Tag: Rosenqvist

F3 Master – Macao, Qualifica 1: Da Costa in pole provvisoria

a cura di Marco Borgo

Antonio Felix Da Costa torna subito al top della classifica non appena è tornato a calarsi nell’abitacolo di una vettura da corsa. In occasione della prima sessione di qualifica del Master di F3 a Macao, il portoghese ha subito conquistato la vetta sull’angusto tracciato asiatico, proponendosi per la partenza dal palo nella gara di qualifica che si terrà nella giornata di sabato. Tutto dovrà essere confermato nella seconda sessione di qualifica che si svolgerà domani, ma intanto davanti a tutti c’è il portoghese che conduce di 20 millesimi sullo svedese Felix Rosenqvist.

Terzo posto per Carlos Sainz, che cercherà di riscattarsi a Macao dopo una stagione europea non fantastica, fatta spesso di troppi contatti e ritiri. Dietro allo spagnolo ha chiuso Alex Lynn, che proprio a Macao ha comunicato l’ingaggio nel team Prema per la F3 euroseries 2013. Ed è proprio il team vicentino ad occupare la quinta posizione con Daniel Juncadella, fresco campione della F3 euroseries e del FIA F3 european championship, nonché vincitore della passata edizione. Dietro a Juncadella si sono piazzati Felipe Nasr, visto quest’anno in GP2 e Alexander Sims. Ottavo al momento Raffaele Marciello alla sua prima presa di contatto con la pista cittadina di Macao. L’altro italiano, Andrea Roda, ha chiuso nelle ultime posizioni penalizzato da un uscita contro le barriere.

Macao, Qualifica 1

1. Antonio Felix Da Costa – Carlin – 2’13.400
2. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 2’13.420
3. Carlos Sainz – Carlin – 2’13.421
4. Alex Lynn – Fortec – 2’13.718
5. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 2’13.800
6. Felipe Nasr – Carlin – 2’14.076
7. Alexander Sims – T Sport – 2’14.085
8. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 2’14.266
9. Felix Serralles – Fortec – 2’14.366
10. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 2’14.397
11. Daniel Abt – Carlin – 2’14.433
12. Tom Blomqvist – Eurointernational – 2’14.798
13. Pipo Derani – Fortec – 2’14.819
14. Hannes Van Asseldonk – Prema Powerteam – 2’14.837
15. Will Buller – Carlin – 2’14.855
16. Harry Tincknell – Fortec – 2’14.975
17. Jazeman Jaafar – Tom’s – 2’15.200
18. Jack Harvey – Carlin – 2’15.562
19. Sven Muller – Prema Powerteam – 2’15.625
20. Kevin Korjus – Double R – 2’15.768
21. Jimmy Eriksson – Double R – 2’16.062
22. Hideki Yamauchi – B Max – 2’16.461
23. Mitchell Gilbert – Mucke Motorsport – 2’16.714
24. Lucas Auer – Van Amersfoort – 2’16.845
25. Lucas Wolf – URD Rennsport – 2’17.672
26. Yuichi Nakayama – Tom’s – 2’17.705
27. Luis Sa Silva – Angola racing – 2’18.004
28. Andrea Roda – Zeller racing – 2’18.140
29. Dennis Van de Laar – Van Amersfoort – 2’19.335
30. Ryo Hirakawa – KCMG – senza tempo

F3 euroseries – Hockenheim, Gara 3: altra doppietta in casa Mucke, Juncadella campione 2012

A cura di Marco Borgo

L’incubo è finito. Nonostante mille sofferenze Daniel Juncadella si laurea campione della F3 euroseries 2012. Lo spagnolo non aveva marcato punti in gara 1 quando da secondo ha dovuto abbandonare per il cedimento del propulsore. In gara 2 non era andato distante per lo stesso motivo ed il team Prema ha provveduto a montare un propulsore nuovo.

In gara 3 Juncadella che scattava nuovamente dalla seconda posizione era chiamato ad amministrare la posizione per agguantare il titolo, ma era chiaro fin da subito che anche oggi non era tutto a posto nella sua vettura. Rosenqvist si è involato perfettamente dalla pole, mentre Wehrlein infilava Juncadella al sesto giro passando secondo. Il secondo pilota del team Mucke si è lanciato all’inseguimento del compagno che però ha concluso la corsa al comando.

Juncadella ha dovuto cedere anche la terza posizione ad Alex Lynn, difendendosi sul finale da Felix Serrales, quanto gli bastava per mettere le mani sul titolo. Gara opaca per Raffaele  Marciello che dopo essere scattato dall’ottava piazzola è stato colpito da William Buller rientrato in pista dopo essere finito largo alla prima famigerata curva di Hockenheim.

Hockenheim, Gara 3

1. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 25 giri
2. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 1.325
3. Alex Lynn – Fortec – 6.457
4. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 9.382
5. Felix Serrales – Fortec – 10.018
6. Sven Muller – Prema Powerteam – 10.641
7. Tom Blomqvist – Ma-con Motorsport – 13.693
8. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 17.524
9. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport – 26.042
10. Michael Lewis – Prema Powerteam – 26.933
11. Carlos Sainz jr – Carlin – 37.137
12. Luis Sa Silva – Angola racing – 52.530
13. Andrea Roda – Zeller racing – 54.425
14. Sandro Zeller – Zeller racing – 1’10.311
15. Lucas Wolf – URD Rennsport – 1 giro
16. Dennis Van de Laar – Van Amersfoort – 1 giro

Giro veloce: Pascal Wehrlein – 1’34.322

Ritirati

11° giro – Pipo Derani
2° giro – William Buller
1° giro – Lucas Auer

Non partito

Felipe Nasr

F3

F3 euroseries – Hockenheim, Gara 1: doppietta Mucke con Rosenqvist davanti a Wehrlein e Marciello, festa rimandata per Juncadella

a cura di Marco Borgo

Felix Rosenqvist trionfa nella prima corsa del week end conclusivo del Nurburgring, corsa che ha riservato ben poche emozioni se non il ritiro di Daniel Juncadella quando era in seconda posizione. Lo svedese del team Mucke ha condotto l’intera gara dall’inizio alla fine, così come Pascal Wehrlein alle sue spalle seguito da Raffaele Marciello.

L’unica emozione è giunta al ventesimo giro, quando lo spagnolo del team Prema, in odore di titolo ha rallentato vistosamente, cedendo posizioni agli avversari e finendo classificato in tredicesima posizione. Allo spagnolo restano ora le due restanti corse del week end per agguantare il titolo.

Poche le emozioni a centro gruppo, salvo il contatto al primo giro tra Emil Bernstoff che ha tamponato Carlos Sainz alle prese con Raffaele Marciello per il quarto posto. Sainz si è ritirato con una ruota forata, mentre Bernstoff ha dovuto scontare un drive through così come Felix Serrales, quest’ultimo per partenza anticipata.

Hockenheim, Gara 1

1. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 25 giri
2. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 5.658
3. Raffele Marciello – Prema Powerteam – 8.551
4. Tom Blomqvist – Ma-con Motorsport – 11.174
5. Sven Muller – Prema Powerteam – 11.938
6. William Buller – Carlin – 24.386
7. Lucas Auer – Van Amersfoort – 27.672
8. Lucas Wolf – URD Rennsport – 33.938
9. Michael Lewis – Prema Powerteam – 34.690
10. Pipo Derani – Fortec – 39.717
11. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport – 40.045
12. Andrea Roda – Zeller racing – 54.952
13. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 1 giro
14. Dennis Van de Laar – Van Amersfoort – 1 giro
15. Sandro Zeller – Zeller racing – 1 giro
16. Felix Serrales – Fortec – 4 giri

Giro veloce: Felix Rosenqvist – 1’34.624

Ritirati

11° giro – Felipe Nasr
10° giro – Alex Lynn
5° giro – Luis Sa Silva
2° giro – Carlos Sainz jr

F3

F3 euroseries – Hockenheim, Libere: Rosenqvist davanti a tutti

a cura di Marco Borgo

Felix Rosenqvist davanti a tutti nelle prove libere di Hockenheim. E’ questo il responso all’avvio dell’ultimo week end di gare, quello che assegnerà il titolo piloti. Il pilota nordico del team Mucke ha preceduto un brillante Carlos Sainz, secondo davanti a Raffaele Marciello.

Gran calma in casa Prema, dove il titolo riservato ai team è già stato conquistato nello scorso round di Valencia e ora si affilano le armi per la cavalcata finale che dovrebbe vedere trionfare lo spagnolo Juncadella davanti a Marciello, visto il notevole gap in classifica tra i due. Proprio Juncadella ha chiuso in sesta posizione dietro a Blomqvist e Alex Lynn. Buon debutto del Van Amersfoort con i nuovi telai F312 in vista dell’approdo in pianta stabile nell’euroseries a partire dalla prossima stagione.

Hockenheim, Libere

1. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 1’34.735
2. Carlos Sainz jr – Carlin – 1’34.898
3. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 1’34.960
4. Tom Blomqvist – Ma-con Motorsport – 1’35.012
5. Alex Lynn – Fortec – 1’35.048
6. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 1’35.117
7. William Buller – Carlin – 1’35.235
8. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport – 1’35.270
9. Lucas Auer – Van Amersfoort – 1’35.361
10. Sven Muller – Prema Powerteam – 1’35.369
11. Felix Serrales – Fortec – 1’35.394
12. Pipo Derani – Fortec – 1’35.415
13. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 1’35.419
14. Felipe Nasr – Carlin – 1’35.478
15. Michael Lewis – Prema Powerteam – 1’35.497
16. Lucas Wolf – URD Rennsport – 1’35.818
17. Dennis Van De Laar – Van Amersfoort – 1’35.821

F3

F3 euroseries – Valencia, Gara 3: Rosenqvist a segno, poi Juncadella e Marciello

a cura di Marco Borgo

Felix Rosenqvist ha raggiunto quella vittoria che gli era sfuggita ieri in gara 1, quando con un ottima partenza aveva beffato il poleman Marciello prima di essere costretto ad effettuare un drive through per errato posizionamento in griglia. Lo svedese ha compiuto oggi la stessa manovra ai danni di Juncadella che partiva dal palo, e ha condotto indisturbato i restanti giri al comando fino al traguardo.

Secondo posto per lo spagnolo Juncadella che sulla pista di casa desiderava salire sul gradino più alto del podio, ma non è andato oltre due secondi posti. A seguire Juncadella troviamo Raffaele Marciello, compagno di squadra di Juncadella  nonché diretto rivale in chiave campionato.

Giù dal podio Wehrlein e Blomqvist. Ottava posizione per Michael Lewis dopo una lunga battaglia in cui ha avuto ragione di William Buller, ancora una volta abile a chiudere la porta in faccia agli avversari. Fermi al via Lucas Wolf e Sven Muller, quest’ultimo poi si è visto comminare un drive through per non aver rispettato i limiti della pista così come a Luis Sa Silva.

Valencia, Gara 3

1. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 27 giri
2. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 5.472
3. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 14.968
4. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 18.734
5. Tom Blomqvist – Ma-con Motorsport – 22.385
6. Carlos Sainz jr – Carlin – 36.954
7. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport – 36.847
8. Michael Lewis – Prema Powerteam – 37.694
9. William Buller – Carlin – 48.128
10. Andrea Roda – Zeller racing – 52.059
11. Sandro Zeller – Zeller racing – 1’02.392
12. Lucas Wolf – URD – 1’06.762
13. Sven Muller – Prema Powerteam . 1’11.599
14. Luis Sa Silva – Angola racing – 1 giro

Giro veloce: Felix Rosenqvist – 1’26.378

F3 euroseries – Valencia, Gara 1: Marciello vince facile

a cura di Marco Borgo

Potremmo definirla una facile vittoria quella che Raffaele Marciello ha messo a segno nella prima corsa del week end di Valencia della F3 euroseries. Il pilota del team Prema che scattava dalla pole position ha dapprima perso la posizione a favore di Felix Rosenqvist, che però si è rovinato da sé la corsa con ben due drive through, uno per essersi posizionato oltre la propria piazzola in griglia, l’altro per aver innescato un incidente con Andrea Roda.

Marciello ha dunque dovuto solamente condurre i restanti giri al comando resistendo con maturità alla pressione del compagno Daniel Juncadella, sempre entro il secondo di distacco ma mai in grado di portare un concreto attacco per prendersi la leadership.

Dietro ai due “Prema boys” hanno chiuso i due piloti del Ma-Con Motorsport, con Blomqvist davanti a Bernstoff. Quinto posto per Pascal Wehrlein davanti a William Buller che l’aveva spinto sull’erba nei primi giri. Gara finita anzitempo per Carlos Sainz che ha tamponato una vettura che lo precedeva nel corso del primo giro.

Valencia, Gara 1

1. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 27 giri
2. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 0.471
3. Tom Blomqvist – Ma-con Motorsport – 4.306
4. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport – 10.979
5. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 15.789
6. William Buller – Carlin – 38.322
7. Sven Muller – Prema Powerteam – 38.810
8. Michael Lewis – Prema Powerteam – 58.679
9. Andrea Roda – Zeller racing – 1’00.053
10. Luis Sa Silva – Angola racing – 1’00.196
11. Lucas Wolf – URD – 1’04.199
12. Sandro Zeller – Zeller racing – 1’08.948
13. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 1’10.624

Giro veloce: Daniel Jucnadella – 1’26.771

Ritirati

1° giro – Carlos Sainz jr

F3

F3 Euroseries – Valencia, Qualifica: Daniel Juncadella si assicura la pole

a cura di Marco Borgo

Lo spagnolo Daniel Juncadella ha fatto sua la pole nel round di casa della Formula 3 euroseries. Il pilota del team Prema Powerteam ha preceduto Felix Rosenqvist e Raffaele Marciello, suo compagno di squadra che scatterà dalla pole  nella prima corsa di domani mattina. Quarto tempo per Carlos Sainz davanti a Pascal Wehrlein, dominatore delle libere disputatesi sul bagnato.

Valencia, Qualifica

1. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 1’28.300
2. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 1’28.419
3. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 1’28.504
4. Carlos Sainz – Carlin – 1’28.578
5. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 1’28.853
6. Tom Blomqvist – Ma-Con Motorsport – 1’29.013
7. Emil Bernstorff – Ma-Con Motorsport – 1’29.557
8. Sven Muller – Prema Powerteam – 1’29.579
9. William Buller – Carlin – 1’29.665
10. Andrea Roda – Zeller racing – 1’30.081
11. Michael Lewis – Prema Powerteam – 1’30.102
12. Lucas Wolf – URD rennsport – 1’30.256
13. Sandro Zeller – Zeller racing – 1’34.418
14. Luis Sa Silva – Angola racing – 1’34.548

F3

F3 euroseries – Zandvoort, gara 1: Rosenqvist festeggia la vittoria

a cura di Marco Borgo

Ci aveva provato anche la scorsa settimana al Nurburgring a conquistare la sua prima vittoria in Formula 3 euroseries, ma Daniel Juncadella l’aveva sbattuto a muro riconoscendo poi le sue colpe. Oggi Felix Rosenqvist si è rifatto e ha potuto così finalmente festeggiare la vittoria in Gara 1 a Zandvoort. Lo svedese scattava dalla seconda posizione in griglia, e si è subito sbarazzato del poleman Sven Muller prendendo così il comando della corsa, mossa chiave per la vittoria della gara.

Secondo al traguardo è Sven Muller, che ha da recriminare sulla partenza in cui ha perso la leadership della corsa. Il tedesco ha concluso davanti a Michael Lewis, terzo, e Raffaele Marciello. Gara difficile per Daniel Juncadella, sopravanzato subito da Lewis e che ha concluso in sesta posizione dietro a Tom Blomqvist. Per lo spagnolo il divario in campionato tra sé e Raffaele Marciello si è ridotto pericolosamente.

Zandvoort, gara 2

01. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport/Mercedes – 26 giri
02. Sven Muller – Prema Powerteam/Mercedes – 2.055
03. Michael Lewis – Prema Powerteam/Mercedes – 8.077
04. Raffaele Marciello – Prema Powerteam/Mercedes – 9.226
05. Tom Blomqvist – Ma-com Motorsport/Mercedes – 15.823
06. Daniel Juncadella – Prema Powerteam/Mercedes – 16.272
07. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport/Mercedes – 17.337
08. William Buller – Carlin/Volkswagen – 26.173
09. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport/Mercedes – 26.796
10. Lucas Wolf – URD/Mercedes – 55.711
11. Carlos Sainz jr – Carlin/Volkswagen – 56.078
12. Sandro Zeller – Zeller racing/Mercedes – 1’03.057
13. Andrea Roda – Zeller racing/Mercedes – 1’30.537
14. Luis Sa Silva – Angola racing/Mercedes – 2 giri

Giro veloce: Felix Rosenqvist – 1’32.980

F3

F3 euroseries – Daniel Juncadella riconosce le proprie colpe nel contatto con Rosenqvist

a cura di Marco Borgo

Daniel Juncadella ha ammesso le proprie colpe nell’incidente che ha innescato domenica mattina al Nurburgring spedendo a muro Felix Rosenqvist e condizionando fortemente la sua stessa gara. Lo spagnolo, che trovandosi quest’anno leader del campionato ha confessato come la tensione gli giochi brutti scherzi e ha ammesso che mai prima d’ora aveva ricevuto delle punizioni dai commissari. Quest’anno invece si trova a fare i conti addirittura con quattro drive trough e due squalifiche.

Anche noi nella cronaca di gara 3 ci eravamo andati giù pesanti con un pilota molto talentuoso, ma che spesso commette errori che non gli si addicono. E lo spagnolo ha prontamente replicato, dando una bella prova di maturità: “È stato un mio errore, non gli ho lasciato abbastanza spazio. Quando l’ho visto negli specchietti era nella corsia di uscita della più lane. Mi dispiace per lui, sta avendo un periodo difficile, e certamente non voleva perdere un occasione ghiotta per giocarsi la vittoria. Non ho mai ricevuto delle penalizzazioni prima di quest’anno. Finora invece ho raccolto quattro drive trough e due squalifiche!”

Pronta la replica dell’amareggiato Rosenqvist: “Con Daniel siamo molto amici, e quello che è successo mi lascia l’amaro in bocca. Da quest’anno c’è la nuova regola per impedire contatti al via secondo cui bisogna lasciare lo spazio di una vettura tra sé e il bordo pista. Siccome ero alla destra di Daniel e vedevo lo spazio mi sono infilato, ma quando la corsia di uscita dai box è finita non c’era più spazio e ci siamo toccati. Sono finito irrimediabilmente sull’erba e contro i rail.”

F3

F3 euroseries – Nurburgring, Gara 3: Wehrlein trionfa nell’autoscontro

a cura di Marco Borgo

Il team Prema Powerteam esce dall’inferno del Nurburgring con le ossa rotte. Ancora una volta l’enorme potenziale della squadra italiana è stato vanificato dal comportamento dei piloti che dopo gli ottimi risultati delle prime due corse, nella terza hanno decisamente esagerato.

Subito ritirati Sven Muller e Raffaele Marciello, venuti a contatto nella bagarre iniziale. Chi invece l’ha fatta grossa è stato Daniel Juncadella, che ha stretto sull’erba Felix Rosenqvist fino a spedirlo contro le barriere. Per lo spagnolo, non nuovo a queste manovre, un drive through che lo ha spedito nelle retrovie a lottare con Sainz prima che questi lo buttasse fuori prendendosi a sua volta un drive through.

Al comando si è installato Pascal Wehrlein, pilota del Team Mucke, che ha fatto il vuoto dietro di sé, vincendo con parecchio margine sul duo Carlin composto da William Buller e Jazeman Jaafar.

Quarta e quinta piazza per il duo del Ma-Con Motorsport davanti a Michael Lewis. Ritirato per un contatto nelle prime curve anche l’italiano Andrea Roda. Classifica dunque congelata al vertice, con la battaglia tra Juncadella e Marciello che accusa lo stop di entrambi in Gara 3.

Nurburgring, Gara 3

01. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport/Mercedes – 28 giri
02. William Buller – Carlin/Volkswagen – 9.474
03. Jazeman Jaafar – Carlin/Volkswagen – 18.188
04. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport/Mercedes – 18.836
05. Tom Blomqvist – Ma-Con Motorsport/Mercedes – 19.965
06. Michael Lewis – PRema Powerteam/Mercedes – 22.389
07. Luis Sa Silva – Angola racing/Mercedes – 38.049
08. Lucas Wolf – URD/Mercedes – 41.182
09. Sandro Zeller – Zeller racing/Mercedes – 51.630
10. Carlos Sainz jr – Carlin/Volkswagen – 53.000
11. Spike Goddard – T-Sport/Honda – 1’04.910
12. Alexander Sims – T-Sport/Nissan – 1’05.730
 
Giro veloce: Daniel Juncadella – 1’24.121

Ritirati

16 giri – Daniel Juncadella
1 giro – Raffaele Marciello
0 giri – Andrea Roda
0 giri – Sven Muller
0 giri – Felix Rosenqvist