Tag: Libere 3

F1 – Brasile, libere 3 – Vettel torna in testa. RedBull e McLaren vicinissime

SAN PAOLO 26.11.2011 Torna a prendersi il primo posto Sebastian Vettel, in attesa della lotta per la pole. Il pilota tedesco conferma di essere affamato anche in Brasile dove continua la lotta tra RedBull e Mclaren. I quattro driver in ballo, son racchiusi in appena 162 millesimi di secondo, ai confini della perferzione. Un po’ più staccato dai quattro è Fernando Alonso, lontano tre decimi dal tempo di riferimento, ma pronto a tutto pur di accaparrarsi il secondo posto iridato. E’ sì difficile, ma altrettanto difficile era perdere il mondiale lo scorso anno, quindi tutto è possibile.

E, a proposito di possibilità, si segnala l’ottima prestazione delle Force India, in ballo con le Mercedes per quei posti non di primissimo piano. Sutil, infatti, chiude con il sesto tempo, precedendo in ordine Rosberg, Schumacher e Di Resta.

Chiude la Top Ten Felipe Massa dal quale ci si aspetta molto, visto il rapporto con la pista di casa. Stesso discorso dicasi per Barrichello, il quale ha concluso la sessione di libere alle spalle di Petrov con il dodicesimo tempo.

Nessun tempo per Sebastian Buemi, vittima di problemi idraulici che lo hanno costretto ai box.

 


Pos Pilota Team Tempo Gap Giri
 1.  Sebastian Vettel    Red Bull-Renault      1m12.460s            21
 2.  Jenson Button       McLaren-Mercedes      1m12.547s  + 0.087s  19
 3.  Mark Webber         Red Bull-Renault      1m12.597s  + 0.137s  21
 4.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes      1m12.622s  + 0.162s  15
 5.  Fernando Alonso     Ferrari               1m12.765s  + 0.305s  17
 6.  Adrian Sutil        Force India-Mercedes  1m13.113s  + 0.653s  22
 7.  Nico Rosberg        Mercedes              1m13.286s  + 0.826s  21
 8.  Michael Schumacher  Mercedes              1m13.393s  + 0.933s  19
 9.  Paul di Resta       Force India-Mercedes  1m13.419s  + 0.959s  19
10.  Felipe Massa        Ferrari               1m13.583s  + 1.123s  18
11.  Vitaly Petrov       Renault               1m13.838s  + 1.378s  20
12.  Rubens Barrichello  Williams-Cosworth     1m14.283s  + 1.823s  19
13.  Jaime Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari    1m14.286s  + 1.826s  20
14.  Kamui Kobayashi     Sauber-Ferrari        1m14.311s  + 1.851s  24
15.  Pastor Maldonado    Williams-Cosworth     1m14.454s  + 1.994s  22
16.  Sergio Perez        Sauber-Ferrari        1m14.547s  + 2.087s  24
17.  Bruno Senna         Renault               1m14.551s  + 2.091s  15
18.  Jarno Trulli        Lotus-Renault         1m15.843s  + 3.383s  24
19.  Heikki Kovalainen   Lotus-Renault         1m16.026s  + 3.566s  22
20.  Jerome D'Ambrosio   Virgin-Cosworth       1m16.616s  + 4.156s  26
21.  Tonio Liuzzi        HRT-Cosworth          1m17.143s  + 4.683s  23
22.  Daniel Ricciardo    HRT-Cosworth          1m17.296s  + 4.836s  23
23.  Timo Glock          Virgin-Cosworth       1m17.984s  + 5.524s  23
24.  Sebastien Buemi     Toro Rosso-Ferrari                         3

F1 – India, libere 3 – Vettel torna in vetta

NEW DHELI 29.10.2011 E’ un instancabile Sebastian Vettel l’autore del tempo di giornata. Il tedesco della RedBull ha fermato il cronometro in1’24”824, precedendo di quasi quattro decimi Button e Webber.

Si conferma quindi la qualità del binomio RedBull-McLaren, complice il quarto tempo di Hamilton. Un po’ lontane le Ferrari di Alonso e Massa. Lo spagnolo dista quasi un secondo dal riferimento di Vettel, mentre il brasiliano paga ulteriori due decimi dal compagno di squadra.

Da segnalare che anche oggi la Ferrari ha fatto uso della nuova ala anteriore “pieghevole”, al punto tale di toccare l’asfalto. Dopo pochi minuti però, l’ala anteriore del brasiliano è stata sostituita con una più rigida. Ad ogni modo, queste ali fanno notizia.

Presenti in Top Ten: Di Resta, Rosberg, Sutil e Buemi, mentre Schumacher chiude con l’undicesimo tempo.

Brutta sessione in casa Williams, con Maldonado e Barrichello ultimi della “seconda fascia”. Bene Karthikeyan che riesce a far meglio di D’ambrosio e Ricciardo nel gran premio di casa.

 

 

 

Pos Pilota Team Tempo Gap Giri
 1.  Sebastian Vettel    Red Bull-Renault      1m24.824s            18
 2.  Jenson Button       McLaren-Mercedes      1m25.191s  + 0.367s  15
 3.  Mark Webber         Red Bull-Renault      1m25.203s  + 0.379s  19
 4.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes      1m25.288s  + 0.464s  16
 5.  Fernando Alonso     Ferrari               1m25.784s  + 0.960s  17
 6.  Felipe Massa        Ferrari               1m26.058s  + 1.234s  16
 7.  Paul di Resta       Force India-Mercedes  1m26.785s  + 1.961s  19
 8.  Nico Rosberg        Mercedes              1m26.873s  + 2.049s  22
 9.  Adrian Sutil        Force India-Mercedes  1m26.958s  + 2.134s  19
10.  Sebastien Buemi     Toro Rosso-Ferrari    1m27.146s  + 2.322s  20
11.  Michael Schumacher  Mercedes              1m27.217s  + 2.393s  21
12.  Bruno Senna         Renault               1m27.235s  + 2.411s  20
13.  Kamui Kobayashi     Sauber-Ferrari        1m27.262s  + 2.438s  19
14.  Vitaly Petrov       Renault               1m27.280s  + 2.456s  18
15.  Jaime Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari    1m27.387s  + 2.563s  20
16.  Sergio Perez        Sauber-Ferrari        1m27.749s  + 2.925s  21
17.  Pastor Maldonado    Williams-Cosworth     1m27.793s  + 2.969s  17
18.  Rubens Barrichello  Williams-Cosworth     1m27.875s  + 3.051s  20
19.  Jarno Trulli        Lotus-Renault         1m29.355s  + 4.531s  21
20.  Heikki Kovalainen   Lotus-Renault         1m29.750s  + 4.926s  19
21.  Timo Glock          Virgin-Cosworth       1m30.683s  + 5.859s  23
22.  Narain Karthikeyan  HRT-Cosworth          1m30.900s  + 6.076s  25
23.  Jerome D'Ambrosio   Virgin-Cosworth       1m32.851s  + 8.027s  19
24.  Daniel Ricciardo    HRT-Cosworth          1m33.246s  + 8.422s  16

 

 

F1 – Silverstone, libere 3: Vettel di un soffio su Alonso

SILVERSTONE 09.07.2011 Nell’umida e movimentata sessione inglese, Sebastian Vettel si conferma e ribadisce le qualità della RedBull, alla luce degli ultimi cambi regolamentari. Il campione del mondo però è incalzato da Fernando Alonso, lontanto solo 63millesimi e competitivo sia sull’umido che sull’asciutto.

A confermare il duopolio RedBull-Ferrari ci pensano Webber e Massa, rispettivamente col terzo e quarto tempo. Alle loro spalle sorprende il tempo di Maldonado, mentre Button col sesto cronometro tiene alto in nome McLaren, visto anche il tredicesimo tempo di Hamilton, in apparente difficoltà con queste condizioni sul circuito di casa.

Ottimi risultati per le Sauber. Kobayashi ha chiuso col settimo tempo, Perez col nono, intervallati dalla Merdedes di Rosberg. Chiude la Top Ten Paul Di Resta, il quale riesce a far meglio di Michael Schumacher, autore del tempo soltanto negli ultimi due giri, visti i problemi che lo hanno tenuto ai box per lungo tempo.

Risultati orrendi in casa Lotus Renault, ove pagano le ultime modifiche regolamentari. Petrov non riesce a fare meglio del quindicesimo tempo, mentre Heifeld ha chiuso col diciottesimo cronometro.

In coda Daniel Ricciardo riesce a far meglio di Tonio Liuzzi.

 

Pos  Driver              Team/Car              Time       Gap       Laps
 1.  Sebastian Vettel    Red Bull-Renault      1m31.401s            17
 2.  Fernando Alonso     Ferrari               1m31.464s  + 0.063s  20
 3.  Mark Webber         Red Bull-Renault      1m31.829s  + 0.428s  12
 4.  Felipe Massa        Ferrari               1m32.169s  + 0.768s  20
 5.  Pastor Maldonado    Williams-Cosworth     1m32.496s  + 1.095s  20
 6.  Jenson Button       McLaren-Mercedes      1m32.956s  + 1.555s  18
 7.  Kamui Kobayashi     Sauber-Ferrari        1m33.014s  + 1.613s  20
 8.  Nico Rosberg        Mercedes              1m33.044s  + 1.643s  23
 9.  Sergio Perez        Sauber-Ferrari        1m33.264s  + 1.863s  21
10.  Paul di Resta       Force India-Mercedes  1m33.423s  + 2.022s  22
11.  Michael Schumacher  Mercedes              1m33.551s  + 2.150s  11
12.  Adrian Sutil        Force India-Mercedes  1m33.660s  + 2.259s  22
13.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes      1m33.842s  + 2.441s  16
14.  Rubens Barrichello  Williams-Cosworth     1m33.905s  + 2.504s  21
15.  Vitaly Petrov       Renault               1m34.042s  + 2.641s  22
16.  Jaime Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari    1m34.329s  + 2.928s  20
17.  Sebastien Buemi     Toro Rosso-Ferrari    1m34.799s  + 3.398s  20
18.  Nick Heidfeld       Renault               1m34.822s  + 3.421s  21
19.  Heikki Kovalainen   Lotus-Renault         1m35.225s  + 3.824s  21
20.  Jarno Trulli        Lotus-Renault         1m36.905s  + 5.504s  21
21.  Timo Glock          Virgin-Cosworth       1m37.614s  + 6.213s  18
22.  Jerome D'Ambrosio   Virgin-Cosworth       1m38.068s  + 6.667s  20
23.  Daniel Ricciardo    HRT-Cosworth          1m38.289s  + 6.888s  19
24.  Tonio Liuzzi        HRT-Cosworth          1m38.568s  + 7.167s  17

 

F1 – Australia – Libere 3 – Vettel spaventa tutti

MELBOURNE 26.03.2011 Sebastian Vettel sembra voler scappare fin da subito, facendo segnare il miglior tempo delle ultime prove libere, preparandosi così al meglio per la pole position.

Il pilota tedesco rifila ben otto decimi al rivale Webber, seguito a ruota dalle McLaren di Hamilton e Button, a loro agio sul cittadino australiano.

Alle spalle di RedBull e McLaren, Vitaly Petrov precede la Ferrari di Fernando Alonso, mentre la rossa guidata da Felipe Massa non riesce ad andare oltre il dodicesimo tempo.

A tre decimi dal tempo dello spagnolo, Kamui Kobayshi precede Rosberg, Heidfeld e Schumacher, i quali chiudono la Top Ten. Appena dietro il campione di Kerpen, Buemi ed Alguersuari, seppur intervallati da Massa, fanno ben sperare il team Toro Rosso.

 

Valerio Lo Muzzo

 

Pos  Driver         Team                   Time              Laps
 1.  Vettel         Red Bull-Renault      1m24.507s            15
 2.  Webber         Red Bull-Renault      1m25.364s  +  0.857  14
 3.  Hamilton       McLaren-Mercedes      1m25.553s  +  1.046  15
 4.  Button         McLaren-Mercedes      1m25.567s  +  1.060  16
 5.  Petrov         Renault               1m25.906s  +  1.399  18
 6.  Alonso         Ferrari               1m26.121s  +  1.614  16
 7.  Kobayashi      Sauber-Ferrari        1m26.417s  +  1.910  17
 8.  Rosberg        Mercedes              1m26.520s  +  2.013  17
 9.  Heidfeld       Renault               1m26.746s  +  2.239  17
10.  Schumacher     Mercedes              1m26.856s  +  2.349  15
11.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari    1m27.008s  +  2.501  17
12.  Massa          Ferrari               1m27.011s  +  2.504  15
13.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari    1m27.066s  +  2.559  14
14.  di Resta       Force India-Mercedes  1m27.087s  +  2.580  15
15.  Sutil          Force India-Mercedes  1m27.180s  +  2.673  15
16.  Barrichello    Williams-Cosworth     1m28.068s  +  3.561   7
17.  Perez          Sauber-Ferrari        1m28.077s  +  3.570   9
18.  Kovalainen     Lotus-Renault         1m29.772s  +  5.265  17
19.  Trulli         Lotus-Renault         1m30.003s  +  5.496  18
20.  Glock          Virgin-Cosworth       1m30.261s  +  5.754  15
21.  Maldonado      Williams-Cosworth     1m30.496s  +  5.989   5
22.  D'Ambrosio     Virgin-Cosworth       1m30.704s  +  6.197  18
23.  Karthikeyan    HRT-Cosworth          1m41.554s  + 17.047   5
24.  Liuzzi         HRT-Cosworth          No time               1

 

F1 – Gp Corea – Libere 3: Comanda Kubica

YEONGAM 23.10.2010 Nella incompleta cornice coreana, Robert Kubica fa segnare il miglior tempo della terza sessione di libere, eleggendosi il probabile giudice di questa gara e di questo mondiale.

La sessione odierna è stata caratterizzata, come previsto, dalla scarsa aderenza delle vetture, le quali hanno costretto i vari driver a controlli improbabili, soprattutto nella prima mezzora. Ad ogni modo, dietro il polacco, a soli 48millesimi si conferma Lewis Hamilton, seguito a ruota da Alonso e Webber, entrambi a meno di un decimo dal tempo di Kubica.

Chiude in Top Five anche Nico Rosberg, accusando quasi tre decimi di ritardo, mentre alle sue spalle Massa, Button, Hulkenberg, Schumacher e Sutil completano la Top Ten.

Fa scalpore l’assenza di Sebastian Vettel dai primi dieci, ma il tedesco ha patito più di tutti il poco grip della sua RedBull, ed è stato costretto ad abortire i tentativi per fare il tempo nel finale, a causa di un errore che lo ha portato fuori pista, relegandolo così con il sedicesimo tempo odierno.

L’altra vettura del team Renault, quella guidata da Vitaly Petrov, ha chiuso appena dietro Sutil, precedendo Barrichello e la coppia Toro Rosso separata da Kamui Kobayshi.

Non una grande sessione per Tonio Liuzzi, probabilmente vittima di problemi tecnici, visto l’enorme distacco accusato rispetto Kubica, addirittura superiore ai quattro secondi.

Valerio Lo Muzzo


Pos  Pilota         Team                     Tempo              Giri
 1.  Kubica         Renault                 1m37.354            15
 2.  Hamilton       McLaren-Mercedes        1m37.402  + 0.048   16
 3.  Alonso         Ferrari                 1m37.426  + 0.072   15
 4.  Webber         Red Bull-Renault        1m37.441  + 0.087   13
 5.  Rosberg        Mercedes                1m37.629  + 0.275   12
 6.  Massa          Ferrari                 1m37.955  + 0.601   16
 7.  Button         McLaren-Mercedes        1m38.419  + 1.065   15
 8.  Hulkenberg     Williams-Cosworth       1m38.501  + 1.147   17
 9.  Schumacher     Mercedes                1m38.630  + 1.276   12
10.  Sutil          Force India-Mercedes    1m38.632  + 1.278   18
11.  Petrov         Renault                 1m38.668  + 1.314   14
12.  Barrichello    Williams-Cosworth       1m38.733  + 1.379   16
13.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari      1m39.058  + 1.704   21
14.  Kobayashi      Sauber-Ferrari          1m39.145  + 1.791   16
15.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari      1m39.159  + 1.805   21
16.  Vettel         Red Bull-Renault        1m39.780  + 2.426   9
17.  Heidfeld       Sauber-Ferrari          1m40.289  + 2.935   17
18.  Liuzzi         Force India-Mercedes    1m41.591  + 4.237   15
19.  Trulli         Lotus-Cosworth          1m41.623  + 4.269   15
20.  Glock          Virgin-Cosworth         1m41.853  + 4.499   17
21.  Kovalainen     Lotus-Cosworth          1m42.095  + 4.741   19
22.  di Grassi      Virgin-Cosworth         1m43.111  + 5.757   19
23.  Senna          HRT-Cosworth            1m43.417  + 6.063   19
24.  Yamamoto       HRT-Cosworth            1m43.880  + 6.526   20

F1 – Giappone – Libere 3: Vince la pioggia, qualifiche a rischio?

SUZUKA 09.10.2010 Come preannunciato la pioggia si è resa protagonista già nella terza sessione di prove libere. Su un circuito evidentemente impraticabile soltanto Alguersuari e Glock son riusciti a far segnare il tempo, seppur non son mancate le difficoltà. Il resto dei piloti ha semplicemente effettuato l’installation lap, utile per denunciare all’istante eccessivi problemi di acquaplaning.

Con queste premesse, quindi, le qualifiche potrebbero slittare a domenica mattina, così come accadde nel 2004 sempre a Suzuka, quando il ciclone Ma-on minacciò lo svolgersi del gran premio. Per gli amanti delle statistiche, si ricorda che in quell’occasione la pole è andata appannaggio di Michael Schumacher.

Pos  Pilota              Team                  Tempo       Distacco  Giri
 1.  Jaime Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari    1m55.902s             9
 2.  Timo Glock          Virgin-Cosworth       2m07.497s  + 11.595s  6
 3.  Lucas di Grassi     Virgin-Cosworth                             1
 4.  Sakon Yamamoto      Hispania-Cosworth                           1
 5.  Bruno Senna         Hispania-Cosworth                           1
 6.  Sebastien Buemi     Toro Rosso-Ferrari                          4
 7.  Nick Heidfeld       Sauber-Ferrari                              1
 8.  Felipe Massa        Ferrari                                     1
 9.  Nico Hülkenberg     Williams-Cosworth                           2
10.  Rubens Barrichello  Williams-Cosworth                           1
11.  Kamui Kobayashi     Sauber-Ferrari                              1
12.  Heikki Kovalainen   Lotus-Cosworth                              1
13.  Nico Rosberg        Mercedes                                    1
14.  Vitantonio Liuzzi   Force India-Mercedes                        1
15.  Mark Webber         Red Bull-Renault                            1
16.  Michael Schumacher  Mercedes                                    1
17.  Fernando Alonso     Ferrari                                     1
18.  Vitaly Petrov       Renault                                     1
19.  Jenson Button       McLaren-Mercedes                            3
20.  Jarno Trulli        Lotus-Cosworth                              1
21.  Sebastian Vettel    Red Bull-Renault                            1
22.  Adrian Sutil        Force India-Mercedes                        1
23.  Robert Kubica       Renault                                     2
24.  Lewis Hamilton      McLaren-Mercedes                            3

F1 – Monza, Prove Libere 3: Hamilton vola senza F-duct

Lewis Hamilton sigla il miglior crono nella terza sessione di prove libere sul circuito di Monza. L’inglese correva sulla McLaren sprovvista di F-Duct, a differenza del compagno di squadra che invece lo aveva in vettura, ciò nonostante è riuscito a resistere agli attacchi di Vettel e a rimanergli davanti per appena 47 millesimi. Terzo posto per Alonso, pur con qualche problema di traffico, seguito da Massa, autore di un fuoripista alla seconda di Lesmo.

Button si migliora negli ultimi minuti su gomme morbide. Sesto Rosberg con la prima Mercedes precede Webber che ha dovuto parcheggiare la sua Red Bull dopo la prima variante per problemi al cambio quando mncavano ancora 17 minuti al termine della sessione. Bene Hulkenberg che precede Kubica. Sutil chiude la t0p ten mentre Liuzzi chiude in fondo. Opaco anche Petrov, mentre chiudono lo schieramento il terzetto Lotus-Virgin-HRT.

Alle ore 14.00 sempre in diretta sulle reti RAI le qualifiche del GP d’Italia.

Monza, libere 3

Pos  Driver         Team                    Time              Laps
 1.  Hamilton       McLaren-Mercedes        1:22.498            19
 2.  Vettel         Red Bull-Renault        1:22.545  + 0.047   21
 3.  Alonso         Ferrari                 1:22.644  + 0.146   15
 4.  Massa          Ferrari                 1:22.648  + 0.150   16
 5.  Button         McLaren-Mercedes        1:22.724  + 0.226   19
 6.  Rosberg        Mercedes                1:22.946  + 0.448   17
 7.  Webber         Red Bull-Renault        1:23.082  + 0.584   9
 8.  Hulkenberg     Williams-Cosworth       1:23.129  + 0.631   18
 9.  Kubica         Renault                 1:23.209  + 0.711   20
10.  Sutil          Force India-Mercedes    1:23.303  + 0.805   19
11.  Barrichello    Williams-Cosworth       1:23.450  + 0.952   19
12.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari      1:23.673  + 1.175   20
13.  Schumacher     Mercedes                1:23.896  + 1.398   21
14.  Kobayashi      Sauber-Ferrari          1:23.908  + 1.410   24
15.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari      1:23.909  + 1.411   17
16.  Petrov         Renault                 1:23.967  + 1.469   19
17.  de la Rosa     Sauber-Ferrari          1:24.191  + 1.693   19
18.  Liuzzi         Force India-Mercedes    1:24.439  + 1.941   15
19.  Trulli         Lotus-Cosworth          1:25.788  + 3.290   14
20.  Kovalainen     Lotus-Cosworth          1:25.925  + 3.427   16
21.  Glock          Virgin-Cosworth         1:26.434  + 3.936   18
22.  di Grassi      Virgin-Cosworth         1:26.682  + 4.184   19
23.  Senna          HRT-Cosworth            1:27.471  + 4.973   18
24.  Yamamoto       HRT-Cosworth            1:28.730  + 6.232   14

Marco Borgo

F1 – Valencia, Libere 3: Sutil, che sorpresa!

 sutil

VALENCIA 22.08.2009 E’ Adrian Sutil la sorpresa del giorno. Il tedesco della Force India fa segnare il miglior tempo della terza sessione di libere, peraltro interrotta per 25 minuti a causa dell’olio perso dal motore di Vettel. Il team di Mallya conferma quindi la competitività mostrata già al venerdì, visti i notevoli aggiornamenti introdotti qui a Valencia. Si parla di sette decimi di gap guadagnati rispetto la vettura presentata in Ungheria. Leggi tutto