivi: il primo giorno si chiude nel segno di Dillmann

_R6T4368

 

a cura di Alessandro Roca.

Il primo giorno di test collettivi incorona il suo re: Tom Dillmann. Il pilota francese ha svezzato nella miglior maniera possibile la vettura dell’Hilmer Motorsport, portandola in cima alla classifica generale alla chiusura del primo giorno di test. Il pilota d’oltralpe l’anno scorso ha debuttato nella serie cadetta, portandosi a casa una vittoria. Nonostante fosse lampante il suo talento, non è riuscito a finire la stagione per motivi di budget. Quest’anno può essere l’anno dell’affermazione. Dietro di lui il buon Fabio Leimer, ormai vecchia conoscenza della GP2, che quest’anno è tornato alla Racing Engineering. Gradino più basso del podio virtuale per Felipe Nasr, tornato tra le braccia di mamma Carlin, il team che lo ha lanciato nella F.3 Inglese. Quarto Jolyon Palmer, anche lui su Dallara-Renault del team Carlin. James Calado sigla il quinto tempo con la vettura della ART GP e precedendo di soli 2 millesimi l’outsider della giornata: Rene Binder. L’austriaco ha fatto cose egregie al volante della Lazarus GP, scuderia di capitale venezuelano e management italiano, al suo secondo anno di vita. Solo settimo Marcus Ericsson al volante della vincente DAMS, seguito dall’ottimo Daniel De Jong con la monoposto della MP Motorsport. Chiudono la top ten Cecotto e l’altra DAMS di Richelmi.

Bene Kevin Giovesi, unico pilota italiano “purosangue” (Coletti è nato nel Principato di Monaco) che porta la sua Lazarus al 13esimo posto. Nessun exploit dei piloti provenienti dalla GP3.

Domani si proseguono i test in vista dell’inizio della stagione, fissato in Malesia il 23 e 24 marzo.

Classifica giorno 1:

1. Tom Dillmann – Hilmer Motorsport – 1’25″059
2. Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’25″248
3. Felipe Nasr – Carlin – 1’25″262
4. Jolyon Palmer – Carlin – 1’25″330
5. James Calado – ART Grand Prix – 1’25″403
6. Rene Binder – Venezuela GP Lazarus – 1’25″405
7. Marcus Ericsson – Dams – 1’25″426
8. Daniel De Jong – MP Motorsport – 1’25″506
9. Johnny Cecotto – Arden International – 1’25″574
10. Stephane Richelmi – Dams – 1’25″574
11. Robin Frijns – Trident Racing – 1’25″602
12. Simon Trummer – Rapax – 1’25″718
13. Kevin Giovesi – Venezuela GP Lazarus – 1’25″819
14. Jake Rosenzweig – Barwa Addax – 1’25″842
15. Daniel Abt – ART Grand Prix – 1’25″933
16. Mitch Evans – Arden International – 1’26″070
17. Stefano Coletti – Coletti – 1’26″200
18. Julian Leal – Racing Engineering – 1’26″209
19. Rio Haryanto – Barwa Addax – 1’26″398
20. Adrian Quaife-Hobbs – MP Motorsport – 1’26″405
21. Sergio Canamasas – Caterham Racing – 1’26″610
22. Nathanael Berthon – Trident Racing – 1’26″682
23. Ma Qing Hua – Caterham Racing – 1’26″990
24. Pal Varhaug – Hilmer Motorsport – 1’27″595

Twitter: @AlessandroRoca

F1 – Test Jerez Day 4: Räikkönen riporta al comando la Lotus, grande prova di Bianchi

Räikkönen_Jerezday4

A cura di Vincenzo Carlesimo

Kimi Räikkönen riporta la Lotus al comando, dopo la giornata di mercoledì in cui era stato Grosjean a chiudere in testa, con la scuderia di Boullier che almeno da questi test di Jerez sembra esser già veloce e competitiva.

Il finlandese fin dall’inizio della sessione mattutina ha spinto al massimo cercando immediatamente la prestazione assoluta, ma ha dovuto faticare perché Jules Bianchi con la Force India ha chiuso ad appena 27 centesimi dal campione del mondo 2007.

Il team inglese è ancora alla ricerca del secondo pilota da affiancare a Paul di Resta e, dopo questa grande prestazione del francese, stanno valutando se promuovere Jules Bianchi come titolare oppure affidarsi a Sutil.

I primi due hanno realizzato il tempo di 1:18.1 utilizzando gli pneumatici soft, alle loro spalle troviamo Sebastian Vettel che ha provato tutto il giorno solamente con gomme medie e dure senza mai montare il compound più morbido; il campione del mondo ottiene il tempo di 1:18.4 e precede la Sauber di Esteban Gutierrez e la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne.

Finalmente una giornata positiva per il team Mercedes che ha completato 145 giri senza alcun problema tecnico permettendo a Lewis Hamilton di prendere confidenza con la sua nuova monoposto, l’inglese chiude a quasi 8 decimi di gap da Räikkönen davanti a Sergio Perez e Valtteri Bottas.

L’esordio di Pedro de la Rosa alla guida della Rossa non è stato dei più fortunati, infatti, in mattinata un guasto tecnico ha lasciato l’esperto pilota spagnolo a piedi, nel pomeriggio è riuscito comunque a completare 51 giri con il best lap di 1:20.316.

Notevoli miglioramenti da parte dei team “minori” come Caterham e Marussia che chiudono a 3 secondi dalla prestazione della Lotus, ultimo posto per Paul di Resta che ha sostituto Jules Bianchi nel pomeriggio ottenendo un tempo non eccezionale di 1:23.4.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Kimi Räikkönen Lotus 1:18.148 83
2. Jules Bianchi Force India 1:18.175 + 0.027 56
3. Sebastian Vettel Red Bull 1:18.565 + 0.417 96
4. Esteban Gutierrez Sauber 1:18.669 + 0.521 142
5. Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1:18.760 + 0.612 92
6. Lewis Hamilton Mercedes 1:18.905 + 0.757 145
7. Sergio Perez McLaren 1:18.944 + 0.796 98
8. Valtteri Bottas Williams 1:19.851 + 1.703 92
9. Pedro de la Rosa Ferrari 1:20.316 + 2.168 51
10. Charles Pic Caterham 1:21.105 + 2.957 109
11. Luiz Razia Marussia 1:21.226 + 3.078 82
12. Paul di Resta Force India 1:23.435 + 5.287 49

F1 – Test Jerez Day 3: Massa scende sotto l’1:18, primi giri per Vettel e Räikkönen

Massa_Jerezday3

A cura di Vincenzo Carlesimo

Felipe Massa con il tempo di 1:17.879 è stato il più veloce in assoluto a Jerez, abbassando ulteriormente il tempo ottenuto da Romain Grosjean ieri e quello di Jenson Button nella prima giornata.

Il brasiliano ha sfruttato nel migliore dei modi la mescola morbida della Pirelli ottenendo il giro veloce nella mattinata; nel pomeriggio solamente Nico Rosberg si è avvicinato portandosi a poco meno di 9 decimi dal ferrarista, mentre Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen, ai primi giri con le monoposto 2013, chiudono distanziati di oltre un secondo.

La Ferrari si unisce, quindi, alla McLaren e alla Lotus che avevano chiuso le altre giornate precedenti al comando; nella attesa della Red Bull, che però finora si è concentrata solamente sui test aerodinamici e della Mercedes, che deve risolvere evidenti problemi d’affidabilità e punta a limare il gap dai top-team, le tre squadre che lo scorso anno si sono rivelate più competitive sono già davanti.

Solo un piccolo problema elettrico nel finale di giornata per la Mercedes w04 ha costretto al tedesco di finire prima degli altri il test odierno, Nico Rosberg può in ogni modo ritenersi soddisfatto di aver ottenuto il secondo tempo, alle spalle di Massa e di aver completato ben 148 giri.

Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen chiudono rispettivamente in terza e quarta posizione, il finlandese ha trascorso tutta la mattina a fare diverse prove aerodinamiche prima di iniziare a spingere nel pomeriggio e cercare un buon giro veloce, chiudendo a soli due decimi da colui, che dal 2010 in poi, è l’uomo da battere.

Jean-Eric Vergne per pochi millesimi è dietro al campione del mondo 2007 e precede James Rossiter, protagonista di un incidente in cui l’inglese ha colpito un meccanico, che fortunatamente è illeso, durante una prova pit-stop.

Jenson Button è settimo dopo l’exploit del primo giorno oggi si è concentrato più sul passo gara e test vari, l’inglese precede il debuttante Esteban Guterriez, Max Chilton, Valtteri Bottas che chiude la top ten e Charles Pic.

Paul di Resta, sceso in pista nel pomeriggio al posto di Rossiter, ha accusato un guasto allo scarico dopo appena 7 giri non riuscendo ad ottenere un tempo migliore del 1:23.729 che lo relega in coda alla classifica.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Felipe Massa Ferrari 1:17.879 85
2. Nico Rosberg Mercedes 1:18.766 + 0.887 148
3. Sebastian Vettel Red Bull 1:19.052 + 1.173 102
4. Kimi Räikkönen Lotus 1:19.200 + 1.321 40
5. Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1:19.247 + 1.368 85
6. James Rossiter Force India 1:19.303 + 1.424 42
7. Jenson Button McLaren 1:19.603 + 1.724 83
8. Esteban Gutierrez Sauber 1:19.934 + 2.055 110
9. Max Chilton Marussia 1:21.269 + 3.390 78
10. Valtteri Bottas Williams 1:21.575 + 3.696 86
11. Charles Pic Caterham 1:22.352 + 4.473 57
12. Paul di Resta Force India 1:23.729 + 5.850 7

F1 – Williams: La FW35 sarà presentata a Barcellona il 19 febbraio

La Williams mediante una nota apparsa sul sito ufficiale annuncia la data di presentazione della futura FW35 sui cui siederanno Pastor Maldonado e Valterri Bottas.

A differenza degli altri team  la scuderia inglese non svelerà la propia vettura agli inizi di febbraio.

La nuova monoposto vedrà la luce il 19 febbraio nella pit-lane  del circuito di Barcellona alle 8:30 di mattina.

Nonostante il ritardo della FW35, la Williams non salterà la prima settimana di test che si svolgeranno a Jerez il 5 febbraio, anzi sarà presente con la FW34 aggiornata nella meccanica e nella livrea.

 

Bartolomeo De Stefano

 

GP2 – Jerez, test: Ericsson stacca il miglior tempo con la DAMS

a cura di Alessandro Roca.

La prima giornata di test si è chiusa nel segno dello svedese Marcus Ericsson e dei campioni uscenti della DAMS. Marcus con la Dallare-Renault del team francese a chiuso un decimo più veloce del brasiliano Felipe Nasr, reduce dal GP di Macau. Terza piazza per soli 73 millesimi di secondo per Alexander Sims che ha girato con la vettura del Barwa-Addax. Bene i team italiani che inanellano una serie positiva composta da Richemi su Trident, Coletti con la Rapax e l’ottimo Kevin Giovesi con la formazione di Tancredi Pagiaro. Rispettivamente settimo ed ottavo Quaife-Hobbs e Jhonny Cecotto. Chiudono la top ten Fabio Onidi con la vettura di Coloni e Rio Haryanto con la Dallara giallo-nera della DAMS.

Day 1
1 Marcus Ericsson DAMS 1’26”717
2 Felipe Nasr Marussia Carlin 1’26”810
3 Alexander Sims Barwa Addax 1’26”883
4 Stéphane Richelmi Trident 1’26”898
5 Stefano Coletti Rapax 1’26”926
6 Kevin Giovesi Lazarus 1’27”043
7 Adrian Quaife-Hobbs Arden 1’27”059
8 Johnny Cecotto Marussia Carlin 1’27”110
9 Fabio Onidi Scuderia Coloni 1’27”114
10 Rio Haryanto DAMS 1’27”168
11 Alexander Rossi Caterham 1’27”257
12 Kevin Mirocha Lazarus 1’27”293
13 Jolyon Palmer Lotus 1’27”32
14 Julian Leal Trident 1’27”343
15 Mitch Evans Arden 1’27”426
16 Dani Juncadella Rapax 1’27”474
17 Daniel de Jong Scuderia Coloni 1’27”598
18 Nigel Melker Racing Engineering 1’27”645
19 Sergio Canamasas iSport 1’27”755
20 Daniel Abt Lotus 1’27”861
21 Rene Binder Racing Engineering 1’27”900
22 Simon Trummer Caterham 1’27”920
23 Jake Rosenzweig Barwa Addax 1’28”662
24 Ramon Pineiro Ocean 2’00”189

Twitter: @AlessandroRoca

GP2 – Questi i piloti confermati per i test a Jerez

a cura di Alessandro Roca.

In queste ultime ore si vanno definendo i piloti che prenderanno parte ai test collettivi a Jerez nelle prossime 48 ore. I sedili già prenotati dai piloti sono i seguenti:

DAMS – Stephane Richelmi, Mitch Evans, Marcus Ericsson, Ryo Haryanto
Racing Engineering – Fabio Leimer, Nigel Melker, Renè Binder
iSport – Jolyon Palmer
Lotus – Daniel Abt, Jolyon Palmer
Caterham – Simon Trummer, Alexander Rossi
Trident – Stephane Richelmi, Julian Leal, Sergio Canamasas
Rapax – Stefano Coletti, Dani Juncadella
Arden – Adrian Quaife-Hobbs, Mitch Evans, Johnny Cecotto

Twitter: @AlessandroRoca

GP3

GP3 – Test Jerez, Day 2: Ceccon rimane al comando, nei primi quattro i rookie Costa e De Beer

a cura di Marco Borgo

La seconda giornata di test della GP3 series sul circuito di Jerez de la Frontera si chiude nuovamente con l’italiano Kevin Ceccon al comando. Nella seconda giornata i piloti della serie cadetta si sono dovuti fin da subito confrontare con la pista bagnata dall’acqua caduta nella notte. Nella prima sessione la miglior prestazione cronometrica è stata fatta segnare da Emanuele Zonzini, l’esordiente sanmarinese salito su una vettura del team Trident.

Nella sessione del pomeriggio invece non ha piovuto, ma sulla pista umida Ceccon ha siglato un tempo notevole, di ben un secondo più veloce di Tio Ellinas che ha concluso le prove anzitempo sulla ghiaia. Buon terzo a fine giornata Nicolas Costa, campione 2012 della Formula Abarth. Il brasiliano ha migliorato le sue performance al debutto in GP3 così come il sudafricano Roman De Beer, che ha raccolto un quarto posto degno di nota per i pochi km accumulati quest’anno.

Sesta piazza per Melville McKee, che a metà sessione occupava la prima posizione seguito da Giovanni Venturini. Il vicentino ex AutoGP e WSR ha disputato la seconda parte della stagione 212 con il team Trident. Nona posizione a fine giornata per Vittorio Ghirelli, arrivato direttamente da Barcellona dove ha girato in WSR con Draco. L’italiano ha rilevato il sedile che nel primo giorno era stato occupato da Jack Harvey, passato al team Carlin.

Test Jerez, day 2

1. Kevin Ceccon – MW Arden – 1’39.263
2. Tio Ellinas – Marussia Manor – 1.003
3. Nicolas Costa – Marussia Manor – 1.225
4. Roman de Beer – Trident – 1.441
5. Nick Cassidy – Status GP – 1.584
6. Melville McKee – MW Arden – 1.687
7. Giovanni Venturini – Lotus ART – 1.714
8. Jack Harvey – Carlin – 1.716
9. Vittorio Ghirelli – Lotus ART – 2.065
10. Miki Monras – Atech CRS – 2.113
11. Emanuele Zonzini – Trident – 2.470
12. David Fumanelli – MW Arden – 2.664
13. Patryk Szczerbinski – Marussia Manor – 2.970
14. Josh Webster – Carlin – 2.977
15. Miki Weckstrom – Status GP – 3.218
16. Alex Fontana – Jenzer Motorsport – 3.493
17. Robert Visoiu – Lotus ART – 3.617
18. Jordan Oon – Atech CRS – 3.703
19. Samin Gomez – Jenzer Motorsport – 5.499
20. Ryan Cullen – Status GP – 9.521

GP3 – Test Jerez, Day 1: Ceccon subito fortissimo

a cura di Marco Borgo

Primo giorno di test invernali per la GP3 series sul tracciato andaluso di Jerez De la Frontera che vede il dominio di Kevin Ceccon. L’italiano quest’anno al via con la scuderia Ocean, uscita dalla categoria a fine stagione per lasciare spazio al team Koiranen non ancora pronto per scendere in pista a Jerez, ha messo a frutto la sua esperienza, primeggiando nella sessione del mattino per oltre quattro decimi. La prestazione di Ceccon è risultata subito la migliore della giornata visto che nel pomeriggio la pioggia che ha raggiunto la pista spagnola non ha permesso ai piloti di migliorarsi.

Secondo posto per il rumeno Visoiu, anch’egli già visto in pista quest’anno con Jenzer davanti a Tio Ellinas, l’unico di questi primi tre ad essere rimasto fedele al suo team. Buon quarto posto per Fumanelli, anch’egli nuovamente in pista col team Arden per proseguire il lavoro portato avanti durante tutta la stagione 2012. Primo vero esordiente è quindi Melville McKee, nella parte alta della classifica fin dalle prime battute.

Alex Fontana ha colto la sesta posizione davanti ad un poker di debuttanti. Ottavo a fine giornata è risultato il campione della Formula Abarth Nicolas Costa, mentre Roman De Beer, in arrivo dalla F3 nazionale, dopo la prima ora e mezza occupava la quarta posizione. Undicesimo tempo per Giovanni Venturini, salito sulla vettura del team Lotus ART.

Domani le vetture della GP3 scenderanno in pista nuovamente per la seconda giornata di test. E’ previsto l’arrivo di Vittorio Ghirelli, impegnato in questi due giorni a Barcellona per i test WSR, nel team Lotus Art al posto di Jack Harvey che si sposterà nel team Carlin, squadra che lo ha guidato alla conquista della F3 britannica. Non dovrebbe quindi girare Eric Lichtestein.

Test Jerez, Day 1

1. Kevin Ceccon – MW Arden – 1’35.451
2. Robert Visoiu – Lotus ART – 1’35.903
3. Tio Ellionas – Manor – 1’36.009
4. David Fumanelli – MW Arden – 1’36.090
5. Melville McKee – MW Arden – 1’36.346
6. Alex Fontana – Jenzer Motorsport – 1’36.460
7. Nick Cassidy – Status GP – 1’36.483
8. Nicolas Costa – Manor – 1’36.565
9. Miki Weckstrom – Status GP – 1’36.608
10. Roman De Beer – Trident – 1’36.715
11. Giovanni Venturini – Lotus ART – 1’36.763
12. Eric Lichtestein – Carlin – 1’36.823
13. Josh Webster – Carlin – 1’37.045
14. Jack Harvey – Lotus ART – 1’37.053
15. Miki Monras – Atech CRS – 1’37.146
16. Patryk Szczerbinski – Manor – 1’37.414
17. Emanuele Zonzini – Trident – 1’37.427
18. Jordan Oon – Atech CRS – 1’37.695
19. Samin Gomez – Jenzer Motorsport – 1’38.217
20. Ryan Cullen – Status GP – 1’38.706

GP3

GP3 – Test Jerez: l’elenco dei partecipanti al test spagnolo

a cura di Marco Borgo

Nella prima giornata di test della GP3 a Jerez de la Frontera saranno venti i piloti che scenderanno in pista nella giornata di domani. Sette di questi sono nomi già visti in pista quest’anno, tra cui gli italiani David Fumanelli, Giovanni Venturini e Kevin Ceccon, oltre allo svizzero Alex Fontana. Tra i nomi nuovi invece i più interessanti sono rappresentati da Melville McKee, proveniente dalla Formula Renault 2.0, il campione della F3 inglese Jack Harvey ed il vincitore della Formula Abarth Nicolas Costa. Immancabile la presenza femminile rappresentata in questa occasione dalla venezuelana Samin Gomez, al via della Formula Abarth con il team Jenzer.

Lotus Art: Giovanni Venturini – Robert Visoiu – Jack Harvey
MW Arden: Melville McKee – David Fumanelli – Kevin Ceccon
Marussia Manor: Nicolas Costa – Patryk Szczerbinski – Tio Ellinas
Status GP: Miki Weckstrom – Ryan Cullen – Nick Cassidy
Jenzer Motorsport: Samin Gomez – Alex Fontana
Trident Racing: Roman De Beer – Emanuele Zonzini
Carlin: Josh Webster – Eric Lichtenstein
Atech CRS: Miki Monras – Jordan Oon