Tag: Sainz

GP3

GP3 – Test Barcellona, Day 1: Conor Daly davanti a tutti, Carmen Jorda si accasa in Bamboo

Circuit de Catalunya, Barcelona, SpainTuesday 12th March 2013Day 1Conor Daly (USA) ART Grand Prix Photo: Malcolm Griffiths/GP3 Series Media Serviceref: Digital Image F80P0587

a cura di Marco Borgo

La penultima due giorni di test prima dell’avvio della stagione della GP3 series di oggi a Barcellona (la prossima si terrà a Silverstone il 3-4 aprile) ha portato subito il nome di un pilota accasatosi al team Bamboo, new entry della serie. Si tratta della pilota spagnola Carmen Jorda, già al via della serie nel 2012 con Ocean e ora passata al team Bamboo, squadra che di fatto ha rilevato i materiali del team Atech CRS.

A comandare la classifica di giornata è stato tuttavia l’americano Conor Daly, pilota non ancora ufficializzato dal team ART che invece ha già sistemato Facundo regalia e Jack Harvey sulle altre due vetture. Il figlio di Derek Daly ha già compiuto diversi chilometri con la squadra di Nicolas Todt e la firma del contratto sembra solo una formalità.

Seconda piazza per Tio Ellinas, il cipriota già protagonista della passata stagione (e delle scorse sessioni di test) con il team Manor ma anch’egli non ancora ufficialmente accasato presso un team di GP3. Terzo ha chiuso Nick Cassidy davanti al nuovo portacolori del programma Lotus F1 Alex Fontana. Il ticinese si è messo dietro Nick Yelloly, già protagonista della GP3 series e WSR 3.5. Sesto a fine giornata è Facundo Regalia davanti al consistente David Fumanelli il quale ha anche dovuto fare i conti con due guasti tecnici. Chiudono la top ten i protagonisti delle precedenti sessioni di test all’Estoril Daniil Kvyat, Kevin Korjus e Carlos Sainz Junior.

Domani le vetture di GP3 torneranno in pista per la seconda giornata di test. L’unico cambiamento di sedile si avrà con l’inglese Lewis Williamson che cederà la sua vettura al connazionale Melville McKee.

Test Barcellona, Day 1

1. Conor Daly – Art GP – 1’34.578
2. Tio Ellinas – Manor – 1’34.710
3. Nick Cassidy – Manor – 1’34.715
4. Alex Fontana – Jenzer – 1’34.826
5. Nick Yelloly – Carlin – 1’34.900
6. Facundo Regalia – Art GP – 1’34.943
7. David Fumanelli – Trident – 1’35.059
8. Daniil Kvyat – Arden – 1’35.171
9. Kevin Korjus – Koiranen – 1’35.196
10. Carlos Sainz jr – Arden – 1’35.218
11. Jimmy Eriksson – Status GP – 1’35.337
12. Jack Harvey – Art GP – 1’35.402
13. Emanuele Zonzini – Trident – 1’35.448
14. Patrick Niederhauser – Jenzer – 1’35.593
15. Lewis Williamson – Bamboo enrineering – 1’35.604
16. Giovanni Venturini – Trident – 1’35.651
17. Aaro Vainio – Koiranen – 1’35.661
18. Dino Zamparelli – Manor – 1’35.716
19. Adderly Fong – Status GP – 1’35.759
20. Patrick Kujala – Koiranen – 1’35.910
21. Robert Visoiu – Arden – 1’35.934
22. Luis Sa Silva – Carlin – 1’36.277
23. Josh Webster – Status GP – 1’36.424
24. Samin Gomez – Jenzer – 1’36.485
25. Eric Lichtestein – Carlin – 1’36.572
26. Ryan Cullen – Bamboo engineering – 1’37.909
27. Carmen Jorda – Bamboo engineering – 1’38.683

GP3

GP3 – Test Estoril, day 3: Lewis Williamson chiude la prima sessione di test invernali

2013 GP3 Series Testing. Estoril, Portugal. Friday 22nd February 2013. Day 3. Ethan Ringel (USA, Bamboo Engineering). Action. Photo: Alastair Staley/GP3 Series Media Serviceref: _R6T2430

a cura di Marco Borgo

Lewis Williamson chiude al top la prima tre giorni di test invernali della GP3 series all’Estoril, portando così l’esordiente Bamboo Engineering in cima alla classifica per la prima volta. La terza giornata di test è stata condizionata dall’asfalto bagnato che nella mattinata ha alzato i tempi sul giro. L’inglese infatti si è avvicinato moltissimo nel pomeriggio alla prestazione di Carlos Sainz jr fatta registrare nei due giorni scorsi, non riuscendo però a sottrarre il primato al rivale spagnolo.

Seconda posizione per Daniil Kvyat, pilota del Team Arden che ha visto il proprio compagno, il dominatore dei primi due giorni Carlos Sainz, sprofondare in classifica mentre anche Visoiu si portava nelle primissime posizioni. Ritrova il ritmo anche il campione uscente della F3 britannica Jack Harvey, che salito sulla vettura dell’Art GP ha concluso la terza giornata in quarta posizione.

Quinta piazza per l’italo-britannico Dino Zamparelli, seguito a soli due centesimi dal milanese David Fumanelli. A seguire i due è lo svizzero Alex Fontana davanti al compagno di squadra Patrick Niederhauser. Chiudono la top ten Facundo regalia e Kevin Korjus, risultato il più veloce nella sessione bagnata del mattino. Appena fuori dalla top ten Giovanni Venturini ed Emanuele Zonzini.

Test Estoril, Day 3

1. Lewis Williamson – Bamboo – 1’27.675
2. Daniil Kvyat – MW Arden – 1’27.763
3. Robert Visoiu – MW Arden – 1’27.848
4. Jack Harvey – ART – 1’28.080
5. Dino Zamparelli – Manor – 1’28.139
6. David Fumanelli – Trident – 1’28.159
7. Alex Fontana – Jenzer – 1’28.179
8. Patric Niederhauser – Jenzer – 1’28.212
9. Facu Regalia – ART – 1’28.322
10. Kevin Korjus – Koiranen – 1’28.372
11. Giovanni Venturini – Trident – 1’28.385
12. Emanuele Zonzini – Trident – 1’28.459
13. Carlos Sainz Jr – MW Arden – 1’28.485
14. Nick Cassidy – Manor – 1’28.522
15. Conor Daly – ART – 1’28.923
16. Aaro Vainio – Koiranen – 1’29.044
17. Ethan Ringel – Bamboo – 1’29.076
18. Nick Yelloly – Carlin – 1’29.104
19. Patrick Kujala – Koiranen – 1’29.335
20. Luis Sa Silva – Carlin – 1’29.341
21. Vicky Piria – Manor – 1’29.461
22. Josh Webster – Status – 1’29.648
23. Eric Lichtenstein – Carlin – 1’29.823
24. Samin Gomez – Jenzer – 1’30.177
25. Roberto La Rocca – Bamboo – 1’30.399
26. Melville McKee – Status – 1’31.780
27. Jimmy Eriksson – Status – 1’32.761

 

GP3

GP3 – Test Estoril, Day 2: Carlos Sainz jr rimane al comando

2013 GP3 Series Testing. Estoril, Portugal. Thursday 21st February 2013. Day 2. Carlos Sainz Jr (ESP, MW Arden). Action. Photo: Alastair Staley/GP3 Series Media Serviceref: _R6T0341

a cura di Marco Borgo

Carlos Sainz jr rimane saldamente al comando della classifica dei test invernali della GP3 series sul circuito portoghese di Estoril. Dopo la leadership segnata ieri, oggi il figlio d’arte si è ripetuto con la vettura del team Arden, portandola nuovamente in cima alla classifica di fine giornata. Secondo assoluto è l’italiano Giovanni Venturini, sulla vettura del team Trident che aveva già saggiato durante la stagione scorsa. Ancora tra i primissimi Tio Ellinas, portacolori del team Manor, terzo all’imbrunire.

Quarto tempo per Conor Daly, l’americano pilota del team ART, che ha fatto siglare la miglior prestazione nel team di Nicolas Todt. Quinto è Daniil Kvyat, che al debutto nella giornata di ieri aveva subito impressionato seguendo Sainz in cima alla classifica generale. Dietro al russo ha chiuso Kevin Korjus, l’estone che sembra stia ritrovando il bandolo della matassa per raddrizzare la sua carriera.

Ottavo tempo per il leader della sessione mattutina, David Fumanelli, che nel pomeriggio ha dovuto cedere il passo allo svizzero Alex Fontana, da pochi giorni nel programma giovani piloti Lotus. Chiudono la top ten il duo ART  Jack Harvey-Facundo Regalia. Bene l’esordiente Patrick Kujala con Koiranen seguito da Nick Yelloly ed Emanuele Zonzini. Risale alcune posizioni la venezuelana Samin Gomez, mentre Vicky Piria sta affinando la vettura del team Manor.

Test Estoril, Day 2

1. Carlos Sainz Jr – MW Arden – 1’27.654
2. Giovanni Venturini – Trident – 1’27.939
3. Tio Ellinas – Manor – 1’27.971
4. Conor Daly – ART – 1’28.026
5. Daniil Kvyat – MW Arden – 1’28.071
6. Kevin Korjus – Koiranen – 1’28.151
7. Alex Fontana – Jenzer – 1’28.156
8. David Fumanelli – Trident – 1’28.261
9. Jack Harvey – ART – 1’28.517
10. Facu Regalia – ART – 1’28.722
11. Patrick Kujala – Koiranen – 1’28.729
12. Nick Yelloly – Carlin – 1’28.734
13. Emanuele Zonzini – Trident – 1’28.787
14. Dino Zamparelli – Manor – 1’29.045
15. Aaro Vainio – Koiranen – 1’29.191
16. Robert Visoiu – MW Arden – 1’29.342
17. Samin Gomez – Jenzer – 1’29.556
18. Roberto La Rocca – Bamboo – 1’29.570
19. Jimmy Eriksson – Status – 1’29.574
20. Josh Webster – Status – 1’29.640
21. Ethan Ringel – Bamboo – 1’29.748
22. Eric Lichtenstein – Carlin – 1’29.768
23. Patric Niederhauser – Jenzer – 1’29.808
24. Melville McKee – Status – 1’30.241  (pomeriggio)
25. Vicky Piria – Manor – 1’30.383
26. Lewis Williamson – Bamboo – 1’30.408 (mattino)
27. Luis Sa Silva – Carlin – 1’30.425
28. Adderly Fong – Status GP – 1’30.987 (mattino)
29. Ryan Cullen – Bamboo – 1’31.347  (pomeriggio)

GP3

GP3 – Test Estoril, Day 1: Sainz e Kvyat tengono alti i colori Red Bull anche in GP3 series

2013 GP3 Series Testing. Estoril, Portugal. Wednesday 20th February 2013. Day 1. Carlos Sainz Jr (ESP, MW Arden). Action. Photo: Alastair Staley/GP3 Series Media Serviceref: _R6T8630

a cura di Marco Borgo

Si è aperta ufficialmente la stagione 2013 nel segno della Red Bull: stiamo parlando però della GP3 series e non della Formula 1! E’ questo il responso della prima giornata di test sul tracciato portoghese dell’Estoril, dove le nove squadre hanno più che altro effettuato il primo shakedown delle vetture con la nuova configurazione aerodinamica e soprattutto dotate del nuovo propulsore, più potente del precedente.

Come dicevamo, la Red Bull ha primeggiato grazie ai suoi due giovani piloti emergenti, Carlos Sainz jr e Daniil Kvyat. Il primo, spagnolo figlio dell’omonimo campione di rally, ha chiuso la giornata al top con un tempo degno di nota. Basti pensare che al campione della Formula Renault Alps 2012, il russo Kvyat, sono stati rifilati ben otto decimi di secondo.

Appena dietro al russo troviamo il pilota di Cipro Tio Ellinas, brillante protagonista della stagione passata e ancora non accasatosi (sempre che intenda restare in GP3 un altro anno, ndr). Quarta posizione finale per David Fumanelli, che al primo giorno conferma quanto fin qui dimostrato in GP3. Dopo ben tre anni di F3 e una stagione di apprendistato il pilota di Lesmo ha tutte le carte in regola per inserirsi nella lotta al vertice.

Completano la top ten piloti già visti in GP3, quali Visoiu, Venturini, Niederhauser e Regalia. L’estone Kevin Korjus ha chiuso con la quinta prestazione la sua prima giornata di test. Per il pilota del Gravity Management sarà questo un anno delicato dopo aver deluso molte aspettative in WSR 3.5 l’anno passato. Non sono mancate in questo avvio di pre-campionato le presenze femminili: Samin Gomez ha debuttato in GP3 con il team Jenzer, mentre l’italiana Vicky Piria è andata a conoscere il team Manor.

Test Estoril, Day 1

1. Carlos Sainz Jr – MW Arden – 1’26.816
2. Daniil Kvyat – MW Arden – 0.800
3. Tio Ellinas – Manor – 0.865
4. David Fumanelli – Trident – 0.898
5. Kevin Korjus – Koiranen – 1.030
6. Robert Visoiu – MW Arden – 1.055
7. Giovanni Venturini – Trident – 1.205
8. Patric Niederhauser – Jenzer –  1.252
9. Facu Regalia – ART GP – 1.296
10. Conor Daly – ART GP – 1.493
11. Jack Harvey – ART GP – 1.693
12. Patrick Kujala – Koiranen – 1.798
13. Aaro Vainio – Koiranen – 1.975
14. Alex Fontana – Jenzer – 2.028
15. Nick Yelloly – Carlin – 2.203
16. Adderly Fong – Status – 2.213
17. Emanuele Zonzini – Trident – 2.343
18. Dino Zamparelli – Manor – 2.385
19. Josh Webster – Status – 2.601
20. Samin Gomez – Jenzer – 2.866
21. Vicky Piria – Manor – 3.000
22. Eric Lichtenstein – Carlin – 3.036
23. Ethan Ringel – Bamboo – 3.450
24. Luis Sa Silva – Carlin – 3.661
25. Jimmy Eriksson – Status – 3.878
26. Lewis Williamson – Bamboo – 4.326
27. Roberto La Rocca – Bamboo – 4.497

GP3

GP3 – Jack Harvey il primo pilota del Team Lotus Art

a cura di Marco Borgo

Il team Lotus Art di Nicolas Todt e Frederic Vasseur ha già ufficializzato il primo dei tre piloti che schiererà nella stagione 2013 della GP3 series. La squadra francese ha raggiunto l’accordo con il campione uscente della F3 britannica Jack Harvey che debutterà così in GP3. L’inglese di diciannove anni fa già parte del McLaren Young Driver Programme e ha trionfato quest’anno nella terza serie d’oltremanica alla seconda stagione con il team Carlin, mentre nelle tre passate stagioni ha corso nel vivaio della Formula BMW. Harvey va ad aggiungersi agli altri due piloti fin qui ufficializzati, Carlos Sainz jr e Daniil Kvyat, ingaggiati dal team Arden.

WSR – Test Alcañiz, Day 3: Vandoorne volante

a cura di Marco Borgo

La carriera del belga Stoffel Vandoorne sta ricalcando passo passo quella di Robin Frijns. Dopo aver vinto quest’anno l’eurocup di Formula Renault, vinta l’anno passato appunto da Frijns, Vandoorne è salito sulla Dallara del team Fortec con cui l’olandese ha vinto la Formula Renault 3.5 guadagnandosi l’ingaggio come terzo pilota Sauber per il 2013, ed ha subito impressionato. Se questi sono i presupposti, Vandoorne non sta disattendendo le attese e al Motorland Aragon di Alcañiz ha chiuso la tre giorni di test siglando il nuovo record della pista aragonese.

Subito in scia al leader, come nella seconda giornata, è Carlos Sainz jr con la vettura del team DAMS. Due debuttanti al comando dunque dopo che nei primi due giorni Kevin Magnussen aveva monopolizzato la cima della classifica. Terzo posto per Nico Muller nuovamente in pista con la vettura del team Draco. Seguono Marco Sorensen, Norman Nato e Daniil Kvyat. Completano la top ten Amberg, Fantin, Foresti ed il malese Jazeman Jaafar. Unico italiano in pista è stato Niccolò Schirò, campione 2012 della F3 open spagnola.

Test Alcañiz, Day 3

1. Stoffel Vandoorne – Fortec – 1’39.085
2. Carlos Sainz – DAMS – 0.347
3. Nico Muller – Draco – 0.462
4. Norman Nato – DAMS – 0.503
5. Marco Sorensen – Lotus – 0.507
6. Daniil Kvyat – Fortec – 0.552
7. Zoel Amberg – Pons – 0.762
8. Pietro Fantin – P1 – 0.804
9. Lucas Foresti – AV Formula – 0.869
10. Jazeman Jaafar – Carlin – 0.870
11. Sergey Sirotkin – ISR – 0.889
12. Carlos Huertas – Carlin – 1.093
13. André Negrao – Draco – 1.106
14. Nick Yelloly – Pons – 1.132
15. Marlon Stockinger – Lotus – 1.211
16. Will Stevens – Arden Caterham – 1.278
17. Will Buller – Comtec – 1.517
18. Yann Cunha – AV Formula – 1.526
19. Nikolay Martsenko – Tech1 racing – 1.591
20. Niccolò Schirò – Tech1 racing – 1.597
21. Esteban Guerrieri – ISR – 1.659
22. Matias Laine – Arden caterham – 2.020
23. Tamas Pal Kiss – BVM Target – 2.176
24. Dimitry Suranovich – P1 – 2.237

WSR – Test Alcañiz, Day 2: Magnussen irresistibile

a cura di Marco Borgo

E’ ancora una volta il danese Kevin Magnussen a chiudere al top i test della World Series by Renault sul tracciato del Motorland Aragon di Alcañiz. Sempre con la vettura del team DAMS, il figlio d’arte ha fatto segnare nella mattinata di ieri il miglior tempo, abbassando ulteriormente il limite fatto fissare nel giorno precedente.

Chiude al secondo posto lo spagnolo Carlos Sainz jr, altro figlio d’arte che sembra aver chiuso la parentesi in F3 per dedicarsi l’anno prossimo alla GP3 nel team Arden di Chris Horner. Subito dietro al pilota spagnolo troviamo Norman Nato, secondo quest’anno nella Formula Renault Alps e che ha girato con il team Tech1. Torna invece dalla trasferta vincente di Macao Antonio Felix Da Costa, tornato quindi a calarsi nell’abitacolo della vettura che ha impiegato nella seconda parte della stagione 2012. Il portoghese sarà quasi sicuramente uno dei pretendenti al titolo nella prossima annata.

Sesta piazza per il campione dell’Eurocup Renault Stoffel Vandoorne. Il belga ha intenzione di approfittare dell’enorme premio in denaro (500’000 euro, ndr) messo in palio dai promoter della Formula Renault Eurocup affinché il vincitore corra nella stagione successiva in WSR 3.5. Ottavo e nono tempo per i due russi Sergey Sirotkin e Daniil Kvyat, anch’egli atteso in GP3 con Arden nel 2013. Ha girato nella seconda giornata anche Riccardo Agostini, ma un’uscita del padovano ha compromesso la prosecuzione della giornata di test.

Test Alcañiz, day 2

1. Kevin Magnussen – DAMS – 1’39.479
2. Carlos Sainz jr – AV Formula – 0.138
3. Norman Nato – Tech1 racing – 0.170
4. Marco Sorensen – Lotus – 0.538
5. Antonio Felix Da Costa – Arden Caterham – 0.596
6. Stoffel Vandoorne – DAMS – 0.658
7. Marlon Stockinger – Lotus – 0.789
8. Sergey Sirotkin – ISR – 0.834
9. Daniil Kvyat – Fortec – 0.872
10. Jazeman Jaafar – Carlin – 0.938
11. Zoel Amberg – Pons – 0.964
12. Lucas Foresti – Comtec – 1.015
13. Paul-loup Chatin – Tech1 racing – 1.074
14. Pietro Fantin – P1 – 1.082
15. Yan Cunha – AV Formula – 1.151
16. Will Stevens – Arden caterham – 1.164
17. Nikolay Martsenko – Tech1 racing – 1.184
18. Will Buller – Comtec – 1.223
19. Carlos Huertas – Carlin – 1.268
20. Josh Hill – Fortec – 1.274
21. Esteban Guerrieri – ISR – 1.468
22. André Negrao – Draco – 1.547
23. Matias Laine – P1 – 1.622
24. Riccardo Agostini – Draco – 1.812
25. Tamas Pal Kiss – BVM Target – 2.271
26. Dimitry Suranovich – Pons – 2.403

F3 Master – Macao, Qualifica 2: Alex Lynn sorprende tutti

a cura di Marco Borgo

Alex Lynn ha sorpreso tutti aggiudicandosi al debutto la pole position per la gara di qualifica che scatterà domani sul tracciato di Macao (il master vero e proprio si correrà domenica, alle ore 8.30 italiane). Il pilota inglese ha scavalcato Antonio Felix Da Costa, che con la prestazione fatta segnare ieri partirà al suo fianco in seconda posizione. Pole quindi per il team Fortec, ed un sorriso sarà sicuramente comparso anche sulle facce di Angelo e René Rosin, titolari del team Prema che hanno già firmato Lynn per la prossima stagione.

Il team vicentino vedrà il proprio pilota di punta, Daniel Juncadella vincitore della passata edizione, partire dalla terza posizione per un solo millesimo di ritardo da Da Costa. Lo spagnolo ha dovuto fare i conti con le uscite degli ultimi minuti che hanno causato l’esposizione delle bandiere rosse e “salvato” il poleman. Sarà lo svedese Felix Rosenqvist a scattare al fianco del pilota di Barcellona.

Terza fila per i compagni nel team Carlin Carlos Sainz Jr e Felipe Nasr, quest’ultimo finito contro le barriere negli ultimi minuti. Raffaele Marciello scatterà dalla decima posizione al fianco di Daniel Abt avendo oggi migliorato la propria prestazione. Appena fuori dalla top ten un trenino terribile composto da Hannes Van Asseldonk, Pipo Derani, Jack Harvey, Alexander Sims, e Tom Blomqvist. Ventunesimo Kevin Korjus, pilota con due stagioni di WSR alle spalle.

Macao, qualifiche (riepilogativa)

1. Alex Lynn – Fortec – 2’13.122
2. Antonio Felix Da Costa – Carlin – 2’13.400
3. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – 2’13.401
4. Felix Rosenqvist – Mucke Motorport – 2’13.420
5. Carlos Sainz jr. – Carlin – 2’13.421
6. Felipe Nasr – Carlin – 2’13.556
7. Harry Tincknell – Fortec – 2’13.577
8. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 2’13.721
9. Daniel Abt – Carlin – 2’13.758
10. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 2’13.789
11. Hannes Van Asseldonk – Prema Powerteam – 2’13.885
12. Pipo Derani – Fortec – 2’14.068
13. Jack Harvey – Carlin – 2’14.082
14. Alexander Sims – T Sport – 2’14.085
15. Felix Serralles – Fortec – 2’14.366
16. Tom Blomqvist – Eurointernational – 2’14.648
17. Will Buller – Carlin – 2’14.744
18. Hideki Yamauchi – B Max – 2’14.790
19. Jazeman Jaafar – Tom’s – 2’15.055
20. Sven Muller – Prema Powerteam – 2’15.391
21. Kevin Korjus – Double R – 2’15.768
22. Mitchell Gilbert – Mucke Motorsport – 2’15.804
23. Yuichi Nakayama – Tom’s – 2’15.870
24. Jimmy Eriksson – Double R – 2’16.015
25. Lucas Auer – Van Amersfoort – 2’16.187
26. Dennis Van de Laar – Van Amersfoort – 2’16.559
27. Luis Sa Silva – Angola racing- 2’16.624
28. Lucas Wolf – URD rennsport – 2’16.766
29. Ryo Hirakawa – KCMG – 2’17.151
30. Andrea Roda – Zeller racing – 2’18.140

WSR – Test Barcellona, Day 1: Magnussen sigla il nuovo record

a cura di Marco Borgo

La GP2 probabilmente si sta ancora riprendendo dalla batosta… Nella prima giornata di test invernali sul circuito di Barcellona, Kevin Magnussen ha abbassato il record sul giro della World series by Renault al Montmelò portandolo a 1’28.721: due secondi netti in meno della pole fatta segnare a metà maggio in GP2 da James Calado (1’30.655, ndr). Questo conferma ancora una volta la bontà del progetto WSR e perché molti piloti (e team di F1) lo preferiscano alla GP2, non solo economicamente.

Le prestazioni velocistiche di Kevin Magnussen poi non erano passate inosservate, pur essendo il danese nell’anno del debutto. Dietro di lui si è piazzato Nico Muller, passato al team Pons che finamente ha rivisto una delle sue vetture nella parte alta della classifica dopo un annata non esaltante. Terzo posto per Marcus Ericsson, lo svedese del team P1 che sull’onda di quanto fatto da Jules Bianchi e Sam Bird non ha disdegnato di mettersi alla guida della Formula Renault 3.5.

Quarto posto per Will Stevens, altro pilota che in questa stagione faceva parte dei rookie, passato oggi al team Fortec. Dietro a Stevens chiude Tamas Pal Kiss, presente finora alle tappe di Budapest e Barcellona e che ha migliorato le prestazioni fatte segnare  nel week end. Prima presa di contatto positiva con la World Series by Renault per Carlos Sainz, saldamente nella top ten davanti a Pic jr. Niccolò Schirò ha deciso di fare compagnia a Vittorio Ghirelli, per tutto l’anno unico esponente del Belpaese salvo la presenza di Davide Rigon limitata al solo round di Le Castellet.

Barcellona, Day 1

1. Kevin Magnussen – DAMS – 1’28.721
2. Nico Muller – Pons – 0.427
3. Marcus Ericsson – P1 – 1.083
4. Will Stevens – Fortec – 1.163
5. Tamas Pal Kiss – BVM Target – 1.176
6. Pietro Fantin – Lotus – 1.187
7. Carlos Sainz – Carlin – 1.250
8. Arthur Pic – AV Formula – 1.295
9. Lucas Foresti – Arden Caterham – 1.360
10. Nicolay Martsenko – Fortec – 1.481
11. Norman Nato – Arden Caterham – 1.533
12. William Buller – Comtec – 1.635
13. Zoel Amberg – Pons – 1.699
14. Marco Sorensen – Lotus – 1.770
15. Jazeman Jaafar – Carlin – 1.794
16. Vittorio Ghirelli – Draco – 1.803
17. Sergey Sirotkin – DAMS – 1.881
18. Christopher Zanella – Comtec – 1.943
19. Conor Daly – Tech1 racing – 2.167
20. Albert Costa – Draco – 2.203
21. Marlon Stockinger – AV Formula – 2.520
22. Yann Cunha – ISR – 3.151
23. Niccolò Schirò – BVM Target – 3.330
24. Filip Salaquarda – ISR – 3.517

F3

F3 euroseries – Hockenheim, Gara 2: doppietta Prema con Muller davanti a Marciello, ancora uno stop per Juncadella

a cura di Marco Borgo

La seconda gara della F3 euroseries sul tracciato di Hockenheim ha riservato grandi emozioni in casa Prema. La squadra vicentina guidata da René Rosin ha colto una bella doppietta con le rimonte di Sven Muller e Raffaele Marciello, giunti nell’ordine al traguardo davanti a Lucas Wolf che partiva dal palo. Grande lavoro invece sulla vettura di Daniele Juncadella, riuscito a prendere il via dai box per un soffio e fermatosi dopo solo due giri con la vettura che non aveva assolutamente una prestazione tale da poter ambire a risalire la classifica.

Un altro stop pesante per lo spagnolo, che già questa mattina quando era in seconda posizione, e quindi matematicamente campione, ha dovuto fare i conti con le noie tecniche alla sua vettura che lo hanno fermato. La classifica di campionato vede ora Marciello a -14 punti da Juncadella, il quale se non potrà controbattere nella seconda gara di domani mattina rischia seriamente di perdere il titolo.

A ridosso del podio hanno concluso Lucas Auer e William Buller. Sesto è Tom Blomqvist mentre il duo del team Mucke dominatore di gara 1 ha chiuso in ottava e nona posizione. L’ultima gara della F3 euroseries 2012, quella che assegnerà il titolo, sarà disputata domani mattina alle ore 11.10. Live streaming sul sito www.f3euroseries.com/livestream.

Hockenheim, Gara 2

1. Sven Muller – Prema Powerteam – 13 giri
2. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – 1.220
3. Lucas Wolf – URD Rennsport – 2.815
4. Lucas Auer – Van Amersfoort – 3.626
5. William Buller – Carlin – 6.176
6. Tom Blomqvist – Ma-con Motorsport – 6.883
7. Pipo Derani – Fortec – 8.595
8. Pascal Wehrlein – Mucke Motorsport – 8.901
9. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 9.978
10. Felipe Nasr – Carlin – 11.211
11. Emil Bernstoff – Ma-con Motorsport – 11.892
12. Alex Lynn – Fortec – 12.426
13. Carlos Sainz jr – Carlin – 13.717
14. Michael Lewis – Prema Powerteam – 17.923
15. Dennis Van de Laar – Van Amersfoort – 18.338
16. Sandro Zeller – Zeller racing – 22.952
17. Luis Sa Silva – Angola racing – 23.768
18. Andrea Roda – Zeller racing – 26.670
19. Felix Serrales – Fortec – 1 giro

Giro veloce: Felix Serrales – 1’34.939

Ritirati

3° giro – Daniel Juncadella